lunedì 16 aprile 2012

Quando il Becchino becco' il Gufo

Lo riconoscete il logo?
E' quello di Six Feet Under*, quella serie tv che raccontava la storia di una famiglia disfunzionale che ha un business di pompe funebri.

Visto quanto e' successo ultimamente in casa Sfolli, mi sono sentita legittimata a rubare questa foto.

Venghino pure quelli della polizia di internet, tanto sfiga piu' sfiga meno, ormai.



E insomma, l'altro giorno il Gufo e' inciampato e si e' spappolato la spalla sinistra. Stava andando ad un funerale, e l'hanno raccolto i becchini (non per niente la parola becchino viene dalla parola beccare, nel senso di prendere/raccogliere, ora ce lo sapete). Ci mandava poco che cadesse dritto nella bara e ciao, chi s'e' visto s'e' visto.

E insomma, alla fine al funerale non ci e' piu' andato, perche' era al Pronto Soccorso, dove stavano per ricoverarlo per mettergli una protesi alla spalla, visto che o quella o l'invalidita'. E gli hanno pure detto che la protesi va fatta subito-subito-subito perchè poi se si calcifica male addio protesi.
Il Gufo, da parte sua, essendo uno molto old skool, con il braccio buono gli ha fatto il gesto della bandiera e se l'è data a gambe.
Perchè a 72 anni è cardiopatico e in sovrappeso, ma soprattutto viene da una famiglia dove ci si lasciava morire pur di non 'andare sotto ai ferri'.

Allora la Iena, che non si chiama Iena per nulla, è andata in escandescenza prima, e modalita' Generale Schwartzkopf poi, e ha convocato in assemblea tutti i medici cardiologi e ortopedici del Lombardo Veneto, per cercare di convincere il Gufo a farsi operare.
Tutti a dirgli che a 72 anni non solo si deve, ma si puo' farsi operare.
Lui s'era anche quasi convinto, e l'altro giorno s'aggirava per la casa come un'anima in pena dando le sue ultime direttive prima di andare a morire sotto ai ferri.

Solo che poi, colpo di scena!, arriva un ortopedico, tale Dr. Potere al Popolo, che gli racconta che no, non c'e' tutta questa fretta di fare la protesi e bla bla bla. Insomma, tiriamo tutti in bel sospiro di sollievo, imprechiamo contro la superficialita' non solo del Pronto Soccorso, ma anche del reparto ortopedia dove volevano farci fretta, e decidiamo di darci tempo.
Tempo per noi per capire le implicazioni in famiglia di un Gufo senza un'ala, nel caso non si facesse operare.
Ma anche tempo per il Gufo di insabbiare l'opzione protesi definitivamente, una volta per tutte, e ciao.

E ora, ogni giorno che passa, ho la netta sensazione che l'opzione protesi se ne stia volando via sempre piu' lontano dall'orizzonte del Gufo. Tutto grazie al discorsetto di Dr. Potere al Popolo, alle sue informazioni precise e corrette, alla sua grande disponibilita' a dedicarci tempo e ragionare con noi, e a tutti i discorsi che hanno fornito al Gufo mille appigli per non farsi operare.

Ora, nonostante io sappia benissimo che poteva andare peggio, e che ci sono situazioni ben peggiori, non posso non essere in ansia al pensiero di un'operazione, ma ancora di piu' al pensiero del Gufo che si lascia andare e che non potra' mai piu' tenere in braccio Picca Gaia.

Per cui ora io mi chiedo, fermo restando il sacrosanto diritto del paziente ad essere informato, ad avere tutti i tasselli del problema messi davanti a lui, cosi da trovare la soluzione che va meglio per se stesso e il proprio sentire...
Ecco fermo restando tutto questo, non era meglio basarsi sulle info scarne e pessime e pure incomplete della clinica, che a quest'ora il Gufo avrebbe una spalla nuova?


E ancora, io mi chiedo, quando a due mesi dal parto ho avuto il Via Libera dalla ginecologa, non potevo tenermi per me questa informazione, dato che da allora mi ritrovo Dear Husband attaccato alle sottane ogni 2 per 3?


