giovedì 19 aprile 2012

Uno, Cento, Centomila

 Amore mio bello Picca Gaia della mamma, oggi e' il tuo compleanno.

Si, perche' noi grazie alla Fivet sappiamo con esattissima precisione che un anno fa ovetti e spermini si davano alla pazza gioia nel penthouse di cristallo e davano origine all'embrione che sarebbe cresciuto in me e sarebbe diventato te.
Non eri tu, no, per me in quelle cellule non c'era ancora un essere umano, almeno questo e' il mio modo di vedere le cose, di raccontarmele. Ma c'era l'inizio di te, le prime cellule, un immenso potenziale che si e' andato via via restringendo fino a formare te.


Oggi voglio finalmente cominciare a riempire quel famoso album del neonato (e bada ben che questo e' un grande onore, che quello del matrimonio tra me e DH giace intonso da 6 anni!), quello che sfoglieremo insieme quando avrai qualche mese in piu', e attraverso il quale ripercorreremo la tua storia.

Partiremo da questo post qui, in cui io e le tue blog ziette giocavamo a dare i nomi ai follicoli.
C'erano:
Ramarro/Camaleonte
Razza
Pokinf
Ciccio Pelliccio & Rif-Raf
Pisolo
Auciddhuzzu
Pitumpo
Gnappo
e infine, last but not least:
Lastino

Tra l'altro mi pare che uno di questi fosse stato ribattezzato Rocco Siffredi, perche' ce n'era uno che fin dall'inizio aveva fatto lo sbruffone ed era sparato in pole position, il piu' grande di tutti. Ma forse questa parte la omettiamo, per ora.

Poi ci mettero' la foto dei due fortunati embrioni che sono stati trasferiti tra le confortevoli mura domestiche. Uno e' bello, perfetto e in forma smagliante. L'embriologa gli aveva dato il massimo dei voti. L'altro e' un po' piu' sgarrufato, bitorzoluto, indeciso se fare le bolle o le stelle filanti.
Non sapremo mai da quale dei due embrioni tu sia stata originata.

E personalmente trovo che questa sia una delle parti piu' belle di questa storia. Perche' in tutta questa precisione, in tutta questa scienza, in tutta questa esattezza, alla fine il mistero della vita e' sempre li, impenetrabile e beffardo. Alla fine nessuno ci ha capito piu' niente, come in un gioco di carta che vince carta che perde. E a noi per un soffio e' andata che abbiamo vinto.

Ma non c'e' niente di cui prendere credito, 'nothing to take credit for', dicevo tempo fa alla mother-in-law. Non siamo noi che siamo stati bravi: semplicemente, tu ti sei attaccata da brava Alpina Picconatrice che sei, e noi abbiamo ricevuto un dono meraviglioso.

Perche' tu sei un tesoro speciale, ancora piu' speciale perche' sei nata anche grazie al gesto di un uomo generoso, che ci ha prestato i suoi semini, e ci ha dato la possibilita' di essere una famiglia, a noi e ad altre 9 famiglie.
Non e' meraviglioso?
Ecco, guarda, questa e' la lettera che mamma e daddy hanno scritto a questa persona per ringraziarla.

(e qui ho una lacuna, non ho ancora trovato le parole per scrivere la lettera, ma lo faro' oh si se lo faro', e presto verro' a richiedere la vostra preziosa consulenza, quindi preparatevi ragazze che qui bisogna far colpo sul Pilota!)

Lo so che questo non e' il tuo compleanno 'normale', ma per me questa data sara' sempre speciale, e te ne parlero' ancora e ancora, finche' tu non ti stuferai di questa vecchia tiritera degli embrioni e mi darai dell'arteriosclerotica.

A proposito di arterie, oggi e' un giorno speciale anche perche' il tuo nonno, il Gufo, ha preso forza e coraggio e si sta facendo ispezionare le arterie ben benino. Cosi se c'e' qualcosa da mettere a posto, lo fanno, e domani e' pronto per farsi riattaccare l'ala.

Non c'e' che dire, in famiglia Sfolli non ci facciamo mancare le sfighe.
Ma queste sfighe hanno sempre portato la Vita.
E noi oggi festeggiamo la Vita, e anche i tuoi primi 100 giorni a questo mondo.
E allora, Cento000* di questi giorni, Picca Gaia!

Che il tuo piede possa posare libero su questa terra e tutto l'amore che ha da offrirti.

Ho posato l'orecchio sopra il cuore
della terra.
Parlava d'amore, del suo amore
per la pioggia,
la terra.


Ho posato l'orecchio sul liquido cuore
dell'acqua.
Il mio amore, l'amor mio
è la sorgente, cantava
l'acqua.

