domenica 11 settembre 2011

AcquaFit per impanzate

Ed e' arrivato il momento anche per me di partecipare a questo ameno rituale settimanale chiamato Acquafit per Impanzate.

Io a dire il vero non vedevo l'ora, che sono una drogata di endorfine da attivita' fisica, e questo ultimo mese di relocation in cui non ho avuto tempo (ma neanche ci sarebbero stati i corsi, che la gente normale ad agosto si da un attimo di tregua) l'ho passato in astinenza.
Astinenza soprattutto da instruttore Hitler, tipo quelli che ti urlano le sequenze di esercizi da fare, battendo le mani come degli ossessi, facendo Uno! Due! Tre! LA postura! Piu' veloce! DI PIU'! DAI, RAMMOLLITI! DAI PALLE DI LARDO! DAI!!!
Ecco, a me quelle robe li piacciono, quelle situazioni in cui ti dimentichi di te stessa, ti alieni dai tuoi pensieri, esci dalla tua mente e sprofondi nel comfort dell'anomimato. Quelle situazioni in cui sei solo un corpo qualunque che si lancia una sfida. Ma anche quelle situazioni in cui te le tirano dietro, ti motivano, ti assorbono le energie, non ti lasciano il tempo di pensare, di divagare, di perdere la concentrazione.
Diciamocelo pure, sono una masochista nata.
Non per niente da piccola Mimi Ayuara era il mio idolo.

Ma questa volta, ho davvero trovato pane per i miei denti.
Questa volta, al corso di AcquaFit c'era lei, Vanna Marchi.

E io che mi ero immaginata un'ostetrica precisina, di quelle appena uscite fresche fresche da mille corsi di specializzazione, tipo parto in acqua, naturopatia, massaggio neonatale, arte ostetrica, orgasmic birth, lettura chakra, tarocchi, cabala & Co. E poi mi ero immaginata una donnina linda e acqua e sapone, con coda di cavallo, polo bianca e leggings neri, come si addice ad un'impeccabile ammaestratri...ehm, addestratrice di palestra.

Invece no.
Tra tutte le ostetriche del mondo, io mi dovevo beccare Vanna Marchi.
Solo un po' piu' truccata di Vanna Marchi. E anche un po' piu' cellulitica.

E' ora di iniziare, e scendiamo in acqua.
Le altre serissime, anche un po' annoiate, come se stessero timbrando il cartellino e sedendosi al PC aziendale per l'ennesima volta.
Io tutta un sorriso a cento denti e un cercare sguardi d'intesa. Ma niente, nessuno mi si fila. Mi verrebbe quasi voglia di prenderle per le spalle scuotendole e dire:
"Ma vi rendete conto, che siamo incinte?!
No, voglio dire, IN-CIN-TE!
Impanzate, imbarazzate, knocked-up, future mamme!
E il fatto che siamo qui, ne e' la riprova.
Nel caso non ce ne fossimo ancora rese conto, essere qui e' un grandissimo privillegio. Ci sono donne che ancora non sono mamme e non vedono l'ora di unirsi a noi, a questo corso che sigilla il nostro essere impanzate. Noi dobbiamo sorridere, non la possiamo dare per scontata questa cosa, capitoooo?!"

Ma loro niente, non si guardano intorno, e come degli automi prendono posto in vasca, senza accorgersi di me, che per poco dalla felicita' non mi viene un coccolone.

Pero' Vanna Marchi si, eccome se si accorge di me. E vedendomi cosi sorridente e scalpitante, mi prende di mira. Mannaggia' a me.
Prima mi chiede come mi chiamo.
Mi chiamo Sfollicolatamente, dico io.
"Aaaah Sfollicolatamente, che bel noooome!"
E comincia a chiamarmi Sfolli, come se fossimo amiche da sempre (che voglio dire, voi avete il diritto di chiamarmi cosi, perche' mi avete 'battezzata', ma le altre gggno!), mentre con un gesto vago e impreciso ci indica di fare un giro di vasca, a cavallo del nostro salsicciotto.

Ad ogni singolo giro di vasca, passo sotto la sua imponente figura che, dall'alto del suo trono, ci mima le posizioni divaricando le sue gambe varicose. Che voglio dire, manco aveva un paio di pantaloncini. E si vedeva di tutto e di piu'.
Io cerco di fare l'indifferente, di metter su quella faccia anonima e concentrata che sono solita avere nelle lezioni stile Hitler. Ma lei non mi molla. Lei ad ogni giro fa partire un ululato:

"SFOLLI! Ma cosa fai! Non cosi! Guarda me, guarda guarda!!"