* E qui devo ancora una strizzata d'occhio a Ilaria, che ormai e' la mia guru ispiratrice, lei e le sue geniali associazioni di idee.

20 commenti:

LadeaKalì ha detto...

Scusa ma ho ancora le lacrime agli occhi per il generale Schwarzkopf e i medici del Lombardo Veneto..ma come ti vengono?!
Per il resto povero papone...molti di quella generazione guardano ai medici e agli ospedali con molto (a volte legittimo) sospetto...e riuscire a convincerli del contrario è impresa ardua...e sì, la green light della gine potevi tacerla, almeno per un po'...adesso sei in ballo e devi ballare.....

alessia ha detto...

spezzo una lancia a favore del gufo.. insomma posso capire che se la faccia sotto.
Per fargli cambiare idea ne va trovato uno bravo.. che gli faccia capire che l'intervento è necessario per la qualità della sua vita e che è una roba semplice e sicura.
Poi va trovato quell'altro, quello bravo a farlo sto intervento.

Owl ha detto...

Oh si, oltre a tutto quello che ti ho già detto, quoto Alessia. Bisogna trovare un terrorista a parole e uno competente nei fatti. Poi al Gufo riattacheranno l'ala.
Che sono sempre dell'idea che fra un po' se ne pente, che svolazzare anche a 72 anni e in sovrappeso è sempre un bell'andare.

Coraggio!!! (ehm anche per DH of course :-D)

Merendina76 ha detto...

Ahhahahaha oddio Sfolli sono ancora ferma alla scena del Gufo che a momenti cade nella bara insieme al caro estinto.....e dei becchini che lo tirano su, chissà cos'ha pensato in quel momento, se ti assomiglia anche solo un po' si sarà detto "fermi fermi che per quello c'è ancora tempo" ahahahahahah!!!! ^__^ Scherzi a parte sono d'accordo con te sul fatto che era meglio che si operasse, ok che non c'è tutta questa fretta però se l'alternativa all'operazione è avere un braccio fuori uso sinceramente il Dottore poteva pure tacere!!!! Speriamo si risolva tutto per il meglio!!!

Anonimo ha detto...

vogliamo il gufo volante!!
e grazie che mi citi sempre sono Ilaria GURU anonima che blogger ha deciso così.
io ti do le idee ma tu cara mia le sviluppi alla grande, e di DH cosa ti devo dire? siete tanto gggiovani!!!!

Susibita ha detto...

Povero Gufo, fagli in bocca al lupo!
Invece per Dear Husband attaccato alla sottana devo dire che è proprio un vizio che c'hanno questi.
Io l'avevo avvisato che dopo il parto per me da quella via lì manco un fiorelllinio, per un bel po', non so se ci siamo capiti.
Ma poi vabbhè.
Ecco, vabbè...

Susibita

Murasaki ha detto...

Quoto Alessia e Owl, ne va davvero della qualità della vita del Gufo... dovete trovare il modo di convincerlo!

Intanto un abbraccio...

Elena e Manuele ha detto...

ahahahha sento comunque felicità, tra le righe ;)

sfollicolatamente ha detto...

Grazie ragazze del sostegno!
Questa non ci voleva, eggia', povero Gufo :-((

Owl, Alessia, avete ragione, sisssi troviamo un terrorista a parole e uno competente nei fatti!!
(che magari alla clinica sono anche bravi a operare, e' solo che non avendoci spiegato le cose bene, ora diffido, ma magari sbaglio, ma sono due aspetti ben diversi, il comunicare e l'operare...chi lo sa)

Vero Mere, che potevamo anche risparmiarci tutti questi ragionamenti e dare meno appigli al Gufo??

Susi, Kali, heeheh infatti... vabbeh
Che poi quando ero incinta e avevo l'arrapescion a mille, lui niente. Ora invece che ho tutt'altro a che pensare, lui e' sempre qui che mi respira sul collo.
Secondo me comunque e' tutta colpa delle tettone...

sfollicolatamente ha detto...

Elena e Manuele, benvenuti :-))

Clara ha detto...

