lunedì 31 ottobre 2011

La Casa degli Incidenti Domestici



Dita nelle prese.
Bottiglie di detersivo ingurgitate.
Scivoloni nella doccia.
Coltellacci che cadono dritti dritti negli occhi.
Balconi senza ringhiere...




Quale carosello potrebbe essere piu' adatto alla notte di Halloween che questa simpatica serie di siparietti dell'orrore gentilmente offerta da Altro Consumo?
E io che, ingenua, ero andata a vedere il sito perche' volevo raccattare la Guida alle Faide di Condominio, massi, quella gratuita che vi aiutera' a sopravvivere alle riunioni condominiali senza uscirne avendo l'aspetto di Carrie Sguardo di Satana
Macche' riunioni condominiali - quelle al confronto sono un giretto nel ranch dei Mio Mini Pony.
No no, se voi aprite il link di sopra, sarete catapultati in una vertiginosa dimensione parallela, tutta fatta di incidenti domestici dei quali il vostro piccolo dolce pupo cadra' vittima inesorabile ad ogni pie' sospinto, con conseguenze alquanto perniciose, se non letali.
Allora, venghino signori venghino, facciamoci tutti un giro nella Casa degli Orrori Domestici.

Io intanto con una mano mi attanaglio la panza (per l'occasione dipinta da zucca), e con l'altra mi iscrivo al corso avanzato di disostruzione pediatrica della Croce Rossa.
Che anche li, gia' alla lezione preliminare mi era venuto un colpo. Era la lezione in cui i volontari cercavano di attrarre il maggior numero di persone a partecipare al corso, sfoderando le loro armi piu' truculente, ovvero video su video di bambini (fortunatamente in stile cartone animato, che la tivu verita' non e' ancora arrivata a tanto) in preda ad asfissia da ingerimento di uva, chiodi, mollette, e quant'altro.
Ma anche di madri disperate che escono dalla loro amabilissima villetta inglese dai mattoni rossi, in preda al panico perche' il pupo non respira. E poi, sempre la stessa sfigata, che ha un flash back che da ragazza la vede investita da un teppista della strada. Ed ecco che lei giace moribonda, e poi anche il suo pupo sta diventanod blu, quando eureka! arriva il volontario della British Red Cross che salva tutti, in contemporanea, in uno staccato di video e controvideo che neanche MTV.

Insomma, la Croce Rossa si impegna in tutto il mondo a farci venire il coccolone.
Altro che travestimnenti di Halloween.

Che voglio dire, se io son venuta qui, al tuo corso, vorra' pur dire che non hai bisogno di mettermi paura, che gia' un po' ce l'ho di mio, la paura, altrimenti non sarei neanche venuta stasera, giusto?
Io son gia' convinta, della necessita' di questo corso, gia' convertita alla vostra causa.
Sono anche pronta a sborsare i 30 euri del corso avanzato, in cui avro' occasione di provare la mirabolante esperienza di praticare la manovra di Heimlich su un pupazzo che assomiglia in tutto e per tutto a un pupo rantolante in fase avanzata di asfissiamento.
E' come se uno cercasse di convincere me, vegetariana, che mangiare animali e' sbagliato, mostrandomi video di animali che vanno al macello.
Sfondate uan porta aperta. Non serve che mi facciate vedere queste cose. Davvero.

Pero' io stasera che e' Halloween non posso che contribuire al dilagare del panico da Incidente Domestico.
Chiudendo con questo video di Aldo Giovanni e Giacomo - ve li ricordate quando facevano gli Svizzeri?
Ecco, vi lascio nelle mani del Poliziotto Uber, che lui si che e' un professionista e sa come risolvere le situazioni.
Happy Halloween!

21 commenti:

Murasaki ha detto...

Mi hai terrorizzata!!
Comunque HappyHalloween anche a te!

Marica ha detto...

io mi sono salvata il link della disostruzione del lattante :-/

Gnappetta ha detto...

