martedì 14 febbraio 2012

Chi l'avrebbe mai detto

Oggi e' San Valentino e tra me e Gaia e' di nuovo idillio.

Perche' ce l'abbiamo fatta, io con i miei sensi di colpa e lei con il suo aggancio da mastino napoletano ma soprattutto la sua pazienza e perseveranza nel ciucciare anche quando c'era poco da ciucciare.

E ce l'abbiamo fatta grazie alle ziette virtuali con i loro consigli, le loro storie, la loro onesta', e il loro sostegno: grazie donnine belle!


E chi lo speva che attaccandola di piu di notte la prolattina sarebbe aumentata (grazie Mafalda!).

E chi avrebbe mai detto che un giorno (o una notte, ormai e' tutto un continuo nebbioso e indistinto) mi sarei letta avidamente tutte le storie di allattamento di Pessime Mamme (grazie Laura per avermi ricordato del sito di Seavessi e Finalmente Mamma!).

E chi l'avrebbe mai detto che l'allattamento potesse essere una questione cosi delicata, o misteriosa come dice Mamma Pellona.
Che non era vero che una volta dribblato il pericolo mastite (si, hai voglia..), ragadi, attaccamento incorretto, pupo che non si attacca perche' narcolettico o prematuro, tutto sarebbe stato stato liscio e godurioso come un massaggio alla panna e cioccolato.

E chi l'avrebbe mai detto che se anche tutto sembra andare liscio e godurioso per due settimane, in cui le pesate indicano una crescita tra i 150 e i 200 grammi a settimana, poi puo' sempre succedere che le due settimane successive si scenda a 100 grammi e poi a 60 grammi cosi, senza che il numero di pannolini sporcati scenda, senza che nulla sia cambiato (se non che sotto sotto stai battendo la fiacca ma non te ne sei ancora accorta).

E chi l'avrebbe mai detto che, alla fine dei conti, 12 attaccamenti al giorno hanno un loro perche'
(e spero che le sostenitrici dell'attaccamento a richiesta non se la siano presa ammale perche' le ho chiamate 'tettalebane': a presto un mio post chiarificatore, che forse mi sarei dovuta spiegare un po' meglio!).
Sebbene non credo che resisterei molto in questa lunga maratona dell'allattamento attaccandola 12 volte al giorno, ogni giorno, settimana dopo settimana, ora sono senz'altro motivata ad attaccarla piu' di quanto facessi prima.
A meno che un bel giorni mi svegli e dica a me stessa che basta, ora sono pronta per passare al latte artificiale. Perche' non ho proprio niente contro l'artificiale, basta che sia una scelta consapevole e non dettata dal fatto che non sapevo (perche' nessuno me l'aveva spiegato in questi termini, e io non mi ero presa la briga di approfondire), che meno di un tot di poppate, anche quando la crescita del pupo e' soddisfacente, possono portare problemi da un giorno all'altro.

E chi l'avrebbe mai detto che avrei avuto cosi tanto affetto e sostegno da questo blog.
:-)

38 commenti:

Anonimo ha detto...

e sono proprio contenta! perche' in Italia il pediatra ti da il latte artificiale subito e invece tu hai insistito. L'hai attaccata piu' spesso ed e' cosi' che funziona, solo in rari casi il latte non viene. Qui negli USA fanno allattare giorno e notte ogni due ore, anche quando il bimbo non si sveglia. E poi le poppate diminuiscono man mano che la bimba cresce e diventa meno impegnativo.
(E io penso sia bellissimo allattare al seno, tra l'altro, ma questo e' un altro discorso)

valescrive

alessia ha detto...

Io sapevo solo che più il seno è stimolato dalla suzione e più produce latte.. Però mi manca tutto il resto..cioè come fare in pratica :-O
Sono STRAFELICE per te.

Susibita ha detto...

Grrrandissssimeeee!!!

Baciozzi.

Susibita

Bruskamente Famiglia ha detto...

Sono "felice felice" per te, per voi!

Max Dejavù ha detto...

La nostra pediatra ha detto ad Anto quando siamo andati con Maya: "Signora si chiama allattamento a richiesta proprio perchè loro lo richiedono! Non si preoccupi che sia 1, 10, 100 volte lo vedono loro quando vogliono il latte. Mi raccomando butti via la bilancia è roba passata e da psicopatici."
Effettivamente la bilancia crea assuefazione. Sempre li a pesarli. Tanto te ne accorgi se ha fame o se sta bene...