E divarica le gambe, e le agita all'aria come un granchietto capovolto e agonizzante.
Io sorrido, e dico "Aaaah, si si certo, ho capito". E mi dimeno a destra e a manca, improvvisando, perche' in realta', i movimenti sono cosi diversi dall'Acquagym a cui sono abituata io, che non so da dove cominciare.
E mi inevitabilmente, in questo brancolare nel buio, mi viene da trattenere il respiro.

"SFOLLI!", tuona Vanna Marchi.
"Ma cosa fai! No! Non cosi! Tu devi respirare, ti devo veder fare le bolle!"

(Io, sempre piu' terrorizzata, immergo il mento e accenno a due timide bolle)

"SFOLLI! Noooooo, non cosi! Io voglio vedere le tue labbra che dicono Vaffanculo! Ma ti devo proprio dire tutto, eeeh?!"
(Io "...?!...O_o")

Nel frattempo, mi comincia a scappare la pipi', che ormai ho un'autonomia di circa mezzora, non di piu'. Ma decido di tenerla: tutto piuttosto che attirare l'attenzione. e Picco pure, si sta svegliando dal letargo, e comincia a tirare i calcetti. Ma io niente, in modalita' automa. Ce la posso fare. E insomma, tra una tuonata di Vanna e un calcio di Picco, finisce la lezione.
Scatto in bagno. Non mi prendo neanche l'asciugamano perche' mi scappa troppo. Non c'e' un attimo da perdere. Detto fatto, mi fiondo in bagno, mi calo la spallina del costume e....SPLOSH! Mi cade la chiavetta dell'armadietto nel buco del vespasiano. Avevo messo la chiavetta nella coppa reggiseno del costume.
Noooooooo
Attimo di perplessita' e attonito sconforto.
Mi passano per la mente scenari fantozziani. Tipo io che mi faccio prestare mega pinzoni e mi metto a ravanare nel bico del bagno, un misto tra splatter alla Trainspotting ed intermezzo surreale in Pollon - ve lo ricordate quello in cui quando arrivava un momento clou nella storia, saltavano su queste esilaranti quanti inutili creature munite di tenaglie da dentista?

Oppure le stesse tenaglie che vengono applicate al mio povero lucchetto nuovo di zecca, costo TreEuriECinquanta, squartandolo in mille scheggie sfavillanti.
Poi mi torna in mente che mi scappa, mi scappa tanto, e vado allora nel bagno accanto. D'altra parte, in questi momenti in cui la natura chiama, non si puo' che diventare un po' fataliste alla Rossella O'Hara: Domani e' un altro giorno.
E niente, alla fine il lucchetto me l'hanno sventrato, e io ne ho comprato un altro. La prossima volta, pero', col cavolo che mi metto la chiavetta nel petto - per quanto rigoglioso. La prossima volta mi porto una bella spilla da baglia, e me l'attacco all'asciugamano. E sicuramente andra' meglio. Anche perche', mi dicono, Vanna Marchi e' in vacanza. La speranza e' l'ultima a morire...

PS Poi ho questo pensiero che da qualche settimana volevo condividere, ma non mi sembrava mai il momento giusto...Ecco, visto il tema scurrile e splatter di questo post, che ormai vi ho reso prosaica pure Rossella O'Hara, volevo dire che...Picco si e' fatto sentire.
Ha cominciato battendo un colpo, poi due, poi tanti, ad ogni ora, ma in modo del tutto imprevedibile. Io all'inizio non ero per niente sicura che fosse lui. Mi sentivo la pancia che si muoveva un po', ma giu' giu' in profondita'. E mi chiedevo "Sara' Picco?".
Ma poi scuotevo la testa e mi dicevo che no, non poteva essere Picco, perche' non sentivo quelle famose sensazioni di bollicine nella pancia, o di sfarfallio, e tutte quelle immagini romantiche che si sentono raccontare da future mamme estasiate. Io sentivo....come dire...come dei movimenti intestinali....Avete presente quella sensazione quando non andate da un po', e avete l'intestino teso, e sentite una massa che si muove...Ecco! Io quello sentivo.
Che donna degenere, vero? Okkey, mea culpa mea culpa. Pussa via pensieri scurrili.
Comunque e' tutta colpa della placenta placentosa, come dice La Tina, cioe' la placenta anteriore, che mi distorce le percezioni, veroooo?

