domenica 28 ottobre 2012

Il lato serio della PMA

postilla
Ultima cosa, e poi la chiudo qui e lascio che il silenzio avvolga e protegga certe ferite...
Visto che mentre scrivevo questo post la Littizzetto stava dando fuori di zucca alla grande, se volete qui potete lasciare un commento di indignazione (io ovviamente l'ho gia' fatto).
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-faaf2f24-0c8e-4660-b260-c6fadf546db8.html


Sono giorni di fuoco, questi, in rete e anche fuori. Perche' tante di noi sono nel cuore della Fivet, ma anche perche' tante di noi stanno riflettendo sul valore, i limiti e gli abusi della condivisione in rete. Ora non voglio entrare nel merito e nello specifico, perche' non e' il momento e forse neanche il luogo, pero' oggi voglio raccontarvi che proprio in queste discussioni ho appreso che !oh my god!, a volte ritornano, pure Carmen Russo e' incinta da PMA.

Ma voi lo sapete quante sono le donne VIP over 50 che sbandierano le loro panze ai 4 venti dicendo di essere incinte grazie alla PMA?
No, dico, facciamo un attimo mente locale.
Escludendo Gianna Nannini, e pure la Bellucci, dai, che loro no no no, la pma non l'hanno fatta, e non ho ancora deciso se la loro ipocrisia mi dia piu' fastidio o meno di queste altre, che dichiarando apertamente di aver fatto la PMA danno un'immagine completamente falsificata e mistificatoria dell'intera faccenda
(certo, perche' quelle che 'fanno le cure' sono solo le donne over 50 che prima si sono egoisticamente date alla bella vita e alla carriera e ora guarda cosa fanno, non se lo meritano e bla bla bla).
Ecco, a parte la Gianna, a me vengono in mente: Donatella Clerici, Nancy Brilli, Julia Roberts, Courtney Cox (Monica di Friends), Sarah Jessica Parker, Nicole Kidman. Che loro la PMA l'hanno fatta, giusto?
Ma si son guardate bene dal dire che sono ricorse all'ovodonazione, giusto?

Che poi, se anche l'avessero detto, comunque la spettacolarizzazione ci sarebbe stata.
E allora sempre li, siamo, a girare intorno alla stessa questione: la PMA e' una cosa seria, e non va ridotta ad una specie di GF incontra ER (e ci scommettiamo, che prima o poi qualcuna di queste VIPs pubblica la foto dell'ecografia su qualche rivista di gossip?).

O forse si?
Forse se questi VIP ci mettessero la faccia, sarebbe un primo passo per far cadere i tabu' legati alla PMA.
Dopo tutto, se ne parlerebbe di piu', e parlarne e' sempre meglio che non parlarne, giusto?
Dopo tutto, se queste facce sono le facce alle quali tante persone sono affezionate, le facce che tante persone trovano tutti i giorni in tv, le facce che in tanti considerano forse piu' familiari che i propri vicini di casa che magari non vedono mai, perche' non introdurre il tema della PMA tramite queste facce note?

Pero' questa cosa non mi convince.
Ci dev'essere un modo migliore. Un modo che evita di fare quello che la spettacolarizzazione della guerra e la glorificazione dei relativi eroi fanno per chi la guerra l'ha vissuta e ci ha lasciato qualcosa di intimo e familiare, qualcosa che e' un pezzo di se, del proprio corpo e della propria anima. Perche' quello che fanno la spettacolarizzazione e la glorificazione degli eroi e' semplificare e ferire.

Forse, dovremmo cominciare a parlarne seriamente,di PMA, in modo semplice, limpido e sobrio, come fanno, per esempio, questi due qui, a proposito della domanda se rivelare i dati dei donatori di gamete e dei genitri naturali dei figli adottivi.*




E dai, che se ci sono riusciti pure quelli di Panorama, ce la possono fare anche le nostre istituzioni.
Che ne dite?
Poi vabbe', puo' anche essere che tutta sta pippa me la sia tirata perche' son gelosa delle tettone di Carmen Russo, eh, non lo escludo...
(*scusate la scansione pessima ma ho tutt'intorno all'articolo m'ero annotata il numero di un chirurgo mammario, uno bravo, che te le rimette a posto per benino...)