Vai Sfolli. Un abbraccio caldo da tutti noi! Smacks

Ilaria Pedra ha detto...

grande GAIA GRANDE SFOLLIIIIII
allora io non so niente di questo argomento, però so che anche a me la blog sfera ha dato tantissimo in maniera del tutto inaspettata, anche se a volte qualcuno si è proprio impegnato per farmele girare vorticosamente. Tirando le somme vincono anzi stra vincono i momenti felici che la blog life mi ha dato e continua a darmi.
LOVE

Pandora ha detto...

Come Max Dejavu al commento sopra, prima di uscire dall'ospefale il pediatra ci disse " mamme mi raccomando concedetevi ai vostri figli ogni volta che lo richiedono senno che allattamento a richiesta è ? Non state a guardare se è dopo 1 ora o 2, ma concedetevi, ne hanno bisogno" Io questa cosa l'ho trovata davvero bella. Poi l'allattamento al seno a volte non hanulla di idilliaco , tanto è doloroso ma certe volte Amalia mi guarda dal basso della tetta e sorride ancora col capezzolo in bocca e io lo trovo cosi tenero...va beh mi sono dilumgata, fondamentalmente volevo dirti che sono contenta che tu ce l'abbia fatta!!!

Destinazioneestero ha detto...

A me comunque st'allattamento a richiesta non mi è mai piaciuto: con le mie figlie era una continua richiesta e stavo tutto il giorno con le tette di fuori. Una volta una delle tante pediatre che ho visto mi ha consigliato il vecchio metodo del far passare due-tre ore tra una poppata e l'altra perché secondo lei lo stomaco del neonato deve riposare, non può essere sempre pieno. Le ho dato retta e mi sono trovata meglio, anche in salute. Insomma, credo che ognuna debba trovare il proprio sistema sperimentando.
Sono felice che tu ti sia tranquillizzata!

Nora ha detto...

Sono proprio moooolto contenta che tu abbia ricevuto sostegno da altre mamme grazie alla rete.


(e poi anch'io avrò bisogno dei tuoi consigli!!!)

cuore_smarrito ha detto...

bella li!! brava SFolli!!! ma quanto mi piace questa donnina!!!!!
SMACK!!!!!!!!!

mamma mia ha detto...

brava!non mollare mai!sapevo che te la seresti cavata alla grande!

Sunshine ha detto...

Sono contenta che tutto si stia risolvendo. Tieni duro! Io dopo 3 mesi di tiralatte me lo sono fatta andare via tirandolo sempre meno perché proprio non ne potevo più. Poi però quando Edo con il latte artificiale non prendeva peso mi sono pentita. Credo mio figlio abbia assaggiato ogni tipo di latte in commercio... Un abbraccio e dacci dentro con i vezzeggiativi inglesi, secondo me rendono molto meglio di quelli italiani! Io ho adottato il termine "Bicho"(insetto, bestiolina) dallo spagnolo perché in italiano non rende!

Lavinia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Lavinia ha detto...

Ciao, scusa ho eliminato il commento precedente, perchè ne mancava un pezzo.
ahah se pensi di essere un po' suonata tu, consolati, io sono molto peggio:)
Volevo solo mandarti un abbraccio virtuale e dirti che sono contenta che tutto stia tornando sui binari giusti.
Un bacione

Anita ha detto...

hai visto alla fine si aggiusta tutto, brava che hai insistito con il latte materno, vedrai adesso sembra infinito il periodo dell'allattamento ma invece questi mesi voleranno lasciando un ricordo lungo un soffio... e una salute per Gaia lunga una vita ;)

p.s: oggi mi sento poetica O.o

mafalda ha detto...

Tesoro, prego! E di che. Adesso è una gran fatica, ma tra un mesetto la tua Picca si staccherà e si girerà a guardarti solo per farti un sorriso, e questo è impagabile.
P.S. Io ringrazio la tettalebana (perché certe lo sono, non ci sono altri termini) della mia ostetrica del corso preparto che mi ha fornito tutti gli strumenti.

Laura ha detto...

Ma figurati, sono molto felice che tutto sia rientrato e tu sia più serena ;)
Bacione!!!