32 commenti:

Wanesia ha detto...

ahahah la vanna marchi e il lucchetto nel water povera sfolli,ma tutte a te capitano??? Da chi viene la predica...:)))

Ps:Anche mia sorella sente la Marta come se avesse brontolii allo stomaco...che strani...o forse sono i bimbi della nuova generazione :D

mafalda1980 ha detto...

Cara Sfolli, mi fai rotolare dal ridere (non perché panciuta ma perché culona) :)
Mi hai fatto tornare in mente il mitico corso per gestanti in piscina... anche le mie compagne di corso ci misero tre lezioni a rivolgermi la parola. Poi massaggiarsi il rilastil tutte insieme ha aiutato.
Certo che dispettosa la chiave dell'armadietto... io la mettevo nella tasca dell'accappatoio.
P.S. la Purulla si muoveva da due settimane ma anch'io pensavo fosse aerofagia, che poesia ;)

LadeaKalì ha detto...

Trovo commovente e tenero il tuo entusiasmo paragonato alle future mamme che non sembrano percepire la straordinarietà del miracolo che sta avvenendo dentro di loro. Anche io alla prima gravidanza ero così. "Sì, vabbé, sono incinta e allora?!" Solo dopo ho capito...
In compenso la Vanna Marchi ha ben poco di tenero o commovente....
p.s. adesso i calcini sono leggiadri movimenti intestinali, poi diventeranno delle sventole che ti faranno urlare: "Ahò, te calmi n'attimo?!"
Un bacio

la tina ha detto...

sfolli maccerto che è la placenta placentosa!!! è lei, tutta colpa sua! :D

che bello. è proprio vero come dice kalì che il tuo entusiasmo è bellissimo. si vede che il corso lo fai con una massa di donne che alla prima botta son rimaste incinte e non capicono come te la bellezza di questa cosa - e la fatica che t'è costata.
ma tu resta così, felice e gioiosa ed entusiasta, che picco questa cosa la sente, anche con la placenta placentosa di mezzo.

WonderP ha detto...

Sfolli tieni duro con la Vanna Marchi, che vedrai nel tempo darà il meglio di sè... tipo quando vi farà fare le prova di urlo da parto, obbligandovi alle peggio parole, incitandovi e dicendo che bisogna urlare: E' UNA LEGGENDA! (infatti ho capito subito di chi parlassi!) ;)
eh eh eh
piccolo il borgo pedemontano! ;)

WonderP ha detto...

ah, ti preparo: potrebbe insegnarvi la GINNASTICA PER IL PERINEO...
non ti svelo altro

mammapellona ha detto...

E in effetti è così la sensazione iniziale: diciamo di movimento d'aria che prelude a liberazioni intestinali. Poi alla decima volta ti viene il sospetto che sia tuo figlio.

Pentapata ha detto...

in effetti tante cose si danno per scontate. le gravidanze ne fanno parte.

Ilaria Pedra ha detto...

sfolliiiii sono appena rientrata dalla toscana, domani rispondo alle tue mail graditissime. Allora son qua che muoio dal ridere e mio marito mi dice.
la doccia la fai a mezzanotte drogata
io eh ma a sfolli sono cadute le chiavi nel cesso baci I love you ma lo sai

Nora ha detto...

Mi sono fatta la dose di risate prima di nanna, ma grazie!!!
Ah ah questa Vanna Marchi non me lo potrò dimenticare ;-)

Tu continua a sorridere, mi raccomando... si vede che hai una consapevolezza in più!
Bacioni!

Owl ha detto...

Eh ma ho aperto il tuo post e mi è venuto un colpo! Ho pensato "ma che miii.... ci fa da Sfolli Vanna Marchi" e invece poi tu hai incontrato addirittura la sorella brutta!! bhuhahaha mi hai fatto morì!

Comunque ti quoto in pieno... anch'io pensavo fosse arietta (che poetessa eh) invece era Di che calcettava!

La Simo ha detto...

Mama, Sfolli, mi fai morì! Ti seguo da un po', abbiamo in comune l'essere "diversamente fertili" ma anche avere vinto alla lotteria PMA. Anch'io quando aspettavo il piccolo ero convinta di essere piena di gas. In realtà era lui che cercava di palesarsi! Appena è cresciuto un po' di più mi ha fatto pagare la mia "mancanza di attenzione"...