24 commenti:

Sandra c'era una volta Ilaria ha detto...

Sfolli adorata riesci sempre a colpire. A Parte che si chiama ANTONELLA la Clerici non Donatella
(quella è la Rettore, chissà mai che la PMA la faccia pure lei!)
Anyway come non condividere.
Vedi ieri sera da suocera subito mi dice, ma già sapevo, "Carmen Russo è incinta ma ha fatto la fecondazione cosa." Okkei la fecondazione COSA, fa sbellicare. Nessuna parla mai di ovodonazione è vero, e alimenta false speranze in chi è un po' ignorante, e scassa l'anima a chi vorrebbe essere lasciata in pace. L'ovodonazione è fuorilegge in Italia si sa. Per cui proporre una PMA over 50 ad un italiana significa dirle implicitamente EMIGRA. E non tutti possono per vari motivi. O vogliono che poi il risultato non cambia. Ne ho sentite tante, troppe e sono davvero esaurita. La moglie di un collega ha avuto 2 gemelli a 49 anni, giura di non aver fatto nulla. Ora ma come crederle? Ma magari poraccia si tutela pure lei perchè il mondo davvero non è pronto e ne aveva piene la palle di sentir cazzate. Scusa neppure io so se sia meglio parlarne in questo modo malato o continuare a tacere, a parlare vagamente di cure. Ti abbraccio Sfollina e ti ringrazio tanto per questo post.
Non capisco perchè tutti quanti continuino a chiamarmi DONATELLLAAAAAA CIAO TESORO
PS. C'è pure Heather Parisi

mafalda ha detto...

E' verissimo, c'è tanta ipocrisia, come per qualunque argomento che in qualche modo vada contro il sentire chiesaiolo.
Per me -onestamente- dovrebbe essere come donare il sangue, né più né meno.
Non c'entra nulla con l'argomento, ma non avete idea di quanto fosse bono il compagno di Heather Parisi.
Li ho visti e conosciuti ed erano una gran bella coppia.

alessia ha detto...

Ma perché bisogna fare un passo indietro per farne uno avanti? Perché il processo di evoluzione della pma deve passare attraverso la glorificazione di falsi eroi?
La guerra l'abbiamo vissuta tutti, con dignità... È questa l'unica forza che può smuovere le coscienze di chi sta al potere.

Bella quella del chirurgo che ti rimette a posto.. :-D

frida ha detto...

Mi sembra che in questo paese si debba spettacolarizzare tutto, altrimenti direi che se queste donne famose parlassero sinceramente della pma e dell'eterologa farebbero solo bene perchè magari smuoverebbero l'opinione pubblica. Antonella Clerici ha scritto pure un libro in cui dice di aver fatto solo punture per la stimolazione ma che la bimba poi è venuta naturalmente...suvvia!o ti stai zitta o dici tutto! Idem la Nannini, in un'intervista su Vanity Fair disse che non capiva le donne che si bombardano di ormoni per avere un figlio!E no bella mia!O ti stai zitta pure tu o dici tutto! Così si crea confusione, e già in Italia su questo argomento ce n'è fin troppa! All'estero credo che la situazione sia migliore, Nicole kidman o Sara jessica Parker (o come si scrive) hanno dichiratao di aver fatto ricorso all'utero in affitto (che poi ne vogliamo parlare di queste definizioni orrende? fecondazione ARTIFICIALE, bimbi IN PROVETTA, UTERO IN AFFITTO...come diceva Moretti:le parole sono importanti!anche queste definizioni secondo me contribuiscono a creare questo alone negativo intorno a queste cose)
P.S. Scommetto che le tue tette vanno bene anche così!

raffaella ha detto...