SuPeRaNa ha detto...

siccome sono STordy come secondo nome.. ti ho messo il mio consiglio nell'altro post.. ma ho visto solo ora (per fortuna) che hai risolto tutto egreggiamnete!!
ti do un consiglio rapido, se non ti è già arrivato da un altra mamma-lattosa..nel caso di ingorgo mammario , ovvero sovrapproduzione di latte e magaari rischio di mastite successiva, la mia osterica specializzata nell'allattamento mi aveva dato sto trucco, bagni caldi al seno con asciugamani pieni di acqua calda(non ustinante!)mettere l'asciugamano attorno la tetta e poi con le amni fare uscire il latte in eccesso. (questo lo usavo per le emmergenze notturna, quando il piccolo si tirava 8 ore di nannae io vagavo con due latterie da far inviadia a pamenla andersson!) poi mi sono munita di tiralatte della avnet manuale ( e che si dica ma fa meno male di quello elettrico) e l'eccesso di latte lo surgelavo per i momenti di carestia o assenza mamma ( e almeno dalla parrucchiera dovevo andare ogni tanto!!). un bacione

Anonimo ha detto...

Io non so nulla di latte, allattamenti, tette talebane, pupi che non si attaccano.... so solo che io sono "figlia" del latte artificiale e son cresciuta benissimo. Dato che eri in para dura per 'sto latte a richiesta, ti dico che sono strafelice che ti sei tolta questa paturnia!
Lunga vita a Gaia:***
PS: lancia la bilancia dalla finestra XD

Anonimo ha detto...

Argh! La firma!!! *EMME

tri mamma ha detto...

Io mi metto volentieri tra le tettalebane e mi piace molto come concludi il post!
Anch'io non ho niente contro l'artificiale ma mi dispiace quando una mamma ci arriva perchè non ha avuto i supporti adeguati. E le mamme che ci arrivano in questo modo, di solito, sono le prime a soffrirne, credo!
Buon San Valentino in ritardino!!!!

sfollicolatamente ha detto...

Infatti, Tri! E' proprio questo che mi dispiaceva, il fatto che non fosse una scelta consapevole...

Anch'io sono figlia dell latte artificiale, Emme, e varrrda qui come sono venuta su bene :-)

Anita, eh si, in prospettiva e' un tempo brevissimo, e cerchero' di godermi ogni attimo (a quest'ora son ancora ricettiva alla poesia, tra 6 ore forse un po meno ;-))

haha Lavi, tell me more...

Ciao Sunshine, che bello Bicho, oooww sweet <3

Nora, ma sei proprio sicura di voler venire da me per i consigli?! uauauau

Destinazione, mmh interessante questa cosa che lo stomaco deve riposare...mmmmh. Cmq hai ragione, ora sperimenteremo un po' su orari e numero di poppaate e speriamo di trovare un buon equilibrio..

Ilaria, lllloove to you!! Che bella la storia tua e di Owl! cosi bella che non son riuscita a finirla tanot avevo il magone. Sto proprio da buttare lo so...

Alessia, eh anch'io sapevo che piu stimoli piu viene, ma non credevo che ci fosse una soglia minima O_o Tutto bene tu bella gioia?

Valeria, hai ragione: it's wonderful! (ora sto leggendo Tracy Hogg, una inglese che insegna agli americani, mmh interesting..)

sfollicolatamente ha detto...

oh Super, ho letto solo ora il commento di la...infatti, sta cosa del lettizzarsi effettivamente e' un po esagerata..e' che se mi alzo mi metto a fare robe in giro in casa, e questo e' male, perche' se anche io a quest'ora son tutta pimpante, poi dopo la mezzanotte mi spengo proprio, zero energia, e anche questo e' male.
Certro che io le vie di mezzo mai eh...

MARIX ha detto...

Brava! Vedrai che le 12 volte diverranno 11 e poi 10 e poi 9 e poi 8... Qui il mio piccolo (2 anni fra 1 mesetto) si fermò! Lui si doveva mangiare 8 volte al giorno! Fino allo svezzamento!!!
Per le ragadi ti dò un consiglio: fanno molto burlesque, ma prova a dare un'occhio in oreficeria e comprati un paio di paracapezzoli in argento. Sono portentosi! A me - consigliati in ospedale - cicatrizzarono una ragade profonda come non so che e da piangere anche al solo pensiero di attaccarlo in sole 4 ore! e poi così non usi creme che alterano il sapore del latte!
Per gli ingorghi, invece, impacchi con asciugamani bagnati nell'acqua bollente: sgargarano in men che non si dica!!!
Coraggio: ci siamo passate tutte... E nonostante tutto è bellissimo!!! Vero?!?
Marix

Owl ha detto...

