martedì 28 gennaio 2014

Father-in-Law, la stampante 3D e i bambini su misura

Ieri e' venuto a trovarci quella buonanima del padre di Dear Husband, ovvero il mio Father-in-Law.
Vi voglio riportare una conversazione che abbiamo avuto, perche' sono ancora qui tra color che son sospesi, nel senso che non so ancora se ridere o abbandonarmi alla crisi apoplettica (senza offesa per nessuno).

Tenete presente che si tratta di una persona affabile, sensibile, curiosa e aperta al nuovo, con un livello medio alto di istruzione, che ha vissuto la sua vita tra la California e Londra, e che quindi ha avuto modo di aprire la propria mente a culture e idee diverse. Insomma, non eà il primo sprovveduto-ignorante-cafone Giovanardi dei miei stivali ;-)
Ehppero' ehppero'...

giovedì 23 gennaio 2014

E che blasto sia

Ok, abbiamo deciso: siccome della squadra di 12 ne sono rimasti ben 9 (ottimo traguardo dopo tre giorni di coltura), e sono t.u.t.t.i. b.o.n.i., li abbiamo lasciati altri due giorni in coltura per vedere cosa avrebbero combinato. A quanto pare, questo e' il modo migliore (ma anche l'unico, sospetto) di capire quali sono quelli davvero boni da quelli un po' cosi' cosi'. E trasferendo una blastocisti (ovvero un embrione di 5a giornata, cioe' OGGI!) si hanno circa il 50% di probabilita' di successo (cioe', di avere un test positivo, poi da li e' tutto da vedere...), che sono le stesse probabilita' che si hanno trasferendo due embrioni di terza giornata - solo che con due embrioni ci sono considerevoli probabilita' di gravidanza multipla, mentre con una blastocisti, ovviamente, mooolte meno.
La terza via sarebbe stata trasferire uno a caso dei 9 embrioni l'altro ieri (terza giornata), e sperare in un 'misero' 27% di probabilita' di successo.
Quindi abbiamo fatto la cosa giusta, verooooo?
Si si, sulla carta certo che abbiamo fatto la cosa giusta.
Solo che noi questa cosa l'abbiamo gia' fatta altre due volte (alla prima Fivet, prima di Picca, e con la blastina venuta dal freddo, l'estate scorsa) e ci e' sempre andata male. Quindi lascatemelo dire...a me ste blastocisti mi stanno un po' sui maroni. Mentre con Picca ne avevamo trasferiti due in terza giornata, e guarda qui che meraviglia di bambina che ci troviamo. E senza l'ombra di un gemello.
Pero' e' anche vero che il fatto che non abbia funzionato in passato non vuol dire che non debba funzionare ora.
E comunque a questo giro mi sento molto piu' tranquilla. Anzi, quasi non mi sembra di essere in fase Fivet, e credo che questo sia perche' a questo giro, le mie ovaie non sono sotto la lente di osservazione e non c'e' nessuna giuria la fuori che mi da i voti. Certo, potrei dire che e' piu' semplice anche perche' c'e'  Picca, ma chevelodicoaffa': piu' la guardo e me la spupazzo, e piu' mi viene lo struggimento per il secondo.

A ogni modo, bon, ora e' ora, meglio non pensare ad altro.
Ora saliamo sul taxi e andiamo a riportare la blastina "where it belongs".

Ohcacchio stavo cercando come si traduce "where it belongs" quando l'embriologa mi ha chiamato per dire che abbiamo 6 blastine bone, quindi ne possiamo congelare 5.
Breaking news in tempo realem how about that for a blog update? :-)

domenica 19 gennaio 2014

Gia fattoooo?! (ma davvero stiamo facendo la Fivet?)

Altro che Pic Indolor, mi sembra di essere qui da neanche un giorno e gia' siamo arrivati nel clou della situazione! E io che credevo che ci saremmo trascinati almeno fino al 25 - ah donna di poca fede io: la donatrice dopo 9 giorni di stimolazione era gia' pronta alla raccolta ovetti, e ieri ci ha snocciolato qui 14 ovetti freschi di giornata!
E io che ai tempi d'oro ne producevo 9 al massimo...e questo 3 anni fa eh, mentre questa wonderwoman, aka MyLady (come la chiamano alla clinica quando mi parlano e si riferiscono a lei) ha quasi 36 anni e guarda qua, quanta abbondanza. Quindi i casi sono due: o gallina vecchia fa buon brodo, oppure le statistiche sul calo di fertilita' dopo i 30/35 anni sono tutte boiate. Io opto decisamente per la seconda. E grazie a Godmommy, ne ho pure le prove.

venerdì 10 gennaio 2014

Un attimo - Due Anni

Messaggio dalla Zia Arpia: "Allora, gia' fatto?".
Cara Zia Arpia, va beh che questa volta non mi devo fare le pere per produrre uova, va beh che questa volta abbiamo l'aiuto della Donatrice, che per noi e' un po' come avere il bonus SuperPillolaEnergetica di Mario Bros...

                                            Se non sapete di cosa sto parlando, cliccate qui...

...ma non e' che noi qui si arriva in Terra Santa e respirandone l'aria taumaturgica si rimane incinti, eh. Non e' proprio una cosa che ci si mette un attimo a fare.
Pic Indolor. Magari....

domenica 5 gennaio 2014

Bring on 2014!

"[..] Comunque, nonostante tutti questi ormoni che ti stai facendo, non sei ingrassata per niente", mi dice amica C.
Eccerto, le rispondo io: questi non sono gli ormoni che ti fanno gonfiare - questi sono quelli che ti fanno incazzare.
Dicesi "dosaggi ormonali per soppressioni", quei dosaggi che ti mettono le ovaie in menopausa artificiale, cosi non ovuli. Perche' quella che deve ovulare e' lei, la donatrice. Io, da parte mia, devo starmene bbona e tranquilla in sordina, below the radar, insomma a fare la schiscia, finche' lei non e' pronta.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...