Come non condividere Sfolli. Si sono tutte incinte per intervento delo spirito santo, ma guai a dire eterologa. E' così, perchè è un paese di bigotti. Forse siamo noi che possimao fare la differenza, parlarne seriamente. Il problema è che le coppie coinvolte nell'ovodonazione o donazione di gameti se il paese resta così com'è non se la sentono di dire la verità. E allora è un circolo vizioso. Forse e dico forse, se le vip, senza dare spettacolo, seriamnete ne parlassero, aprirebbero la strada.
Baci
Sei grande
Raffaella

anna ha detto...

meno male che è passata Sandra e mi ha tolto il dubbio antonella/donatella, perchè c'era qualcosa che non mi suonava bene.

io non so, sinceramente spero vada tutto bene alla Russo, e in ogni caso ammiro che se non altro ne stia parlando. L'ultima in ordine di tempo è la Laura Pausini che sulla sua pagina fan di FB annuncia con una foto tutta cuori e fiori la sua panzetta, cercata per anni e che ora "miracolosamente" spunta fuori dal nulla. Niente, della pma manco un cenno. Ecco, questo mi dà più sui nervi che altro. Perchè forse è meglio non dare un'informazione esatta, piuttosto che nascondere l'opportunità che un bimbo si possa concepire tramite pma. Perchè cara Sfolli, qui il problema non è eterologa o no. Qui siamo in Italia, ed io che ci sto dentro fino al collo, mi accorgo sempre di più che l'opinione pubblica non ha manco accettato e digerito il concetto del concepimento in vitro, figurarsi quello della donazione di gameti!!! Cioè voglio dire, iniziamo a parlarne almeno, non tramite un Giovanardi del cavolo che deve dire in tv che i bambini non si scelgono selezionando gli occhi azzurri e i capelli biondi, ma iniziamo a parlarne anche grazie a queste starlette che cmq vengono ascoltate che ti dicono che c'hanno le tube chiuse e loro se non facevano così, mamme non ci sarebbero diventate.
Io di criticare la Russo non me la sento, come dire, forse mi accontento. Forse perchè mi è sembrato un miracolo che qualcuna in Italia lo abbia ammesso così candidamente.

Io, se un giorno riuscirò ad essere madre grazie la pma, racconterò la mia storia a tutte le ziacce pettegole e ai vicini ficcanaso. Non si tratta di esporre i propri figli alle critiche, si tratta di far passare che è normale usare il cervello e soprattutto il cuore, per dare la possibilità a qualcuno di venire al mondo. Non di diventare "genitori a tutti i costi" come alla maggior parte della gente piace obiettare.

PItipum pala ha detto...

Mia adorata Sfolli, capiti a fagiUolo! Sono giorni che ne sento e ne leggo di tutti i colori ed è parecchio tempo che mi pongo i tuoi stessi quesiti. Devo ammettere però che la giunonica Russo ha avuto le palle (pardon... le ovaie, ma manco quelle) ad esporsi dichiarando di aver fatto PMA e a lasciar capire, seppur velatamente, di aver utilizzato ovociti. Ovvio che, essendo in Italia e trattandosi di un personaggio pubblico, non poteva ammetterlo spudoratamente, anche perchè la legge 40 parla chiaro (Art 12 comma 6 della Legge40 "Chiunque, in qualsiasi forma, realizza, organizza o pubblicizza la commercializzazione di gameti o di embrioni o la surrogazione di maternità è punito con la reclusione da tre mesi a due anni e con la multa da 600.000 a un milione di euro.") Questo in Italia, ma almeno le femmes fatale che stanno all'estero potrebbero sbottonarsi anche il becco, oltre che il reggiseno. No-o? Inotre, la Carmen sono anni ed anni ed anni che ci prova e ci riprova, ma nulla! Quello che mi urta i nervi, invece, sono i luoghi comuni che si creano attorno a queste situazioni: mamma over50=mero capriccio, perchè prima s'è fatta i ca**i suoi e ora si è improvvisamente destata con il chiodo fisso del figlio. Nessuno dice però che c'è gente (come la sottoscritta ivi presente) che magari incontra l'anima gemella tardi, oppure che è in menopausa precoce quando non ha neppure 40 anni. E se queste disgraziate fanno l'e(s)terologa in "tenera età", perchè hanno finito la scorta di uova prima della data di scadenza, come le vogliamo chiamare? Egoiste? Mammeatutticosti? E poi... la Littizzetto!!! Diosanto, se n'è uscita ieri con un pamphlet di roba trita e ritrita... "Adottate! Invece di gonfiarvi di ormoni. Io l'ho fatto!" Ecco, appunto! TU hai potuto avere 2 figli in affido (e tanto di cappello, perchè son pure grandini), ma vallo a dire a chi ha tentato di adottare, ma gli è stata negata l'idoneità, non si sa perchè! Lancia un appello alle istituzioni, cara Lizzi, dato che ci sei passata. Siccome però t'è andata benone, allora scivoli nel più classico dei luoghi comuni, perchè ancora una volta ho la conferma che chi non ci passa non capisce, NON VUOLE capire, non è che non c'arriva, eh. Il problema non si pone, quando alla gente non riguarda direttamente e son tutti bravi a (s)parlare, a sentenziare, a dire stronzate a destra e a manca!
PS le tue puppe van bene così :))

