venerdì 3 maggio 2013

Come siete messi a folletti?

Stavo facendo colazione in giardino con Picca (ora o mai piu-., che po arrivano le zanzare tigre), pacifica e senza un pensiero al mondo, quando dal nulla appare, tra le grate del cancello, un omino dal sorriso inquietante.
Oddio i Testimoni di Jeovah.



Poi pero' il tipo esordisce con un
"Come siete messi a folletti?"
E mi spiazza. Nella mia mente passo in rassegna tutte le sette psico-religiose di cui sono a conoscenza, ma una setta di folletti no, non mi sovviene.
Pero' che figata, penso tra me e me, altro che Testimoni di Jehovah. Altro che 'Sei preoccupata per i mali del mondo?', 'Senti la mancanza di una guida spirituale forte che ti indichi la via?'. No, loro ti chiedono dei folletti, se stanno bene, se gli hai dato gli arcobaleni a colazione, se gli annaffi tutti i giorni il chackra, se la sera ti ricordi di lucidargli le antenne psicomistiche. Perche' insomma, il benessere dei folletti e' anche un po' il benessere tuo, quindi e' importante che i tuoi folletti siano messi bene e tu ne faccia regolare manutenzione.
E quindi come potrei io esimermi da tale sfida?!
Io alla Combriccola dei Folletti mi aggrego subito!
Se poi mi aiutano anche col secondo, di folletto, magari quello on-ice, io gli metto pure la firma e gli lascio anche il mio immenso patrimonio la mia collezione di musicassette dei Duran-Duran in eredita'.

Invece no, l'omino vendeva aspirapolveri, of course.
E' che non mi ricordavo che in italiano si chiamassero cosi. Per me sono gli hoover, i vacuum cleaner. I folletti son ben altro.
Vabbe', delusione.

Pero' sai che c'e', son contenta.
Perche' nel suo vano tentativo di attaccare bottone, mi dice
"Ma-che-bella-questa-bambina-e'-la-prima?"
"Si".
E lui michiede "A-Quando-il-Secondo"?
Ecco, io lo so che questa domanda dovrebbe infastidirmi, che la gente si facesse i fatti propri, che insomma che ne sa lui di quanto sara' difficile per noi e di quanto non osiamo neanche sperare di essere miracolati una seconda volta, e che a noi non ci viene cosi con una botta e via, ecc ecc.

Invece mi ha fatto piacere.
Perche' a me sta cosa del secondo non l'aveva ancora chiesta nessuno!
E gia' mi dicevo:
Ma sembro cosi' vecchia e fragile e malaticcia e sbattuta per poter far pensare anche solo alla possibilita' di un secondo?
Ma avro' sfrantecato i maroni a tutti ma proprio a tutti con questa cosa della Fivet che ormai nessuno osa piu' anche solo accennare l'argomento?
E via dicendo.
E invece toh, l'Uomo dei Folletti mi ha trattata come una persona normale e mi ha fatto una domanda normale.
Tra l'altro ieri altre tre persone me l'hanno fatta: il ragazzo a cui do lezioni di inglese, la vicina di casa dei miei, e pure l'estetista.
Per ora glisso dicendo che abbiamo gia' un gatto e ci va bene cosi'.
Poi magari, se la cosa si fa pensante, passo all'artiglieria pure io.
Pero' per ora mi piace pensare che da fuori, io possa sembrare anche solo vagamente una persona normale.
E ora scusatemi, ma devo andare ad annaffiare le antenne dei folletti.

E voi, come siete messi a folletti?

26 commenti:

ero Lucy ha detto...

Niente folletti, pero' al secondo ci stiamo pensando anche se nemmeno a me nessuno m'ha mai chiesto niente :D

Anonimo ha detto...

Va che ci volevo scrivere un post ma son pigra e non mi va. E poi mi hai fatto sbudellare.
Sai cosa? Io so che DOVREI pensarci, ma la verità è che per ora semplicemente non mi va. Difficile da ammetterlo perchè pensavo che mi andasse, e invece per ora proprio no.
Clara V

mafalda ha detto...

Se ci fosse davvero la religione dei folletti diventerei subito adepta.
La fondiamo? Così poi ci tocca l'8 per 1000!
Un bacio grande

Anonimo ha detto...

