martedì 2 aprile 2013

Do you speak English?

Come vedete, il mio creativissimo ed elaboratissimo capolavoro di lavoretto e' ancora fermo a dove stava settimana scorsa. Io e le arts & crafts proprio non andiamo d'accordo.
Il che non e' esattamente un buon inizio, se consideriamo che tra due settimane partirebbe il mio primo, sfolleggiante corso di inglese per bambini.
Dai 3 ai 5 anni.
Ma voi lo sapete, vero, che io sono ancora alle basi, che la Picca non ha neanche 15 mesi, e che io la dispensa su come si gestiscono gruppi di quattrenni scatenati non l'ho ancora ritirata in copisteria?
No, ma ce la posso fare. Suvvia.


Pensavo prima di tutto di metter loro in mano una zappa e mandarli a...ehm piantare tante lovely piantine di erbe aromatiche, di cui poi impareremo i nomi in inglese e che vedremo crescere forti e rigogliose. Ah si si, sicuramente non mi vedrete tra un mese correre dal fiorista a compare piantine gia' sane e bell'e' cresciute, mentre furtivamente butto i resti del nostro orto marcio nella pattumiera dietro l'angolo (round the corner), oh no no (no sir, no planting tonite).
Comunque, non vedo l'ora. So gia' che ci divertiremo un sacco, io e le belvette.
Poi mangeremo i cupcakes a forma di arcobaleno mentre balleremo dimenando il fondoschiena e canteremo YMCA, it's fun to be at the uaaa em si ei.
Oh yeah.
Ma voi lo sapevate che il Ballo del Qua Qua non l'hanno inventato Al Bano e Romina, bensi' un tale svizzero di Nome Werner Thomas,e poi la canzone e' stata tradotta in tantissime lingue?
Lo so, pure io da quando l'ho saputo vago sperduta in cerca di un centro di gravita' permamente.
Ma la grande notizia e' che l'Italia e' a tutt'oggi famosa nel mondo per un motivo di grande orgoglio nazionale: il Gioca Jouer di Claudio Cecchetto...


...che ora esiste anche in inglese!
Se volete farvi del male, date un'occhiata qui.
Noi l'ascolteremo due volte a settimana fino a quest'estate. Tafazzi ci fa un baffo, a noi altri.

Allora, visto che mi avete gia' detto che sareste cosi' coraggiosi da affidare alla Prof Sfolli i vostri figli adolescenti e in crisi identitaria, ora mi dovete dire se mettereste i vostri preziosi quattrenni in cotante mani.
Ma prima voglio mostrarvi il lato semi serio della Profe.

Vi copio un articolo che ho scritto per convincere le mamme del fatto che imparare una lingua nuova sin da piccoli sia una buona, anzi un'ottima, anzi una splendiderrima idea.
Se vi va. leggetelo e ditemi che ne pensate, che l'argomento mi sta a cuore e ci tengo a sapere la vostra
!!

Io ovviamente pratico quello che predico.
E infatti si vedono i risultati: a neanche 15 mesi, Picca ha detto la sua prima parola.
Anzi no, la prima era a 6 mesi:
Abside
Vi giuro, ha detto proprio cosi: abside.
Poi ha detto Kayaal, che e' il nome del nostro ristorante indiano preferito in UK.

Poi s'e' presa una pausa di riflessione di qualche mese, e ora ha ripreso le fila della situazione con un'altra prodigiosa esternazione:
WOW
Ha detto wow, si si. Secondo me conta. Vero che conta?

La prossima volta vi racconto che lingua si parla i casa Sfolli, che me lo chiedono in tanti e io continuo a cambiare risposta. No, ma l'importante e' avere le idee chiare, poche ma chiare O_o

22 commenti:

Anonimo ha detto...

la prima cosa che devo dirti è che hai sbagliato il titolo del post c'è un inversione di lettere, non voluto I SUPPOSE.
(scusa!!)
la seconda è che ti ammiro di brutto per questo lavoretto che ti sei trovata, la terza è che ti affiderei i miei bimbi quattrenni se li avessi, diciamo che ti affiderei i miei figli twins ipotetici e invisibili Carlotta e Costantino (su Costantino mio marito non è d'accordissimo, il nome I mean ma chissene) e in ultima analisi caldeggio il bilinguismo sempre, che non significa poter mangiare due coni gelato contemporaneamente, ma parlare due lingue in scioltezza, come mio marito. Love e good luck Sandra frollini

sfollicolatamente ha detto...

hahahah bella quella del bilinguismo e dei coni gelato!!
whooops sono la solita gnorry, grazie della segnalazione sul titolo!!!
Io no spik inglisc :-D

Murasaki ha detto...

Io ti affiderei subito anche il settenne se fossimo più vicine... che dici, te la sentiresti?
:D

Il nostro massimo di bilinguismo è vedere tonnellate di Peppa PIG (rigorosamente in English) e cantare fino allo sfinimento le nursery rhymes... Devo dire che con Sorellina funziona abbastanza, ma con il primogenito ho iniziato troppo tardi e si arrabbia di brutto perché la piccola sa più parole di lui :(

Baby1979 ha detto...

Se avessi figli te li affiderei ad occhi chiusi per quanto riguarda la lingua, meno per il rischio che diventino (S)folli come te...ma già vivendo con me correrebbero lo stesso rischio, quindi...
Sono assolutamente d'accordo con te per la lingua, il figlio duenne dei miei colleghi parla giapponese con la madre, italiano con il padre e inglese con gli altri bambini, passando tra le varie lingue con assoluta nonchalance!!

frida ha detto...

per caso al tuo corso di inglese accetteresti anche una bambina di 32 anni?

P.S.L'articolo è bello e convincente. in bocca al lupo per questo progetto!

raffaella ha detto...