Clara ha detto...

Tu riesci ad affrontare con leggerezza e ironia anche il lato serio e oscuro della pma. Grazie per questo post(o).
E niente tette rifatte, please, che sei bella così

Jenisha ha detto...

ahahha passami il numero del chirurgo le tette piatte sono rimaste:-)

Clara V ha detto...

Ecco Sfolli, questo post capita a fagiolo. Ho saputo la settimana scorsa di Carmen Russo e sono stata contenta per loro, perchè sapevo che lo cercavano da tanto. Poi l'intera famiglia è stata vittima di influenza funesta ed è tutta nebbia fino ad ora. Non vedo talk show, non guardo meanche fabiofassio quindi non sapevo (anche se dovevo immaginare) tutto il casino che ne è conseguito. Io credo che farne mistero sia sbagliato, non è una vergogna. Peró è anche vero che una volta che ti mettono alla gogna poi te ne penti. Nancy Brilli ha detto di essersi pentita di averlo detto perchè poi la curiosità morbosa tornava sempre lì a parare. Io lo dico tranquillamente, non lo sbandiero ma non ne faccio mistero. Come al solito la società ha perso una buona occasione per affrontare la questione in modo maturo.

Marica ha detto...

[pero' si dice genitori "biologici", non "naturali" :-)]

Claire ha detto...

Anche io mi chiedo perchè i giornalisti parlano di queste gravidanze senza minimamente accennare al discorso "ovodonazione". In questo modo si lascia passare l'idea che le donne possano avere figli biologici a qualunque età o che, invece, solo noi donne "normali" invecchiamo mentre, le vip no..loro sono superdonne. C'è tanta ipocrisia attorno a questo tema. Poi, per carità, la madre di una cara amica, restò incinta naturalmente a 50 anni..andò dal ginecologo convinta di essere in menopausa e invece..sorpresa..si ritrovò mamma-nonna,senza volerlo. Ma questi casi capitano una volta su un milione. Non è certo la regola, come sembrerebbe leggendo le storie di tutte queste mamme cinquantenni.

sfollicolatamente ha detto...

Marica ah ok ok, non ci ho pensato, sorry!!

Infatti, ragazze, ci sno cosi tante cose su cui argomentare, cosi tanti livelli di ipocrisia e imprecisione e mistificazione...c'e' il fatto che non solo le ultra 50enni devono ricorrere alla PMA,
che la PMA significa eugenetica (Anna oddio mi hai ricordato di quel viscidone di Giovanardi eeeeek),
il fatto che si tace sull'ovodonazione..che poi ok, io capisco che l'ovodonazione sia illegale, ma PitumPala ti prego spiegamo sta cosa della reclusione?! Sicuramente si riferisce ai medici che la praticano, non ai pazienti che dicono di averlo fatto vero?!?
Comunque della Litti non sapevo nulla, davvero di pessimissimo gusto, e ho gia' commentato da MamiCiCova, che ci ha scritto un post da urlo!

hahah Sandra, nella foga mi sono confusa sul nome della Clerici, oh my god, in questi giorni sono poco 'tuned', cosi tante faccende che mi/ci stanno a cuore stanno succedendo!