Una volta al festival dell'unità ho detto: "oh c'è il banco del folletto" e trac me li sono ritrovati addosso che volevano vendermi sto coso miracoloso che costa tipo 2000 euro, allora io gli ho detto: "ma stavo parlando dei folletti dei boschi!" giuro.
In ogni caso di solito sono un po' spaccamaroni ma gentili, anche se un'altra volta me li sono ritrovata in casa la sera prima di una partenza e quando hanno visto il mio pavimento hanno fatto bleehehheheh che parevano i Visitors. Perchè il massimo della libertà per me è non fare i mestieri la settimana prima di andare in vacanza. Altro da dire, se ti piace sentirti normale con la domanda sul secondo be' ti faccio telefonare da un po' di gente. ciao bellissima w i folletti sandra frollini

Anonimo ha detto...

Siiiii! Fondiamo la religione!!
Clara V

Speranza ha detto...

Folletti che fanno follie in casa Sfolli.
Non sono proprio giusta giusta.

PItipum pala ha detto...

Ahahahahah..... nella mia città natìa c'era un tipo assurdo, pareva Frankenstein, ma lo chiamavano Folletto, perché vendeva appunto aspirapolveri. All'insidiosa domanda sul pargolo, io rispondo a mia volta con una domanda "E tu? Quando lo trovi un disgraziato/a che ti si pigli?" (se è infelicemente single) "Quando cominci a cercare un lavoro?" se è disoccupato/povero in canna "Quando ti decidi a farti 'na spaghettata de cazzi tua?" Vedrai come si morde la lingua! *.*

alessia ha detto...

A me invece chiedono sempre "Hai altri bambini?"
Qualche volta vorrei rispondere "Sì, ma ne faccio uscire uno solo."
Vabbè lo so che magari l'altro potrebbe essere altrove.. però a me fa ridere perché tutti giorni esco co' sto bambino e tutti i giorni qualcuno mi chiede se ne ho altri O_°


Ma poi l'hai comprato l'hoover??
:-P

Serena Semplicemente ha detto...

Secondo me non ti avevano mai fatto la fatidica domanda perchè Picca era ancora troppo piccina, vedrai che adesso si scateneranno tutti!
Qui da me sempre e solo testimoni di Geova, folletti niente!
Buon weekend! Che invidia la colazione in giardino...

Marica ha detto...

:-)

Velma ha detto...

Ora...non è che ho capito bene cosa devo rispondere alla tua domanda, eh!
comunque...
1. io senza la folletto non potrei vivere e le mie figlie - pare - neanche, tant'è che ce l'hanno versione mini.la uso ovunque e comunque (va be, comunque non c'entra ma suonava bene)
2. per la seconda figlia ho già dato.
3. testimoni di geova. ecco.
in genere sono gentile ed educata, con tutti, e quindi anche con loro.
però è passato alla storia l'episodio in cui dopo essere stata bocciata per la 4a volta all'orale di analisi II sono stata fermata per strada da due insistenti signore, che hanno pensato bene di interrogarmi sui problemi del mondo. devo raccontare cosa ho risposto?

Godmommy ha detto...

Da noi non passano (d'altronde siamo paese di frontiera ;-) ) ma se passassero gli direi: noi c'abbiamo due Folletti, svariati gatti e nessun folletto umano, se ha qualcuno di quelli in offerta promozionale, entri pure :-D

Jenisha ha detto...

:-))))

Claire ha detto...

Bellissima la domanda del venditore di folletti e bellissima la tua testa che ha pensato subito agli spiritelli del bosco:)Concordo su fatto che non ti chiedessero del secondo figlio perchè la Picca è ancora piccolina. Vedrai che inizieranno a chiedertelo..e chissà, forse lui ha già fatto le valigie per mettersi in in viaggio.

sfollicolatamente ha detto...

Eh mi sa che avete ragione, prima non me lo chiedevano perche' Picca era ancora piccola...fiiiiuuu che sollievo, ora mi godo questo momento di illusione di normalita' :-)

Dai dai fondiamola questa religione dddai!! (che non so perche' ma fa molto Profeta Jim Morrison)

ClaraV, tu lo sai come la penso: se avessi un bimbo che non dorme e dovessi lavorare tutto il giorno come te, nemmeno io ci penserei al secondo!!

Sandra uauauau i Visitors, odddio che paura!!! (sai che mi pare che abbiano fatto una nuova serie, recentemente?)

Speranza, sei splendida :-))

Pitipum, uauauau ma sei cattivissima!! La prossima volta che rimango come una ebete senza risposta a qualche battuta cattiva, ti invoco in mio aiuto!!