Ah, ah...non crtedo che wow conti ma fa numero! Ora mi vado aleggere l'articolo e si, io ti darei Daniele per insegnargli la lingua e annusare il tuo fantastico senso dell'umorismo. C'è da dire che lui guarda anche i cartoni in spagnolo e ieri l'altro seguiva topolino in russo!O madonna mia.
Raffaella

Robin ha detto...

Beh, a parte che i cupcakes a forma di arcobaleno li voglio anch'io, sono troppo curiosa, posso iscrivermi al tuo corso anche se ho superato da un pelino i 4 anni? :D
Scherzi a parte, secondo me è una bellissima idea quella di far crescere i bimbi bilingue: io mi scaldo sempre quando penso che nella mia città (tra l'altro famosa per gli asili!) non ci sono sezioni di asili o materne in inglese. Se mai dovessi aver figli (e potessi permettermelo, ehm) cercherei una tata inglese o un corsop come il tuo!

Alessandra ha detto...

...premetto che al momento il sorcio non ne vuol sapere di parlare in nessuna lingua...sebbene tutti continuino a rivolgersi a lui come se non capisse e invece ahaaa se capisce...dice mamma che sono io e maaammmma che è il padre e poi la sua parola preferita:eeeeela che sarebbe mela....da ieri di punto in bianco dice nihao con un'intonazione cinesissima.
Mi piacerebbe tanto che potesse imparare il cinese ma la vedo dura visto che qui non lo parla nessuno e tuttavia gli propino il cd canta e impara il cinese con le canzoncine sui numeri ed i giorni della settimana che per fortuna a lui piace molto...a chi viene in macchina con noi un po meno!
Be magari con l'inglese è più fattibile....li prendi i topi quasi duenni?

Alessandra ha detto...

...premetto che al momento il sorcio non ne vuol sapere di parlare in nessuna lingua...sebbene tutti continuino a rivolgersi a lui come se non capisse e invece ahaaa se capisce...dice mamma che sono io e maaammmma che è il padre e poi la sua parola preferita:eeeeela che sarebbe mela....da ieri di punto in bianco dice nihao con un'intonazione cinesissima.
Mi piacerebbe tanto che potesse imparare il cinese ma la vedo dura visto che qui non lo parla nessuno e tuttavia gli propino il cd canta e impara il cinese con le canzoncine sui numeri ed i giorni della settimana che per fortuna a lui piace molto...a chi viene in macchina con noi un po meno!
Be magari con l'inglese è più fattibile....li prendi i topi quasi duenni?

mafalda ha detto...

Nel nostro piccolo, Elisa sa trenta parole in inglese e le usa pure. Distingue anche goat e sheep, cosa che mi lascia senza parole.
Da te la manderei di corsa!

Rachele ha detto...

Cavolo perchè non fai pure un corso di tedesco così ti mando pure i miei a zappare le erbetten aromatiken? bellissimooooo!!!

sfollicolatamente ha detto...

Oh ragazze, ma siete bravissime!!
PeppaPig in inglese, cartoni in spagnolo e in russo, 30 parole in inglese a 2 anni, wow I'm impressed!!

Robin, in effetti se da un lato i corsi di inglese pullulano ovunque, le sezioni propriamente in inglese sono rare e costosissime...

Ale, ma che dolce il topolino che dice nhiao <3

Rachele, tu mandare pure pampini, jah, io pure parlare tedesco, tu sapevalo?
(cioe', l'avrei studiato all'universita e sarei anche andata in Erasmus, ma da qui a sapere una lingua ce ne vuole...)

Comunque grazie a tutte della fiducia, mi ci voleva proprio, voi si che mi vedete con gli occhi dell'amore ;-)

allafinearrivamamma ha detto...

mi prenoto pure io x i miei bimbi...
non vedo l'ora!
:)


p.s
ma quanto sei bella?

allafinearrivamamma ha detto...

mi prenoto pure io x i miei bimbi...
non vedo l'ora!
:)


p.s
ma quanto sei bella?

Clara ha detto...

Sfolli tu hai troppe doti... mi fai sempre ridere, sorridere, e offri pure spunti interessanti.
Un abbraccio speziato d'India.

mammadisera ha detto...

Posso venire anch'io??? devo proprio ripassarlo/studiarlo di nuovo non mi ricordo una cippa. Se abitassimo vicine te li manderei i miei pupi. Nella scuola materna del patato facevano inglese una volta alla settimana, ma a lui non piaceva l'insegnante, idem ora in prima elementare. Urge insegnante simpatica.

franci ha detto...

giusto giusto mi trovo di due (e dico due ) quattrenni ...se vuoi te li spedisco cosi' fai loro un corso accellerato ;D

Per il testo che hai scritto ...che dirti è verità ...ho sempre sperato di riuscire a mandare i miei figli sin dal nido al bilingue ..ma poi la lontananza, l'organizzazione, i costi mi han fatto desistere ...ora fanno un'oretta a scuola e mi raccontano che cè una col naso grosso che parla cinciullà.... pero' poi salutano con bye quindi forse qualcosina ....

PetaloBlu ha detto...

Dimmi che quando ha detto Kayaal l'avete ripresa col cellulare dimmelo

thepellons ha detto...

Picca dice Wow e il Pletto dice Uau. Proprio così. Si sente la differenza, sì sì. :-)

ero Lucy ha detto...

Abside. Nnamo bbene.
Senti ma sai che ho scoperto che in Costarica Vamos a la playa e' famosissima??

Marica ha detto...

che bello il corso di inglese per i bimbi!!!!

alessia ha detto...

non ci faccio una bella figura ma la prima parola che ha detto a 9 mesi è stata "HELP" O_°

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...