mercoledì 26 marzo 2014

Baby brain

"Allora, mi raccomando, Dear Husband: non facciamoci riconoscere come al solito: partiamo presto presto, cosi arriviamo con calma e entriamo al museo con gli altri, eh. Dai dai dai che ce la possiamo fare!"


Cosi Sfolli cercava di convincersi che tutto sarebbe andato liscio come l'olio alla gita domenicale organizzata dalla Banca del Tempo del suo nuovo quartiere, alla quale si e' iscritta recentemente. Si, perche' le sciüre della Banca del Tempo sono quasi tutte pensionate, ma sono centomila volte piu' arzille della sottoscritta, e organizzano un sacco cose interessanti, comprese interessanti gite fuori porta come quella di domenica scorsa, per vedere a Milano la famigerata mostra itinerante internazionale "Brain".
Ed essendo queste sciüre davvero in gamba, e potenzialmente annoverandosi tra di loro una futura baby sitter per quando, se tutto va bene, saro' nel marasma piu' totale, circondata da pannolini, tiralatte, rigurgiti e quant'altro...ecco, insomma, ci tenevo ad avere un buon primo approccio e a fare bella figura.
Insomma, a non farmi riconoscere per la solita gnorry di sempre.
Poi era anche il mio compleanno, e insomma, avro' pure imparato qualcosina sull'organizzazione e la puntualita', in questi 36 anni di vita, no?
Quindi bene, all'alba butto giu' la Sfolli famiglia dal letto e ci mettiamo in marcia.

Le sciüre vanno con i mezzi pubblici, mentre noi andiamo in auto, perche' sai mai, con la Picca magari e' piu' semplice, cosi dorme in auto ecc ecc.
Infatti, puntualmente appena entrati in tangenziale, la Picca sbocca alla grande. Mai fatto prima in vita sua. E infatti non ho portato vestiti di ricambio. In compenso ho un maglioncino a V mio che le starebbe a pennello come abitino, se non fosse che il nodo dietro per non farla inciampare negli strascichi la fa sembrare un Piccolo Gobbo di Notre Dame. Ma son dettagli.
Arriviamo dunque al museo con mezzora di anticipo. Bene, andiamo a fare colazione che ci rilassiamo un attimo. Con molta calma poi ci avviamo all'ingresso del museo. Alle 11:15, come da programma, siamo davanti al museo, e aspettiamo le sciure.
Suona il cellulare: e' la Sciüre Coordinatrice: "Sfolli, cara, noi siamo qui davanti al museo che vi aspettiamo."
Sfolli, gioiosa e ignara: "Oh pure noi siamo qui: voi dove siete?"
Sciura Coordinatrice: "Siamo qui, al parco, sulla panchina. Ci vedi?"
Sfolli, con sbigottimento crescente: "Ma io non vedo nessuna panchina....ehmm e neanche nessun parc...."
Oh cacchio cacchio e in realta' non vedo neanche nessun cartello con scritto Mostra Brain?! Oddio oddio oddio Dear Husband abbiamo sbagliato museo porc&$"çò putt@@@@@ sssshh hh zitta zitta che ti sente la sciuraaaaaa

E fu cosi che Sfolli trascino' l'ignara e innocente famigliola al Museo della Scienza anziche' a quello di Storia Naturale. Pero' come argomento si assomigliano, no? Dai che sono praticamente la stessa cosa, suvvia....
Comunque, alla fine, grazie al prode DH e alla sue capacita' dinavigazione, riusciamo a farci strada per la grande metropoli e a raggiungere il museo giusto. Fiiiuuuuuu

La mostra poi, ve lo devo dire, era un po' una boiata. Qualche video interessante, si, ma non abbastanza da compensare la penuria di materiale e i viedogiochini che la facevano da padrone. Insomma, viste le aspettative e la pubblicizzazione, non e' stata all'altezza.
Pero' la mostra permanente ve la consiglio davvero. C'erano insetti, farfalle, gli immancabili dinosauri, e anche un granchio gigante del giappaone, che avra' misurato come minimo 2 metri di diametro. Spettacolare.
Anche alla Picca e' piaciuta la mostra permanente: soprattutto pulire le teche.


 Una ad una.



Oh my god, da chi ha preso questa bambina?
Io ve lo dico: i miei giorni sono contati. Tra un paio d'anni si vergognera' a portare gli amici in casa perche' c'e' troppo casino...


Immagine di repertorio.

Comunque il baby brain e' galoppante. Gia' quella dello scambio di museo passera' alla storia.
Ma la cosa peggiore e' stato l'altro giorno, che mi son distratta un minuto di orologio e mi sono trovata la Picca in strada O_o Maledetto cancello elettrico che resta aperto 30 secondi dopo che DH esce a prendere le sigarette. 10 anni di vita in meno e una perenne autofustigazione al solo pensiero. Per omnia secula seculorum. Meno male che abitiamo in un quartiere residenziale e il traffico non e' troppo intenso O_o Vabbe, e' andata. Ora almeno so che riesce ad aprire la porta da sola. 




