martedì 29 gennaio 2013

Shopping & Voyeurismo

A parte i malanni, che ormai le fialette di soluzione fisiologica a me mi fanno una cippa, io ormai giro con il bombolone e l'idrante, tipo Ghostbusters.
A parte Picca Gaia, che al nido fa buon viso a cattiva sorte, ma appena a casa si attacca a me come una Picconatrice, appunto, per succhiarmi tutto l'affetto e l'ammore di cui e' stata privata in quelle 4 ore di nido (2,5 delle quaeli dorme, poi mangia, poi e' gia' ora di tornare a casa).

Ecco, effetti collaterali del nido a parte.

Che fa una donna a casa da sola, quando non e' colta da virus fulminante, con una manciata di ore da passare?
Ma che domande: si mette a fare shopping, no?
Ma non shopping di scarpe, borsette, make-up, creme di bellezza. Noooo.
E neanche si abbandonera' alle suadenti tentazioni del catalogo Dmail, buttandosi a capofitto su imperdibili articoli, primo fra tutti questo utilissimo calzino rilassante (roba da far diventare verde d'invidia Vanna Marchi)

Se volete accodarvi alla lunga lista d'attesa per aggiudicarsi questo articolo, andate qui
No no.
Fa shopping di parafernalia per infanti, of course.
E si butta sulla Baia degli Annunci come una naufraga sulla fonte d'acqua.
Per ora, in wish list abbiamo: passeggino ultraleggero per mirabolanti evoluzioni su qualsiasi superficie - terrosa o acquatica; seggiolino auto a prova di meteorite catapultato da Marte, con base piroettante e sistema di autoespulsione in caso di impatto oppure di Gigi D'Alessio alla radio; aerosol con tubi tubetti e tubicini che manco una medusa, oppure quell'orripilante personaggio di Guerre Stellari, come si chiamava... ma chenneso, a me i film di fantascienza fanno schifo, ecco.

Che poi, io non imparo mai dai miei errori, eh.

Dovrei aver imparato che sulla Baia degli Annunci si fanno esperienze strane.
Dovrei ricordarmi di un anno fa, quando alla ricerca di un tiralatte (perche' comprarlo prima di partorire no, giammai, porta male) mi attraversai la steppa e la tundra guadando in mezzo metro di neve fresca perche' l'annuncio diceva si, Borgo Pedemontano, ma poi era in un posto a mezzora dal borgo, e non raggiungibile in auto.

Dovrei ricordarmi che quest'estate trascinai il povero DH in un altro posto in mezzo al nulla per prendere un lettino da campeggio, e finii con DH che smadonnava arrancando in cima a un ermo solitario mentre io davo forfait davanti ad una Picca affamata e strillante accasciandomi davanti alla cappella della Madonnina, con la tetta di fuori, che peccato che era in un posto deserto e desolato, altrimenti se passava qualcuno di sicuro una monetina me la lanciava.

Dovrei ricordarmi di quell'altra volta, sempre in piena estate, che per andare a prendere quel tappetino gioco superfigo, finii per cuocere l'infradito sull'asfalto rovente, e per ripararlo dovetti entrare in una tabaccheria a chiedere le Big Bubble - "Sa, per riattaccare il filetto dell'infradito che senno' non riesco a camminare" - e li si, che hanno avuto pieta' di me, e il tabaccaio mi tira fuori dal cappello magico un tubetto di Attack, buonanima sua.
Ecco, no, io dai miei errori non imparo, e continuo imperterrita a fare shopping sulla Baia degli Annunci.

Dunque...aerosol, passeggino ultraleggero, seggiolino...Ma no, dai, a chi la voglio dare a bere.
Quello che in realta' vorrei piu' di tutto, quello che il mio cuore anela nei suoi recessi piu' profondi, e' questo:

Disponibile su ebay (ma se la prendete in UK costa meno, come pure l'Angelcare, come dice Nina!)

Si, proprio questo: una telecamera super tecnologica che registra mille giga al secondo delle prodezze del vostro cuccioletto prediletto.
E poi la metto al collo di Picca.
Si', perche' il mio cruccio principale non sono i passeggini da mezzo quintale, le invasioni dei virus, e nemmeno quelle delle cavallette.
Il mio cruccio e' non poter sapere cosa fa Picca al nido, minuto per minuto, anzi no, secondo per secondo. Non perche' io creda che non stia bene, anzi, so bene che se la spassa.
E' che io devo sapere, io devo sapere tutto. Io devo sapere di ogni sua scoperta, di ogni suo sorriso, di ogni sua conquista, di ogni sua amicizia, di ogni suo sogno (e magari inventassero le telecamere che registrano i sogni)...Capite? Io devo spiarla!
A me non basta fare la guardona tutte le volte che arrivo al nido, facendo la solita scena di quella che si accosta alla porta, si nasconde dietro la tendina a spiare la diletta pupilla come una maniaca, finche' una delle educatrici non decide di porre fine a questo pietoso teatrino, prende la Picca spezzando l'idillio e me la lancia tra le braccia, partendo con il solito bollettino di Cacche & Pappe: come se fossero quelle le cose fondamentali...