Che con un pupo dentro casa ci vogliono mille occhi è indubbio...ma da qui a fare terrorismo psicologico ce ne vuole! Esistono i copriprese, i detersivi impari a metterli non a portata di bimbi, si sigillano le ante degli armadietti delle medicine...ecco la disostruzione è utile! :P

destinazioneestero ha detto...

Grazie, adoro Aldo, Giovanni e Giacomo!

the pellons' ha detto...

Non mollare 30 euri...te lo faccio io il corso (davvero. sono istruttore).
comunque quei video, in forma di video, li avevamo prodotti anche noi anni fa...sono andati a ruba e sono fondamentali, secondo me.

alessia ha detto...

Alla faccenda della disostruzione pedriatica non ci avevo proprio pensato! Grazie.. ora ho un'altra cosa per terrorizzarmi ;) A parte gli scherzi e il tuo modo di raccontare alla Happy Tree Friends.. sul serio grazie... perché ormai voglio farlo anch'io questo corso! PS ...ma la manovra funziona anche per se stessi? Voglio dire... se mi strozzo da sola posso disostruirmi? ;-)

Wanesia ha detto...

Volevo lasciarti un saluto....io sono tornata !°°

S. ha detto...

A noi le manovre di disostruzione le ha fatte vedere, ovviamente gratis, il pediatra e, da allora, ogni volta che la bambina mangiando dà un colpo di tosse perdiamo 10 anni di vita...
Anche la nostra asl ha organizzato un corso per insegnare queste manovre, sempre gratuitamente.
Comunque la soluzione di Uber mi sembra la più efficace!!! Mitico!!
S.

pinkmommy ha detto...

sono d'accordo con gnappetta, la casa si può mettere in sicurezza...ma la disostruzione, quella dovrei davvero impararla...devo decidermi a fare il corso anch'io! :)

Robin :D ha detto...

Eccomi a rapporto: io ho fatto il corso base (gratuito) ed è stato utile. Ci hanno anche regalato libretto + DVD che ho imposto a nonni, zii e amici.

cuore_smarrito ha detto...

sarà.. ok se dicono certe cose non lo fanno per spaventare ma per prevenire... ma mi sono sempre chiesta una cosa.. ma che prese hanno in casa certe persone? no perchè le mie sono piccolissine! mia figlia a 7 mesi gattonava già spedita ma le sue ditine mica ci entrano nelle prese!!!

non so sarà che ho da sempre in cervello anestetizzato ma non ho mai avuto paura delle prese. Ho paura dell'acqua bollente perchè mi capita di girare la pasta in padella con lei in braccio, oppure paura dell asse da stiro con su il ferro perchè lei mentre stiro (anche le altre nè!) si attacca per farsi prendere in braccio, ho paura degli scalini per andare in cantina perchè le cose proibite attirano i bocetta più delle mosche al miele, ho persino paura dellanta scorrevole dell'armadio che se si stacca e se la tira addosso?? fisima stupida ok ma che se ne so che magari dopo 15 anni i carrelli non tengono più? ma delle prese no!

sfollicolatamente ha detto...

Ragazze, nonn ho fatto in tempo a parlare di incidenti domestici, che ci si sono bloccati i tubi della fogna, ooh my god! Come si dice, ci siamo tirati la c@..@ addosso da soli - scusate la finezza...
Quindi rispondo brevemente ai vostri commenti, e mi accingo a evacuare l'appartamento (hahah che vi credevate, simpaticona che sono...), insomma a battere ritirata dal Gufo e dalla Iena, che qui la situazione fino a venerdi non si risolve. PErche' gli idraulici sono gente presa che si puo' permettere di dire di no a dei poveretti in balia delle fogne. Io lo dico sempre, che Picco deve fare l'idraulico da grande!!
Insomma, volevo dire, che non credo che la manofra si possa fare su se stessi, perche' serve che si applichi una certa forza di compressione sulla gabia toracica...pero' non sono sicura.
S., ma dai, al pediatra non ci avevo pensato!! Eh gia', dovrebbero farli gratis alla asl, cosi dovrebbe essere!
Grazie Gnappi per la rassicurazione - ora dobbianmo solo organizzarci un po'...