Sono contenta Sfolli, davvero!
Gran risorsa la rete :-)

mammapappa ha detto...

bravissima! vedrai che piano piano si ridurranno le poppate! Ma agli inizi è così! Poi se vuoi, un po' di consigli non richiesti:
- usa il miele di cardo, stimola la produzione del latte (oltre ovviamente ad attaccarla quando vuole e per quanto vuole).
- non staccarla (a meno che non sia addormentata) perchè anche se ti dicono.. 10 minuti a tetta, in realtà la parte piu sostanziosa del latte è alla fine, quella che per intenderci dà anche il senso di sazietà al pupo).
- per ragadi io ho usato le coppette tra una poppata e l'altra (per tenere umido il seno) perchè dopo due mesi in cui cercavo di tenerlo asciutto e le ferite si chiudevano e poi si aprivano stavo impazzendo. Ho risolto in 2 giorni, senza più dolore, con lo stesso principio delle ferite alla bocca.
e basta... mitica sfolli!

SuSter ha detto...

Ola per Gaia! (e una per Sfolli, la sua super-mamma!)

Wanesia ha detto...

bene bene....bacini a Gaia e alla mammina^^

mammapappa ha detto...

mi sono dimenticata una cosa: che ne pensi d aggiornare la presentazione del blog... voglio dire... va bene le uova... ma ora c'è pure un bel pulcino eh!!!

sfollicolatamente ha detto...

eh, speriamo che diventino sempre meno le volte che la devo attaccare...
Volevo dire, mi sono espressa male...le ragadi e la mastite per fortuna non le ho avute, yohooo!
:-)

Mammapappa yumm e vvai di miele di cardo allora, bbono!
Io intanot mi sto sfondando di finocchi, che a quando pare anche quelli aiutano (o forse rendono il latte piu apetibile..boh, cq mi piacciono e ne mangio a palate)

sissssi hai ragione, pensavo giusto l'altro giorno che...ehm ho quasi 34 anni ormai, e non vivo piu in UK da svariati mesi...ma poi mi dimentico sempre! Ora la ciccia mi reclama, ma prima o poi lo aggiorno!!

Ah Alessia, volevo dirti...prima o poi ti mando il libro, non mi sono dimenticata, e' che non esco da dieci giorniiiii

sfollicolatamente ha detto...

Owl volevo dirti...hehe che ridere quando hai scritto che non sapevi come staccarlo, anche a me e' successo!! E' proprio una cozza hahahah

antonella ha detto...

sfolli senti ma ti interessano anche le esperienze mooooolto moooolto negative??!!!???

barbabella ha detto...

con la mia prima figlia sono stata orgogliosamente tetta talebana ... ora invece mi sento solo talebana :(
mi viene il nervo solo al pensiero che lo devo attaccare :( ..perché il reflusso lo fa soffrire tanto .. meglio il biberon nel mio caso ..
ma il LA mai se si detiene ancora latte :) (ecco qui perché son talebana ahahhhah) ..
ps .. ma perchè solo nel tuo blog trovo codici difficilissimi!! ahaahaah

Owl ha detto...

:-D Ah ecco allora non sono l'unica!! Ma la faccia dell'ostetrica... Dovevi vederla!!

Io ci sono eh! Quando vuoi, anche solo per una sfogatina tra una poppata e l'altra...

Jenisha Volare Liberi ha detto...

Un bacione Sfolli!

ElizabethB ha detto...

Brava Gaia, tutta la sua mamma! C'è molto più sostegno qui che fuori...almeno, per me è quasi sempre così-bacione

Miah[Misia'sMum] ha detto...

brava :)
io sono talebana, Misia ha 18 mesi e allatto ancora XD Ma inizialmente è stata durissima! Mi hanno aiutato molto le guru delle talebane, la leche league :)
se hai bisogno, sono qua :)

Diario magica avventura di Federicasole ha detto...

Forza e coraggio, è un momento intenso e delicato, ci siamo passate tutte, anch'io ho avuto paura di non avere abbastanza latte o non attaccarla correttamente o farle prendere troppa aria........però ci si può fare, un abbraccio e tanto affetto a te e Gaia!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...