Sfolli, ma tu l'hai mai visto Funeral Party? Penso che sia il più bel film inglese degli ultimi anni... se hai bisogno di terrorismo psicologico, terrorismo delle parole, fai un fischio ;-)
ciao Sfolli, ti abbraccio

mafalda ha detto...

Six feet under per me è un CAPOLAVORO. Lo riguardo tutto ogni due anni circa. Quando sono giù di corda guardo solo l'ultima puntata e mi torna l'allegria, ché la vita è solo un breve viaggio.

Ciò detto, non ti lamenterai mica per le attenzioni di DH! :P

Un mega in bocca al lupo per il tuo Babbo, anch'io avrei fifa ma forse è opportuno che si convinca ad operarsi...

Clara V ha detto...

Io il giro lo capisco, che ho il sacro terrore di qualsivoglia medico (forse era per questo che mi ero iscritta a medicina, per fare da sola), però rimanere disabile a 72 anni è proprio un peccato. Però non escludo che la cosa si possa fare anche in futuro, magari quando avrà capito da solo che senza un'ala si vola malino.
Per il discorso di DH, che dire? A me Crysis dalla gine mi ci ha mandato a 35 giorni dal parto, e i primo assalto era anche antecedente alla visita. Concluso con un urlo mio (e la gine mi ha tolto dei punti che erano rimasti). Che dire? La cosa buffa è che io immediatamente dopo il parto ho avuto 10 giorni di incomprensibile infoiamento, visto che ero anche uno zombie causa crollo ormonale e mancanza di sonno, poi basta.

Marica ha detto...

ma no, ma povero gufo :-(
secondo me dovresti fargli pressione con quello che hai scritto qui: cioe' che se e' questa la scelta, non potra' tenere in braccio Picca Gaia.. e povera bambina, come fara' a crescere senza poter essere presa in braccio dal nonno? sigh :-(

ahahha, DH.. tutti uguali :-/
[e il mio mi diceva che non potevo usare la scusa del parto... si, ma la stanchezza sempre quella e'!]

Jenisha Volare Liberi ha detto...

ahahha lo commento domani ahahha:-)

Anonimo ha detto...

Meglio il Gufo con entrambe le ali! E e lo dice una che sta già tremando alla sola idea di fare un'eco mammaria (questo pomeriggio) e che dovrà sottoporsi a laparoscopia per un paio di fibromi e una cisti paraovarica.
PS E comunque "Six feet under" è un capolavoro anche per me!
Bacioni da EMME :***

sfollicolatamente ha detto...

Uh, Emme, in bocca al lupo per oggi.
Non ti preoccupare, la laparo e' una cosa veloce e ti danno tanta bella droga, ma poi la smaltisci in fretta...

Clara V, ouch!!

Clara, hon letto la trama di Funeral Party, geniale!! Bello bello appena riesco lo guardo, grazie :-))

Pare che il Gufo si faccia operare, forse venerdi!!

Anonimo ha detto...

sfolli: eco alle puppine fatta! TUTTAPPOSTO! Ironia della sorte il senologo mi ha detto che un seno piccolo come il mio sarebbe idoneo per l'allattamento *__*
PS E comunque anche per il pick up dell'unico follicolo prodotto (VUOTO!) m'han dato una bella dose di morfina che m'è garbata tanto XD
Saluti a te a pikka Gaia, a DH e al Gufo
da EMME :***

sfollicolatamente ha detto...

Emme, BENE BENISSIMO, Brave Puppine!!!
Eh gia' anch'io ho gran bei ricordi della morfina :-P

Cuoreotesta ha detto...

o per la miseria che combina tuo padre!?!? cmq da subito in ospedale per ogni cosa si fanno prendere dalla smania dell'operazione, chissà perchè? poi ragionandoci, ridimensionano tutto e cercano di evitare.. mah.. chi li capisce è bravo!!

per il discorso di dear husband... no comment.. dico solo.. tutti uguali!!! :-) ma almeno queste attenzioni fanno piacere! vuol dire che gli piacciamo ancora tanto anche con la pancetta e il rigurgito sulla spalla!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...