giovedì 13 settembre 2012

Habemus Baby-Sitter (Caro Donatore, allora io ti scrivo per davvero eh)

Immagine presa qui



Ok, allora ho capito che piu' o meno all'unanimita' mi state dicendo di non mandare la foto al Donatore, e mi sa che avete anche ragione, quindi seguiro' il vostro consiglio!
Per il resto, io in realta' non avevo neanche considerato la possibilita' di NON mandare almeno due righe per ringraziare - per me il dubbio era sul cosa, non sul se, quindi grazie anche a chi mi ha fatto riflettere se farla davvero questa cosa o meno.
Alla fine ho deciso di si. Piu' che altro lo faccio per me stessa, perche' per me e' importante e mi aiutera' a trovare un senso di chiusura...
Per il Donatore, chi lo sa, magari non significa niente.


Che poi il messaggio in quella busta con il logo della clinica chissa' come gli arrivera'.
Magari si perdera' tra i volantini pubblicitari infilati nella feritoia della porta del suo appartamento downtown, magari una topaia tra un fish & chips e una lavasecco a gettoni?
Oppure dalla feritoia nella porta cadra' sulla moquette fresca di battiscopa di sua villetta a schiera, per poi essere raccolta dalla manina cicciottella di una colf filippina, che la posera' sulla mensola del caminetto stile vittoriano, e poi il gatto ci passera' sopra e la fara' cadere nel camino e poi una sera d'inverno il donatore accendera' il camino e la lettera finira' in fiamme.
Oppure scivolera' fuori da una 24 ore nera,  insieme alle bollette non pagate e alle ingiunzioni giudiziarie... con ancora il sigillo di Her Majesty mentre il donatore se la svigna sgusciando fuori dalla sua sash window e per il back yard verso una nuova avventura alla Bonnie & Clyde?
Oppure la lettera con il logo arrivera' in un cottage ventoso in un paesino di campagna, portata da un postino in bicicletta, e il cane del donatore saltera' sulla bici del postino facendo cadere la borsa con la posta del giorno, e prima che il postino riesca a recuperarne il contenuto la lettera sara' gia' bell'e volata via, via fino alla rcinzione di ferro la in fondo al prato, dove una pecora se la mangera' e chiss'e' visto s'e' visto.

Oppure facciamo che chissene, e alla fine questa lettera finira' dove finira', ed io smettero' finalmente di pensarci.
Anche perche' ci sono cose piu' esaltanti ed edificanti a cui pensare.
Come per esempio il modo in cui occupero' le prossime due ore.
Ah, non cambiando pannolini?
Ah, non deambulando in stato catatonico per le vie della citta' sperando che Picca si adormenti nel passeggino?
Ah non facendola basculare a ritmo di Pollon Combina Guai sul mio polso ormai spappolato per placare l'ennesima crisi da dentino?
Gno!
Niente di tutto questo.
Perche' nelle prossime due ore io...sono una donna libera!
Perche' nelle prossime due ore io...c'ho la baby sitter!
Yooohooooooooooooooo
Ebbene si, ore di lezione di inglese e di tedesco mi hanno guadagnato una spendida dolcissima e responsabilissima baby sitter - Grazie Banca del Tempo!! E grazie universita' inutile che mi hai insegnato a dire Ich spreche Deutsch, e anche Ich gratuliere zum Geburstag (e poi che altro...basta, mi pare)
Ich gratuliere zum Baby Sitter.
Oh yeah.
Che poi io di questa signora Mary Poppins mi fido ciecamente, perche' la conosco da ...uhmm... fammi contare da quanto tempo conosco la mamma della mia compagna delle superiori? 20 anni. si, 20 anni secchi. oh.my.god

Altro che Laura dei miei stivali. Ve la ricordate, quella Laura dalla vocina dolce e promettente che contattai qualche tempo fa per una prova?
Ecco, Laura non c'e'. Nel senso che non ci sta proprio con la testa.
Laura si presenta al colloquio (vabbe' colloquio, io sono una informale, ed ero abbastanza disperata durante il trasloco, quindi piu' che altro e' stato tutto un aprirle la porta saltellando e battendo le manine come una fan di Gigi D'Alessio mentre squittivo 'Mettiti comoda-Vuoi un caffe-Ti prego prendimi la creatura che devo fare la pipi''), ecco, Laura si presenta al colloquio vestita come Sherazade.
Tutta un velo ondeggiande e sberluccicoso.
Bella eh. Ma quando ti si impiglia il velo del vestito nel box della creatura, cioe' tempo 2 secondi da che sei entrata in casa, non smadonnare che ti si smaglia, piuttosto rassicurami che la prossima volta vieni in maglietta e pantaloni.