Ma anche voi fate cosi?
Ditemi vi prego che anche voi stareste li, nascoste dietro la porta del nido o del canile o del gattile o chessoio, a spiarli prima che loro vi vedano?!
Ditemi che non sono l'unica voyeur laffuori....

26 commenti:

Anonimo ha detto...

boh, al massimo potrei spiare mio marito e considerato che lavora al piano di sopra sarebbe pure facile, ma vuoi mettere la figuraccia coi colleghi ad appostarsi dietro la macchinetta del caffè?
Naaaa.
PS. Adorissimo D Mail
sandra frollini

PItipum pala ha detto...

A parte che ho un desiderio irrefrenabile di diventare mamma di un cagnolino, a parte che ho un desiderio ancora più grande, anzi, indescrivibile di diventare mamma di un/a Picco/a pure io.... ti dico sìììììì..... Spierei eccome!!! Quell'affare lì è una genialata!
PS Scusa l'OT, ma secondo me, taluni parenti dovrebbero metterlo anche ai poveri vecchietti negli ospizi, per assicurarsi che tutto proceda come deve procedere... Chiedo venia, ma giusto ieri ho visto un servizio in TV e oltre le lacrime agli occhi, m'è venuto pure l'istinto omicida!

raffaella ha detto...

A me lo dici? Io l'ho fatto veramente e mi hanno scoperto, che vergogna. Mo ti racconto: l'asilo di Daniele ha 3 porte-finestre che danno su tre spazi giochi differenti. Poichè mando Daniele all'asilo con la stessa leggerezza con cui lo manderei in un raid iracheno e lui risponde con lo stesso entusiasmo, un giorno, dopo averlo lasciato, mi sono nascosta per sentire quanto e come smetteva di piangere. me ne stavo lì, che il peggiore degli investigatori, tanto sarebbe stato più indiscreto quando, da dietro è arrivata la terza maestra. E che mi fa quella? Bohh, mi ha fatto booh, proprio per farmi capire quanto ero imbecille. "Tranquilla, pianfge solo se ti vede" mi ha detto. Piange solo se mi vede? Mi sono sentita una deficiente.
Ma non mollo.
Qualche volta mando qualcuno a passeggiare li davanti, così, tanto per...
Qundi si, Sfolli, anche io faccio così.
Raffaella

Anonimo ha detto...

Il balcone di casa mia affaccia sul giardino della scuola di mia figlia...non ti dico quanto tempo trascorro a spiarla...peccato che tra un mese cambieremo casa, quindi non potrò fare lo stesso quando nello stesso giardino giocherà anche la piccolina.
Fa sempre uno strano effetto pensare che i nostri bimbi abbiano una vita di cui noi non facciamo parte!
S.

Velma ha detto...

Anche io.
Lo ammetto.
E come non potrei?!?

PetaloBlu ha detto...

quando sono andata a fare i turni per lavoro negli asili ho constatato che una donna di dimensioni medie può inserirsi tranquillamente dentro un armadietto tipo e starci ferma per anche per un'ora respirando e potendosi toccare lo zigomo. devi però fare un corso di autogestione delle emozioni rambo in caso dal nascondiglio ci si accorga, dal sonoro, che la piccola si stia prendendo a capelli con un piccolo..in quel caso dovresti mantenere la quiete apparente. ecco forse perchè è ammessa l'entrata solo ai nanetti.
(comunque anche io. sì. la incellofanerei di microcip. senza ombra di dubbio!) :)

Ale ha detto...

Appena Ariel ha iniziato a uscire per conto suo volevo metterle al collo un aggeggio simile per vedere dove andava... mi ha frenato il fatto che rischiava di impigliarsi da qualche parte. Ariel è la mia gatta, of course... ma l'istinto materno è un mistero insondabile e si manifesta nei modi più strani.

Simona pegliese ha detto...

Sfido io a trovare una mamma che non vorrebbe sbirciare cosa fa sua figlia al nido o a scuola!

Un bacino a Picca da parte di Rebecca!!!

Jenisha ha detto...

Lo commento a notte fonde...mi sto scompisciando da ridere...ajahahah:-) bacio sbircio mentre sono riuscita a staccare la nostra scimmietta due sec contati e darla al padre:-)baci picca

thepellons ha detto...

Io devo essere assai snaturata, ma assai: perchè non mi chiedo mai che facciano a scuola o nido. Basta che i vadano.

thepellons ha detto...

Io devo essere assai snaturata, ma assai: perchè non mi chiedo mai che facciano a scuola o nido. Basta che i vadano.

Wanesia ha detto...

No no ste calze faranno i massaggi ma non si possono neanche guardare...eppoi con freddo che tira qui da me...mi cadono le dita ad uno ad uno. Ma che guardi la sezione degli imperdibili???:D

Lucia Basterebbe ha detto...