L'ho posato sul cuore

dell'albero.
Della sua folta chioma,
- l'amore suo - diceva,
l'albero.

Ma quando accostai l'orecchio

all'amore stesso,
che non ha nome,
era di libertà che parlava,
l'amore.

SHERKO BEKAS





* che poi sarebbero 275 anni. Alla faccia dei Maya ;-)

35 commenti:

Gnappetta ha detto...

tenerona la nostra Sfolli! :)

ElizabethB ha detto...

Milioni di auguri a Picca Gaia, bambina di carattere fin dall'inizio e con una storia davvero speciale!!!

mamma mia ha detto...

augurissimi Picca Gaia, avrai una storia bellissima da farti raccontare perima di fare la nanna!

LadeaKalì ha detto...

Che bella storia d'amore...fra genitori e figli, fra mamma e daddy, fra sconosciuti, chè l'amore ha tante facce....
In bocca al lupo anche al nonno!

Anonimo ha detto...

PICCA che fin dall'inizio mi ha preso il cuore e l'ha fatto a fettine, condito come un carpaccio!
Love love love e dai anche il pilota mi è simpatico!!
E anche il gufo che ribadisco vogliamo volante.
IN BECCO AL GUFO dico sempre io.
Ilaria frollini anonima ma sempre baldanzosa quando viene qui!!!!

la tina ha detto...

oh sfolli! io vi ho visto con gli occhi della mente, tua figlia cresciuta cresciutissima che alza gli occhi al cielo mentre tu adorabile anzianotta le racconti per la duemiliardesima volta dell'emozione di spermatozoi del pilota e ovulazioni amorevoli e compagnia cantante, e lei che penserà "miii, mamma, l'ho già sentita 'sta cosa, io esco, ciao neh" e ti lascerà lì a pensare a quanto è bella questa cosa da dirle, e a prepararti per raccontargliela la duemiliardesimauna volta ^_^

El_Gae ha detto...

Gli auguri per il concepimento non mi era mai capitato di farli... (nel mio caso sarebbe indice o di memoria di ferro o di rarefazione di rapporto sessuale)
Comunque auguri

mafalda ha detto...

Quanto amore in questo post, cara Sfolli!
E che piedino! Ma puzzano anche i suoi? Perché quelli della Purulla sanno di formaggio stagionato da quando è nata. Un abbraccio a tutta la famiglia e in bocca al lupo al tuo Babbo!

Merendina76 ha detto...

Cara Sfolli, bellissimo il piede di Picca/Alpinista Gaia!!! Già passato un anno eh??!! Mamma come corre il tempo.....Evviva evviva per il Gufo, tutto è bene quel che finisce bene!!! Un bacione

Susibita ha detto...

Uh che soddisfazione farti gli auguri picca!!!


Susibita

pinkmommy ha detto...

dolcissima tu!!! è davvero una bellissima storia da raccontare a Picca, auguri piccolina! :)

Lucy Van Pelt ha detto...

che bel post! tanti auguri, a Picca e alla mamma.
baci!

Clara ha detto...

Questa sì che è una Love Story strappalacrime, belle, belli, siete bellezza. Auguri meravigliosa Picca Gaia :-)

anto i viaggi di maya ha detto...

auguriiiii!!!!
ricorda, adesso che scriverai il suo diario di scrivere anche quanto costa un litro di latte.. un giornale.. un biglietto del cinema.. la benzina... :)

Cuoreotesta ha detto...

:-)sei stupenda come sempre!!!

Eu ha detto...

Che bellissimo post!!! Auguri a Gaia!!!

Robin ha detto...

Che giorno specialissimo per la vostra famiglia! Auguroni Picca Gaia!!! :)

Diario magica avventura di Federicasole ha detto...

Mi ricordo di quando leggevamo quei post e ora è qui, che emozione!Auguri per una ricorrenza davvero speciale e buona vita, ancora e ancora per i tuoi primi 100 meravigliosi giorni d'amore su questa terra, piccola Gaia!

Owl ha detto...

Non potevo leggere cosa più bella ora :-) Grazie.

Auguri Picca Gaia!

Clara V ha detto...

Oh, dolcezza e lacrimuccia! Anche io penso sia bello festeggiare il concepimento, del resto mia mamma mi ha sempre raccontato il mio, quindi festeggio anche il mio!

Ps: i piedi di Palletta puzzano di piede.

Marica ha detto...

che bello che bello!!!

e viva lo storybook!!! :-)

mariantonietta ha detto...

piedi da piccola alpina! auguri!!!

sfollicolatamente ha detto...

Graie a tutte degli auguri!!