E vabbe, soprassediamo.
Le chiedo di aiutarmi a dar da mangiare a Picca. Le porgo un'albicocca e le dico che siccome fa caldo, Picca mangia volentiri solo la frutta. Lei mi dice che le albicocche e' meglio di no, perche' fanno venire le allergie. Laura, darling, tu mi stai simpatica e hai una bella vicina dolce e io sono disperata, ma tu devi capire una cosa. Tu devi capire che Picca ha scelto l'autosvezzamento manifestando un chiaro e perentorio rifiuto delle sbobbe di mamma sua. Tu devi apire che Picca mangia polenta taragna e infradito a colazione.
Non mi venire a dire che l'albicocca fa male, darling.

E vabbe, soprassiediamo.
Le mostro un cambio pannolino. Picca essendo picconatrice alpinista, sgattaiola e si arrampica ovunque, per cui le spiego che ormai ho imparato a cambiarle il pannolino da dietro, oppure con lei che sta in piedi sulle mie gambe.
Laura no, dice che non puo' farlo perche' non la vuole viziare e se e' viziata poi le educatrici non me la prendono al nido.
Cioe', tu mi stai dicendo che siccome mia figlia e' viva e si muove, non me la prendono al nido?
No, Laura, darling, non ci siamo proprio.

Io passo alla Banca del Tempo.
E ora mi faccio un bel bagno caldo, e magari anche le sopracciglia.
E magari da oggi torno a sentirmi un essere umano.
Da oggi c'e' Mary Poppins!!!

27 commenti:

Robin ha detto...

Oh Sfolli, ma questa è la quintessenza del magic moment! Immagino l'euforia delle prime ore da sola fuori casa :)
Goditele tutte queste meritatissime ore della banca del tempo!!

mafalda ha detto...

La solitudine è preziosa, anzi, PREZIOSISSIMA.
Goditela!!

Jenisha ha detto...

ahhaha te lo commento stasera quando ronfono io mi sto godendo l'ora baby sitter marito..mi sta Laura ERa ed è stordita! ahahah baci ..

Sandra c'era una volta Ilaria ha detto...

Uh fantastico il ventaglio di opzioni sulla lettera al donatore.
Ohibò pure io sono iscritta alla banca del tempo del quartiere:
cerco massaggi, preparazione di cene se ho ospiti, e torte.
Offro conversazione in inglese (oddio al massimo ti chiamo se sono nei casini ma credo di farcela) e accompagnamento per shopping
NON SI E' PRESENTATO NESSUNO mah.
Forse quella pedemontana è più seria. Bene dai mi pare che sei in una situazione assolutamente invidiabile. Se conquisti + ore puoi fare un salto a Milano : ) baci

frida ha detto...

quanto ho riso!!!certo che Laura non c'è proprio...per fortuna ora c'è Maary Poppins!baci e buon relax

la tina ha detto...

sfolli il tuo elenco delle sventure della lettera mi ha fatto pensare al bellissimo momento del film "il meraviglioso mondo di amelie" quando lei aspetta nino che è in ritardo
http://www.youtube.com/watch?v=LVJayzn48oI

sei una grande.
ps: visto che ho babysitterato 3 ore oggi tenendomi il cuginetto, ti confermo che anche secondo me le babysitter sono salvatrici dell'umanità (e delle mamme).

anna ha detto...

oh...non ridevo da tempo con i tuoi post!
ti adoro!
goditi le tue due ore (che a questo punto saranno finite) e torna più forte che mai!
bella che sei!!

Marica ha detto...

ho perso qualche colpo perche' non avevo capito che volevi scrivere al donatore....

ma cos'e' la banca del tempo?
ma la sai cambiare da dietro e da in piedi? oh my gosh, stai avanti!
ma si mangia l'albicocca cosi' intera??

raffaella ha detto...

Ah, ah, Sfolli, mi fai morire. Anche Daniele si è autosvezzato a cinghiale e castrato, peccato che ne mangi una quantità ridicola! Eh, già darling...succede anche questo. Per la lettera al donatore, fai bene a mandarla se è quello che senti. Bisogna scegliere sempre quello che è meglio per se. Io la immagino come la piuma di Forrest Gump, te la ricordi? Gira, gira, vola, vola e chissà dove arriva.
Post da sbellicarsi.
Baci all'alpinista.
Raffaella

sfollicolatamente ha detto...

Ragazze, che goduria, ho avuto pure tempo di spuntarmi la frangetta, eh son soddisfazioni...

Marica, la banca del tempo e' un gruppo di gente nella tua zona che si mette insieme e condivide le proprie abilita'/skills, e se a qualcuno serve un'ora di lez di inglese, tu la fai e poi ricevi un 'assegno' che ti da diritto a usufuire di un'ora di qualcos'altro, che non viene necessariamente dalla persoan alla quale tu hai fatto lezione.
Un'ora di qualsiasi cosa vale un'ora di qualsiasi altra cosa. Non so se mi sono spiegata...