Alessia, la gente e' proprio fuori. Io ho capito di recente perche' mi chiedono sempre se Picca e' maschio, nonostante la vesta anche abbastanza da femmina ultimamente. E' perche' non ha i capelli lunghi. Eh, non fa una piega...
(no alla fine niente hoover, ma mi son sentita parecchio ganza perche' ho saputo dirgli la marca del mio folletto, varda che presenza mentale eh)

Velma uauauuaaua pure tu cattivissima!! Ma sono sicura che se lo meritavano. Abbasso le vecchie rompiballe uauauauaua
(che hai presente quante vecchie ci sono in giro che ci marciano sul fatto di essere vecchie e che noi dobbiamo essere educate con loro nonostante loro non lo siano con noi? dai dai che ce ne sono...)
(magari non erano vecchie, ma gli sta bene lo stesso, dai)

Godmommy, <3 <3 <3
(DUE folletti?!)

Claire, eh magari magarissimo......:-)

franci ha detto...

Ce l'ho! ma è "vecchio" di sei anni ..se passa il tipo di qui me ne propone uno nuovo tutto accessoriato e come minimo mi chiede a quando i prossimi due!!

ElizabethB ha detto...

Niente folletto-aspirapolvere, ma la mia casa pullula di elfi, valgono lo stesso?? ;-)

sfollicolatamente ha detto...

:-))

missSunshine ha detto...

Non potrei fare a meno del mio folletto!!!
Lui è onnipresente a casa mia!!! :)
Che bello che pensi al secondo sfolli... *_*
Bacioni a te e Picca!!
e grazie di esserci sempre da me! ;-)

raffaella ha detto...

Oh io a folletti son messa bene bene, tanto che son convinta di averli in casa. Mi nascondono le cose, me le fanno ritrovare, mi sbucano dagli angoli con messaggi strani! Quanto all'aspirapolvere, beh, quella c'è ma lascio che la usino altri. Me fa schifo!
Baci
p.s. Un babbo natale a Roma quest'anno i ha detto che era un peccato che avessimo solo un bambino visto che li facevamo così belli. Mi son messa a ridere!
Raffaella

SuSter ha detto...

Giuro che stavo proprio pensando di procurarmene uno, di folletto, quello vero intendo! Quello verde-panna, per soppiantare la mia stupida scopa elettrica senza filo che deve rimanere un giorno in carica e poi si esaurisce dopo dieci minuti di utilizzo. Tzé! Non fanno più i folletti di una volta!
per quanto riguarda il secondo, guarda: io ero incinta ancora di Rania e una signora da Arcobalò, vedendomi con una pupa piccola e un panzone da ottavo-nono mese ha avuto il coraggio di chiedermi quando avessi intenzione di fare la terza... ecco. Non vale la pena infastidirsi. Io la prendo a ridere. baci e folletti

sfollicolatamente ha detto...

uh e che e' Arcobalo'?! Ora vado a vedere che mi ispira assai...

Rachele ha detto...

Io alla mia amica che ha fatto la Fivet pure lei glielo chiedo spesso quando fa il secondo! Forse sbaglio? Non lo so, mi viene spontaneo chiederlo come se fosse una cosa normalissima, visto che già uno l'hanno avuto... ma dimmi, sbaglio?
Il fatto che non te lo chiedono per paura che ricominci a tartassarli mi ha fatto sbellicare!!!

sfollicolatamente ha detto...

Ma certo, secondo me fai benissimo a chiederglielo! Cosi la fai sentire 'normale', e chi non vuole sentirsi come gli altri, normale normalissima, amalgamarsi bene nella media, nel gruppo, non essere un outsider, insomma. Anche e ancora a 35 anni suonati, temo ;-)

sfollicolatamente ha detto...

Uh poi ripensandoci credo che possa fare la differenza se una domanda viene da una persona amica (come nel tuo caso), che sa quanto sforzo richiederebbe una seconda fivet e quindi implica, nella sua domanda, un 'Sei disposta a rifare tutto?'
Mentre se la domanda viene da uno che non sa e vuole solo farsi i fatti tuoi ('Allora su dai non fare la pigra, fanne un altro, che ci vuole'), allora puo' essere indisponente, no?
Comunque a me puoi chiederlo tranquillimente :-))

Anonimo ha detto...

tu normale??!
E CHE TI TENGO A FARE?
certo che devi continuare a riprodurti, così a villa pace, quando saremo vicine di letto, verrà a trovarci la tua numerosa folle(ttosa) prole e ci divertiremo un po'...
volpe

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...