Grazie MP per l'offerta, ma ormai ho gia' aperto il portafogli...oh dear..

Cuore Smarrito, ciao!
Ma infatti, ce ne vuole a infilare le dita in quei buchini, eh. Pero' in compenso mi hai aperto gli occhi su tutto un mondo di paranoie al quale non avevo mai pensato: hehehe grazie ;-)

sullaspondadelfiume ha detto...

Mamma mia che terrore,hai ragione,un film horror fa meno paura.Non oso immaginare le modifiche che dovrò apportare a casa mia,tutta piena di oggettini bellissimi ma davvero pericolosi a quanto noto..

LAURA ha detto...

Che bello il video diegli svizzeri di Aldo, Giovanni e Giacomo!! Comunque in Ticino c'é gente che parla davvero così :)

jenisha( Volareliberi) ha detto...

Ciao Sfolli , ieri sera vevo letto il tuo post..ma tu sei andata al link?Quando Clicchi bagno e ti porta nella foto Toilette e troppo carina come l'hanno chiusa...ma se ti scappa la pipi' velocesai quei fili per chiudere i pacchi, che a chiudere facile ad prire bestemmi ahhahha..te voglio vedere? ahhahaCiao Sfolli..anche il toilette mi incerotta:-)

sfollicolatamente ha detto...

hahah Jenisha, non mi parlare di toilette e pipi che abiamo il bagno fuori uso da piu di un giorno. fognature e tubi totalmente kaputt. Una tragggedia....(meno male che i miei ci hanno offerto rifugio, e anche il loro bagno!)

Laura, eh anche dalle mie parti no scherzano. Pure io no scherzo, a giudicare da chi mi sente parlare...

Sullasponda, eh purtroppo i sex toyz dovremo nasconderli un po meglio (hih scherzo lo so che sono solo io la pervertita che ci ha pensato!)

Lucy van Pelt ha detto...

Ecco ora vi racconto una cosa che non ha a che fare con i bimbi, ma ci penso ogni volta che pulisco casa e voglio condividere la mia angoscia con voi. Il mio medico di base, una donna in gambissima, giovane e impegnata, è morta in un incidente domestico cadendo da una scala. Immagino che aveste proprio bisogno di questa condivisione eh... :/

mammadifretta ha detto...

io faccio l'istruttrice (o per meglio dire facevo) a quei corsi, nondecvi avere paura. Ma ragiona come steve jobs, impara l'arte e mettila da parte.se ti può consolare io in quattro anni su mia figlia non l'ho mai usato su mia figlia. La croce rossa deve essere truculenta, la maggior parte delle persone pensa che il figlio non avrà nai un raffreddore e poi si perde nell'insicurezza di non saper fare e il figlio ci rimette le penne. Ma tu no: Tu hai fatto il corso. Che non ti servirà mai. Ma l'hai fatto. e starai calma. unbacio

Owl ha detto...

Mi ero persa questo post O_O
Sui link non ci vado eh. Anch'io porta apertissima, non ho bisogno di essere ehm... sensibilizzata!
No davvero, io mi cago sotto (che finesse) :-DDD

ElizabethB ha detto...

Mammina santa che ansia!!! Non ci penso và.

vittorio torriero ha detto...

Mi interesso di prevenzione dei rischi dal 1958 e sono certo che terrorizzare le persone perchè assumano comportamenti di sicurezza non è la via migliore, L'essere umano ha necessitò di essere consapevole delle situazioni in cui si trova e conoscere gli strumenti ed i metodi per affrontarli. Se vi interessa potete scaricare dal sito www.ceper.it l'invito gratuito al Convegno UNA VITA SICURA che si terrà il 21 marzo alla Universitò Bicocca di Milano

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...