Sandra, infatti anche qui tutto langue sai!! Fanno riunioni su riunioni ma alla fine nessuno chiede prestazioni a nessuno O_o Allora alla fine ci siamo organizzate io e la mamma di quest mia amica per fare la nostra banca del tempo privata, che in realta' non e' una banca del tempo eh, solo uno scambio di ore: io faccio lezioni alle sue figlie piu' piccole e lei mi fa da baby sitter :-)

Uh Marica l'albicocca no no, ne prendiamo una bella matura e la scaviamo col cucchiaino e gliela diamo (niente buccia). Anche se lei per es ieri sera pezzettino dopo pezzettino s'e' mangiata quasi una pesca intera!
Alla faccia delle allergie...(che poi le pesche son quelle che dicono siano piu a rischio di scatenare allergie...cmq a me sta cosa sembra una gran bufala)

OOOh Tina e Raffa, non ci avevo pensato a Amelie e Forrest Gump, si si me le ricordo le scene, grandi voi!!!

(Raffa tuo figlio e' troppo avanti uauauuaaahh!!)

pasita ha detto...

...che se lo sapevo prima te la tenevo io.....ne ho cresciuti 4 miei e mi mancano le piccole creature.....se ti serve fatti viva!!!!che magari abitiamo vicine...nella provincia bergamasca!!!!
Pat

Owl ha detto...

ahahahahaahhah che meraviglia che sei!
Spero ti sia goduta fino all'ultimo minuto e che invece a Laura siano venute le bolle che vengono a me con il pesce ;-)

Sara ha detto...

Sfolli mi hai fatto morire dal ridere, giuro! comunque io sono con te! e le ore d'aria, be', che dire, sono semplicemente SALVIFICHE a volte ; ) un abbraccio

PItipum pala ha detto...

...oppure la lettera di ringraziamento sarà recapitata da un piccione viaggiatore, direttamente in fase volo, che busserà all'oblò della'aereoplano, mentre il donatore sta virando in manovra di atterraggio! Fai bene a scrivergli, anche perchè, per quel che ne so io, i donatori in UK non dovrebbero ricevere compensi, sicchè trattasi di VERA donazione :) E hai anco fatto bene a defenestrare la Space Girl de noiartri, rimpiazzandola con Mary Poppins! E ora puoi felicemente dedicarti alla depilazione delle gambe. AMEN :***

Jenisha ha detto...

Sfolli ti rilego in un momento meno dormo in piedi:-)) mi spiegate perché solo i bracci delle mamme mordono? il ditino ciccione di mio marito non lo vuole:-)) Bravissima che hai saputo usufruire della banca del tempo..con lezioni di tedesco!! bravissima..te mano da tradurmi qualcosa:-)) scherzo..qui fino ai 18 mesi è sconsigliato pedagogicamente di portar i bambini in kindergarten ..ma si puo' usufruire dei Tagesmutter..nel trentino è di modo cioè delle mamme una si apre con permessi un mini asilo nido a casa con diplomi pedagogici e via dicendo mettendo uno spazio una stanza con arredamento per bambini e giochi ma non più di sei bambini e cosi le mamme hanno un po' di aria.. libera.. Dovrebbero aprirlo anche in Italia..:-) Io aspetto fino a Marzo.. poi si vede:-))fino adesso sono riuscita a tagliarmi i miei spazi..:-)Un bacio e buona domenica.

alessia ha detto...

He he dopo il tuo racconto mi viene da pensare che ogni tre anni scriverai al donatore "ehilà sono sempre io, volevo solo assicurarmi che abbia ricevuto la mia lettera. Perciò (per sicurezza!) le allego la precedente" :-P



La Crì ha detto...

Quando sei incinta pensi "quando nascerà saremo sempre insieme!"
Poi, una volta nati non appena riusciamo a trovare qualche ora per noi non ci sembra vero. Non è mancanza di senso materno, ma di sopravvivenza!

Lisa ha detto...

Ahhhh, tempo liberooooo!!! ma quanto mi manchi!! :) ma poi non sei tornata dalla tua bimba contenta di farti mordere il polso? ;)
Il mio predilige dita, spalle, braccia, guancia...

Destinazioneestero ha detto...

Goditi il tuo momento! Mi sembra un'ottima idea!

thepellons ha detto...

