martedì 20 maggio 2014

Ero una brava insegnante (prima di insegnare alle estetiste)


Le sciure a cui davo lezione di italiano in UK e quelle a cui davo lezione di inglese qui erano sepre state prodighe di laute lodi. Io pure mi divertivo a fare quello che facevo: un appunto qui, un articolo di giornale la, e qual'e' l'ultimo libro che hai letto, e come si dice questo proverbio in lingua...insomma, una piacevole e soddisfacente passeggiata.
Poi ho cominciato ad insegnare alla Scuola di Estetiste & Parrucchiere.
Alla maggior parte delle quali non poteva importare di meno dell'inglese, nonostante ormai ci sia piena l'aria di estetiste e sapere una lingua  in piu' ti puo' sempre far comodo. Nonostante paghino fiori di soldini per essere in quella scuola (ma non si diceva che se paghi poi ti applichi di piu', tipo se fai l'abbonamento in palestra poi e' piu' probabile che tu ci vada?).
Nonostante il rischio di non sapere l'inglese e fare strafalcioni alla Lost in Translation, come questo qui




lunedì 12 maggio 2014

Intervistata da Rossella

Oh mamma mia, e' gia' un mese che non scrivooooo?!
Okkei dai, a chi la racconto, lo so benissimo che e' tanto che non scrivo, inutile fare la gnorry.
Che vi devo dire...qui le energie e la concentrazione scarseggiano, tra lavoro, gastrovirus e nausee...Ma  non dovevo tornare fresca come un fiore, allo scattare della 12esima settimana? ah con Picca e' stata un'eccezione? mmmuuah, secondo me e' che Picca era femmina mentre questo e' rognino e quindi maschio. Eccovi servita la mia teoria altamente scientifica, frutto di triangolazione di dati dall'altissima validita' statistica. Diciamo che se facevo la prova del pendolino era meglio.

Comunque, acciacchi a parte, sembrerebbe procedere tutto bene. Il bitest e' andato bene, e tra due settimane c'e' lo scoglio della morfologica. Se quello va bene, poi mi rilasso, gggiuro. Potrei anche abbandonare le mie manie scaramantiche e chiedere di farmi dire il sesso di TicToc, cosi sappiamo se e' effettivamente TicToc o TicTac (hahhah simpaticona).

Ma bando alle ciance.
Chi invece e' davvero simpatica, e piena di concentrazione ed energie e' Rossella, la giornalista che mi ha intervistata per TgCom. Qui trovate l'intervista. Spero che traspaiano la sua abilita' nel mettere le persone a proprio agio, la sua sensibilita' e la sua intelligenza nel trattare un argomento cosi delicato e controverso. Grazie, Rossella, per aver dato un senso al mio fiume di parole, plasmandole in qualcosa che parla al cuore e alla testa di tutti. Non avrei potuto affidare la mia storia a mani piu' abili.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...