Complimenti, il tuo blog mi piace da morire e ti seguirò con piacere ed interesse.
Ti auguro una favolosa giornata....
Un abbraccio....

misspandorabis ha detto...

mi fai morire dal ridere Sfolli! io non lo so perche ancora al nido amalia non ci va....però ...beh si, penso che almeno all'inizio mi apposterei pure io per delle sbirciatine ;-)

Nina Cerca ha detto...

Mi fai morire! Che poi le eco e l'angel sound a casa cosa sono se non spiare? Siamo curiose, vogliamo sapere, dobbiamo vedere per essere sicure che tutto vada bene, mica perché siamo impiccione eh! Sia mai! No è bisogno di essere vicine al cucciolo, che il distacco è traumatico, ma per noi mamme!! Ahahahah!!! Hai tutta la mia comprensione sorella! :))

Robin ha detto...

Nooooo le big bubble per riparare le infradito! Fantastica!!! Che pivella che sono inconfronto a te, novella McGyver: quando è capitato a me io ho proseguito scalza ^^'
Non posso condividere la mia esperienza, non avendo figli, ma so che mia madre era solita passare, ovviamente casualmente, nei paraggi del mio asilo per spiare noi bimbi in giardino. Se per caso mi vedeva in disparte oppure triste aveva il magone finchè non mi veniva a prendere... Come vedi anche qui a voyeurismo e attaccamento non eravamo mica principianti! ;)

Clara ha detto...

Pochissime blogger fanno ridere, tu sei al primo posto, mia adorata Sfolli, sempre e comunque mi fai ridere (ed è un bene). Saluti a tutta la tribù. Baci molto speziati (e testa ciondolante, e un accento pazzesco).

sfollicolatamente ha detto...

Clara che bello, ma allora ci sei proprio proprio, sei davvero tornata tra noi!!!
hahahah non mi parlare di accento pazzesco, che l'altr giorno quando rivedevo Life of Pi ho dovuto riguardarmi due volte la scena finale, quella in cui lui racconta l'altra storia, che non me la ricordavo bene e non ci capivo una mazza di quello che diceva...

Raffaella heheheh oggi quando ho portato al nido Picca ti ho pensata...io invece no, quando lei piange scappo perche' non ce la posso proprio fare.

In realta' mi fido parecchio delle educatrici, soprattutto perche' vedo che se li spupazzano bene, li prendono in braccio, fanno inserimenti ragionati e personalizzati..insomma, non sono la ragazzina 15enne incapace.
Io pero' voglio sapere tutte le cose belle che fa!!

S., oddio ma e' fantastica questa cosa, ma perche' cambite casa?!?

Petalo hahahahhahaa che ridere si si domani lo faccio pure io!!!

Ale, oddio e' vero, e se s'impiglia?!

Ciao Lucia Basterebbe, grazie e benvenuta!

Nina, infatti si si, si comincia con l'Angel Sound e poi si finisce a comprare casa sopra i giardinetti del nido bhuauauauaa

Robin, sei il mio mito, davvero sei andata scalza?! Pure io ci ho provato, ma l'asfalto rovente e pieno di cicche del centro mi hanno fatta desistere

Cacchio Pitum, agli anziani non avevo pensato, ma in effetti quando stavo cercando la baby sitter per Picca mi domandavo, se io mai avessi bisogno di un aiuto con i miei, di chi mi potro' fidare?! Sara' dura mi sa...

WonderP ha detto...

Eccomi! ovviamente si!
sono nella lista voyeriste a pieno diritto!

alessia ha detto...

seggiolino auto con sistema di autoespulsione in caso di Gigi D'Alessio alla radio : HAHAHA lo voglioooo :-D

Eppoi certo che i bambini si spiano. io lo spio anche quando sono presente!

Rachele ha detto...

Siiiiii!!! quando è andato Dede all'asilo per la prima volta volevo comprare una cimicetta e nasconderla in un braccialetto, così potevo conoscere ogni cosa che gli dicevano le maestre!!!
Ma se ti dico che ci pensavo seriamente, senza alcuna ironia? ;)

Cuoreotesta ha detto...

:-) io non porto mia figlia al nido però lo stesso la spio.. la spio quando arrivo da mia madre per prenderla, la spio quando è sola in sala che gioca e la sento parlare e guardo che fa di nascosto.. perchè se mi vede poi smette il gioco i inizia i capriccetti perchè vuole farsi prendere il braccio.. e quindi si!! spio!!!!!!!!!!!!!!!!!

Cinzia ha detto...

Quel calzetto sembra una tortura cinese!!!

Si io pure guardona :-*

Fab ha detto...

Educatrice di nido all'appello! Vedo ogni giorno mamme appostate in ogni possibile anfratto x spiare i cuccioli, tutto normale ;)
P.s (oltretutto e prima di tutto sono una bis-mamma spiona anch'io eh!)

Murasaki ha detto...

Anche io... ancora di più ora che BUH è alla primaria e sento ancora più impellente il desiderio di accompagnarlo nella sua crescita... forse perché mi rendo conto che è sempre più una personcina ben distinta da noi genitori ;-)

mammadisera ha detto...

Eccome!!! installerei telecamere ovunque se potessi!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...