Mafalda, mi piace l'associazione con il donare il sangue!
Uh a proposito, ho scoperto che in UK ora e' consentito retribuire le ovodonatrici, fino a 750 sterline mi pare, e in fatti ho visto che le liste d'attesa nel centor dove siamo andati si sono azzerate!

Alessia, si, dignita', hai colto nel centro!

Frida, e' vero, sono tutte parole orribili, non si possono sentire! ah gia' gia', la Nannini diceva che non le capiva quelle che si facevano le pere. Che poi e' pure inesatto dire che lei non se l'e' fatte ma ha pagato altri che le facessero per loro, perche' pure con l'ovodonazione ti fai di ormoni..oddio quanti livelli di mistificazione, mi gira la testa...

ClaraV, eggia', come sempre la societa' ha perso un'ottima occasione..ahi ahi. Spero che l'epidemia in famiglia passi presto!

Clara, take care lovely - dance dance dance :-)

Anna, ah si certo pure la Pausini!

Maddai, ora mi vado a cercare il compagno bbbono della Parisi!
E che vogliamo dire di quello della Carmen Russo, non vi sembra un po' Iggy Pop de noantri?!

sfollicolatamente ha detto...

Scusate se ho perso il filo di qualche commento ma mi sta venendo un coccolone (ho ancora i brividi al pensiero di Giovanardi, e se stanotte me lo sogno?!)...mi piace tanto tanto che ci stiamo confrontando cosi, con pensieri articolati e genuini. Siete bellizzzzime!!

Marica ha detto...

scusami tu, non era quello il centro della questione...
e' solo che mi tocca da vicino :-)

sfollicolatamente ha detto...

Marica, smuuuuakkk, e' tutto cosi difficile in questi giorni, a volte mi sento una corda di violino...

missSunshine ha detto...

Grande Sfolli. Assolutamente d'accordo su tutto e come te dispiaciuta che ci sia così poca seria informazione, oltre che così tanta insensibilità.
ti abbraccio forte cara!! <3

Jenisha ha detto...

Io i tuoi commenti li metterei tipo twitter sul mio blog..mi fanno bene alla giornata ahahahh:-)) sei una goduria Giorno bella bacio alla gioia Gaia !!

Cinzia ha detto...

E sarebbe bello si parlarne con toni seri e non con il megafono del gossip o dello scandalo.

PItipum pala ha detto...

Sfolli il rischio "reclusione" è riferito ai medici italiani, ovviamente, che indirizzano le pazienti in QUEL centro estero. Già la Carmen ha fatto il nome di una gina italiana, mettendo a rischio la sua reputazione (della gina), quindi più di questo non poteva fare. Per quanto riguarda quelle che fanno la donazione, i cosiddetti "contenitori" (dio come odio 'sto termine!) direi che basta e avanza sentirsi messi alla gogna dal popolino, una volta aver confessato la "colpa". Non so se rendo l'idea. Ecco perchè io sono sempre più convinta che terrei il becco chiuso, SE dovesse andare..... PS Anche tu sei belliZZima! :***

sfollicolatamente ha detto...

uh ma dai, i nomi non doveva farli...poteva benissimo essere andata all'estero di sua iniziativa...ossignur O_o Vabbe' dai povera Carmen, le auguro di godersi in pace sta gravidanza.
Ma soprattutto a te, cara Pltipum pala, e presto, prestissimo!!!!!

altea ha detto...

E ai due anni di pausa che la Pausini si é presa? Non poteva avere figli... E la pausa era per ritemprarsi... E le volte in cui era cicciottissima e diceva 'mi piace mangiare' ma dai!

altea ha detto...

Clap clap clap!

sfollicolatamente ha detto...

Gia', pure la Pausini....mumble mumble...
Hai un blog, Altea?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...