Oh Sfolli cara, sono così orgogliosa di te, che hai scelto come già la sottoscritta il famoso "svezzamento a cazzo", noto solo a ristrette cerchie di madri sciroccate, ma in fondo invidiato dai più. Ti confesso che lo svezzamento a cazzo produce figli buongustai. Mentre lo svezzamento rigoroso produce bambini che oltre la pasta all'olio non vogliono osare.
(Io ed una mia amica volevamo farci la maglietta con su scritto "io svezzo a cazzo")

missSunshine ha detto...

oh sfolli...quanti dei tuoi post mi sono persa tesoro!! :-( perdono!! non sapevo nemmeno del tuo desiderio di contattare il donatore!!e anch'io come le altre concordo sul NO FOTO!... Come al solito il tuo modo di raccontare la possibile reazione di lui, mi ha fatto ritrovare il sorriso!!:-)
Sono felice che ti sia goduta un pò di tempo per te!! Bella questa cosa della Banca del Tempo!!!
Ti mando un grosso bacio e dolci coccole per Gaia!!
ps: prometto che non mi perderò più nulla di voi!! ;-)

Clara V ha detto...

Sfolli sei come al solito fantastica! E Laura veramente stordita e paracula, visto che una mia amica maestra di nido mi ha detto che lei i bimbi li cambia in piedi così non li deve prendere in braccio. Bene bene che hai trovato una baby sitter, fondamentale per l'equilibrio psicofisico. Io il mese prossimo credo che lascerò Palletta a dormire dai nonni una notte per dormire come si deve, ma ovviamente non riuscirò a chiudere occhio. 
Bello lo svezzamento a cazzo, Palletta ama le sbobbe, ma ha il suo cucchiaino per gli assaggi e tutto quello che ho nel piatto glielo faccio assaggiare (tranne pesce e uova per ora). Insomma, nessun bimbo è mai morto di svezzamento! E poi non sapevo questa cosa della pesca ed è stata una delle prime cose che ho dato alla bestiola, e MAGIA! Niente allergia!

Cuoreotesta ha detto...

ahah stupendo post!!!

concordo con The pellons! swono anche io socia dello svezzamento a cazzo e ha sempre funzionato bene!
è la pesca a 6 mesi con antra frutta la davo anche io alla piccina! per ora non ha allergie e poi sapevo che erano le fragole che davano allergia

LadeaKalì ha detto...

VAI SFOLLI VAI VAIIIIIII!!!!
Bravissima, goditi il tuo tempo, fatti fare un bel massaggio, perditi in una libreria, oppure non fare assolutamente NIENTE.
Comunque anche a me è capitata una childminder che si è presentata con tacchi a spillo e terribili confessioni sul rapporto con suo padre...una personcina veramente equilibrata...
A questa cosa della Banca del Tempo ci riflettevo da un po', devo informarmi meglio....

sfollicolatamente ha detto...

Eccomi belle gioie!
Sono stati giorni movimentati, con i preparativi per la festa di inaugurazione della casa nuova, ci siamo impegnati davvero tanto, e ora sono un po' esaurita ma contenta - il complimento migliore ce l'ha fatto WonderP, dicendo che sembrava di essere a una festra Erasmus!!

Allora, Pat, ma grazie mille per l'offerta, tessssoroooo

Pellona, hahhha che onore essere nel club!!

Lisa, infatti, proprio cosi: dopo una pausa si torna a farsi mordere e tiranneggiare col sorrisone stampato in faccia .-))

Alessia uauauuauaaaahh mni conosci bene tu ^_^

Emme, ci ho pensato spesso in questi giorni alla tua storia dell'oblo', sei sempre un passo avanti tu :-)) Infatti e' proprio cosi, gli danno solo il rimborso spese (50 misere sterline per ogni visita), e infatti volevano cambiare la (soptattutto per l'ovodonazione) quando ero la io

Rosa, si si ne ho sentito parlare, qui mi pare che ci siano i micro nidi, ma non so se e' proprio la stessa cosa...

ClaraV ahaaaaa allora vedi che questa e' proprio fuori di testa? Certo che tra Laura e quella di Kali, siamo in una botte de fero...

missSunshine, grazie di essere passata - un bacino anche a te, e tante good vibes per i prossimi mesi!

PItipum pala ha detto...

Sfolli@: e infatti se mai un giorno riuscirò anch'io in questa difficile impresa, ringrazierò virtualmente la donatrice: 1° perchè è anonima 2° perchè.... i nostri sudatissimi 5500 EUR mica se li pipperà soltanto il centro, no?

sfollicolatamente ha detto...

eh, no, e' solo in Uk che non le pagano...in Spagna per esempio mi diceva un'amica che le pagano sui 1000 euro, che per una giovane studentessa universitaria che non ci pensa troppo a 'bucarsi' puo' essere tanto, ma a me in realta' sembra pochino, soprattutto in confronto ai mmmhhh 4500 euro del centro..tsk Bacini

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...