Ma che bello quando rispuntano voci del blog che non commentano spesso, ma che so che ci sono e questa ne e' la conferma <3

Ilaria hahaaah il cuore al carpaccio e' stupendaaaaahhh

Mafalda, anche i piedini santi della Picca puzzano assai, direi un ibrido tra yoghurt e formaggio stagionato, azzardo un Puzzone di Moeno uahahahha
Inutile dire che nello stato di ossitossicazione i cui sono, trovo questo odore inebriante e rinvigorente quando me li faccio mettere in faccia sul fasciiatoio O_o

Uuuh Anto sisssi l'avevo in mente ma poi mik sono dimenticata...grandeeee

Clara V tra poco arriva anche il vostro di ConceptionDay, how exciting!!



Ma....allora che dire, QUALE FOLLICOLO e QUALE EMBRIONE ha vinto alla fine?!
Io chevelodicoaffa, parteggio per quello che faceva le stelle filanti...



Aggiornamento Gufo: dopo un giorno di tira e molla, alla fine gli han fatto sta coronarografia, ed e' tutto bello pulito, niente palloncino, niente di niente (che culo) yoohhooo :-)))
Ovviamente lui prendera' questo episodio come scusa per non farsi fare piu esami in futuro, tsk
Comunque l'operazione e' rimandata a lunedi.

Lui gia' voleva farsi dimettere per il fine settimana.
Mi ricorda qualcuno, che alla rottura di un certo sacco ha firmato il foglio di dimissioni e e' tornata a casa sua..ehhmmm :-)

sfollicolatamente ha detto...

Marica, anche tu storybook, yay!!!

Sunshine ha detto...

Cara Sfolli, finalmente trovo il tempo di venire ad aggiornarmi. Auguri Gaietta!!! E tu un po' di contegno che ti cade la bava!!! :D Tienici aggiornate sul Gufo. Un abbraccio

E va bene così... ha detto...

Un post davvero stupendo, aspetto con ansia la lettera al Pilota, temo che mi farai davvero piangere però!!!
Auguri :)
giuppy

Deb ha detto...

una bellissima storia da raccontare..e seconde me lei non sarà mai sazia di sentirla...
Auguri di cuore!!

Anonimo ha detto...

Che meraviglioso post!!! Bellissima l'idea di scrivere un'epistola di ringraziamento al pilota-donatore.... Se riuscirò anch'io ad essere una mamma grazie all'eterologa, farò lo stesso con la mia donatrice. Il problema è che i donatori sono anonimi.... Credi che la clinica recapiterebbe la letterina al destinatario? Noi ci proviamo lo stesso :)
Vi abbraccio
La "zia" EMME :***

sfollicolatamente ha detto...

hahahha lo so Sunshine, blame it on the hormones?! ;-)

Emme si si ho chiesto alla clinica e almeno in Uk si puo' fare. Pero' sai che in Uk e' una situazione un po' particolare perche' l'anonimato non e' proprio cosi..anonimo e i pupi possono accedere alle info sul donatore e sulla sua altra 'progenie' al compimento dei 18 anni...

Io cmq non so proprio cosa scrivergli, continuo a procrastinare, aiutooooo!!!

alessia ha detto...

Occhei sono in ritardo per il concepimento ma almeno possoancora festeggiare la picca blastocisti!
Post tenerone davvero ma il pezzo di quando annunci la lettera al pilota e poi la lettera al pilota...non c'è è esilarante :-D
PS evviva il gufo che nn rinuncia a prendere in braccio gaia :-)

Jenisha VolareLiberi ha detto...

stupendo...

SuPeRaNa ha detto...

auguri piccola Picconatrice Alpina!!!

Nina ha detto...

Sempre in ritardo io eh! Non mi smentisco mai! Ma l'importante è esserci, con tutto il cuore e festeggiare insieme. E poi sai che ti dico? Evviva le feste luuunghe! Che la festa di un miracolo così mica si può esaurire in un giorno solo...
Perciò, visto che stasera ho deciso di uscire, metaforicamente e letteralmente, dal mio torpore e andrò a sbevacchiare in un localino di Roma che tanto amo, il primo brindisi sarà per la piccola grande Gaia Picconatrice!!!
Tanta gioia <3

sfollicolatamente ha detto...

Nina, bentornata!! E ben uscita! E insomma, in questi giorni non ci sto molto con la testa, dai passa qui il vinello che brindo anch'io e annego gli scazzi nell'alcol metaforico ;-)
Pciuk!!!

Elvira Coot ha detto...

Ho letto questo post perché tempo fa avevo utilizzato lo stesso titolo per tutt'altra cosa. Il tuo mi ha fatto tenerezza, uno di quei post che vanno dritti al cuore, dove ti rendi conto di quanto possa cambiare la tua vita con un bimbo... Tanti auguri Gaia, a 100 di questi anni! :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...