23 commenti:

moonlightclaud ha detto...

Bello il maglioncino! :) Io sarei andata nel panico già al rigurgito, allo scambio di museo figurati! Direi che siete stati fin troppo bravi!
Il cancello e la Picca in strada... a me è capitato, mi sono girata un millesimo di secondo per aprire la macchina e la bimba era in mezzo alla strada. Autofustigazione e poi... si impara per il futuro ;)
un abbraccio!
claudia

La Princess S. ha detto...

Beh dai alla fine con la Picca così interessata alla SIENZA hai fatto un gran figurone. Mamma orgogliosa!

Serena Semplicemente ha detto...

Bella l'idea del maglioncino, io sarei andata nel panico! L'unica volta, non più tardi di un mese fa, che ho osato pensare di non portare un cambio di vestiti, la mia primogenita si è fatta travolgere da un'onda raccogliendo conchiglie in riva al mare...
Buon compleanno!!

Il Frutto Della Passione ha detto...

Te la sei cavata egregiamente in tutte le situazioni, hai savoir faire da vedere cara. L'idea del maglioncino poi, è davvero geniale!!
Quando N.E. ancora gattonava, dimenticai aperto il cancellino che divide il terrazzo da un potenziale salto nel vuoto. Lo riprese mia madre, al volo.
Non dovrebbe, ma succede e da quell'errore possiamo solo imparare.
Tanti auguri in ritardo... Se non sbaglio anche tu del "tranquillo" segno dell'ariete!!

mafalda ha detto...

Oh, tanti auguri!
Picca col maglioncino è spettacolare :)

Anonimo ha detto...

Tutti a Milano confondono quei 2 musei, ma la sfiga è che non sono manco vicini.
AHAH Picca col magliore verrà di sicuro contattata da qualche fashion blogger di moda bimbi tipo PITTI IMMAGINE or similar.
Love Sfollina Sandra frollins

Simona ha detto...

Com'è grande e bella!!!

(vi penso eh... spero di vedervi presto!)

mammagari ha detto...

Intanto... Auguri! Poi dai, alla fine l'hai spuntata sempre egregiamente ;) c'è chi sa fare di peggio (io! io! io!)

verdeacqua ha detto...

sei mitica!!

allafinearrivamamma ha detto...

Anche noi abbiamo visitato il museo di cui sopra! Io sono rimasta affascinata dalla parte di biologia e la spiegazione della nascita della vita....ca va sans dire! ;-)

Marica ha detto...

anche D questa settimana ha aperto la porta e me lo sono ritrovato in strada :-/

cmq la Picca e' bellissima con l'abitino-maglioncino :-)

sfollicolatamente ha detto...

ahaaaaa allora non sono solo io a confonderli...
D'altra parte, essere gnorry e anche essere Pesci avra' pure i suoi effetti;-)
Si, avete ragione, si puo' solo imparare da questi errori.
Marica, davvero anche a te e' successo?!

sfollicolatamente ha detto...

Simona <3 Prima o poi una gita all'Acquario la facciamo di sicuro!!
(speriamo di non sbagliare uscita-paese-nazione ;-))

ZiaIetta ha detto...

Mi fai troppo ridere sfolli! Sei un mito, sei meglio d mcgyver con una soluzione ad ogni imprevisto!! :)))

Robin :D ha detto...

Che sangue freddo, io dopo la vomitata sarai tornata direttamente a casa!

Quando D era piccolo ho capito che aveva imparato ad aprire la porta quando mi sono girata ed era già a metà della scala condominiale: mi ha detto che stava andando in cantina a prendere i mandarini ;-)

sfollicolatamente ha detto...

:-)
Ma che tenero, D che va a prendere i mandarini....ooowwwww

bussola ha detto...

dolcissima la picca maglioncinata :)

Jenisha ha detto...

Belli voi...sono mom in pausa blog ma ritorno..bellissime voi due.

BIANCA ha detto...

Che ridere!
Sei un po pazza lo sai vero?
Eh eh Bacio *

Fabrizia Morello ha detto...

Ciao Sfolli, è ufficiale, sono una banfona! Dico dico che chiudo, che basta blog e bla bla e poi scrivere mi manca troppo, voi mi mancate troppo e ogni volta quindi decido di tornare...perciò se ti va di seguirmi, da qua in poi, mi trovi qui http://www.amoleggere.blogspot.it/ Un super abbraccio

Murasaki ha detto...

Mi fai morire Sfolli!!
La prossima volta che venite a Milano però dimmelo che il caffè ce lo prendiamo insieme e BUH e Sorellina si occupano di far giocare la Picca!!

sfollicolatamente ha detto...

uuuh si si dai, Murasaki, bello!!

Rachele ha detto...

La PIcca che vomita appena entrata a Milano ha tutta la mia stima! ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...