Clara V ha detto...

Sfolli che figata questo post!! Anche io prima o poi vorrei fare un corso per gestanti, dovrei trovare il coraggio (e diciamo che dovrei anche tornare in condizioni decenti prima).
Ti posso consigliare le chiavette con la combinazione?
E viva anche i calcetti di Picco!! Buffo che a seconda di come sono messi lì dentro si senta in un posto diverso, pensa che io Palletta lo sento proprio in superficie, e lo distinguo dai movimenti intestinali perchè l'intestino è dietro all'utero e il suo movimento lo sento chiaramente dietro.
:)

alessia ha detto...

ma come fai col fiatone? ..in acqua non lo senti?? Oppure ti è venuto ma per l'ansia di quella EsseEsse... ;)

Eppur si muove! fantastico.. nonostante pensassi che fosse colite.. mah anche a me si muove il pancino tipo Titti nella pancia di gatto silvestro.. ma credo sia decisamente troppo presto per quello che dici tu.. eppoi a me si muoveva così anche quando non ero incinta!
Devo chiedere al gine sta storia della placenta: non ho capito com'è che deve essere?

Paola76 ha detto...

Omammaaaa!!! Sfolli, non sai quanto mi hai fatta ridere immaginandomi la scenza della piscina e la Vanna Marchi che ti urla dietro!!!! anche perchè giusto oggi cercavo info x un corso simile e mi sono immedesimata alla grande!! sopratutto con la chiave nel buco del water... queste sono proprio le cose che di solito succedono a me!!!

Murasaki ha detto...

Che ridere!!
Cmq per quanto riguarda i movimenti di Picco è tutto regolare... anch'io la prima volta che ho sentito BUH pensavo fosse l'intestino ;-)

sfollicolatamente ha detto...

Aaah allora e' normale, normalissimo confondere Picco-movimenti per intestino-movimenti...fiiu :-))

Mafalda! Il Rilastil! Ma come ho potuto non pensarci prima! La prossima volta me ne porto un tubo e poi vediamo se non socializzo uauauu

Kali hehe gia' infatti si sentono meglio ora...bacino anche a te xxx

La Tina :-)) Infatti queste, dai discorsi che coglievo negli spogliatoi, tra un colpo di tronchesino e l'altro, erano proprio le tipiche ragioniere della gravidanza, come dice Nina...

hahhahaha WonderP, anche tu con lei?! ma dai ma tu e la Volpe mi dovevate avvertire! Io sono rimasta shokkata hahahahha No dai le urla da parto GNO- mi rifiutooooo

MP, eh infatti!
Penta, idem!

hihihi Ilaria, anch'io ti lovvo ma lo sai :-)

Nora, si si no worries, io sono e saro' sempre la solita gnorry happy go lucky :-)

Owl, ora ti svelo l'identita' della sorella brutta di Vanna Marchi: si chiama Attilia. Mai fu dato un nome piu' consono!

La Simo! Compagna! Benvenutaaaaa!!

Clara V, ma pensa? Che meraviglia di flessibilita' e adattabilita', eh, il corpo femminile...Dai dai mi raccomando tieni duro, che ora ti meriti un resto di gravidanza liscio come l'olio, eccheccazz!!

Alessia, ciao! Ci sei mancata! Sai che Rosa scriveva che era preoccupata per te, che era iun po' che no ti si sentiva, soprattutto dopo quella faccenda dell'ospedale....Cmq si, il fiatone effettivamente ce l'ho, soprattutto a fare le scale, ma in piscina con l'acqua bella freschina e facendo gli esercizi piani pianino non e' male :-)
Che bello Titti nella pancia di Silvestro heheheh


Paolaa76, ciao!! Allora gnorry pure te? Compagna! dai dai raccontaci poi come e' andata per te il corso!

Murasaki, ma allora tutte ste cose dello sfarfallio sono balle, ma dai, e io che credevo di dire delle eresie hhihihii

Robin ha detto...

E' la prima volta che capito nel tuo blog e mi hai proprio catturata: che risate la storia della chiave (anche io la infilo nel costume btw) :D :D
Ti spiace se ti seguo? No, vero? ;)

Anita ha detto...

ahahahahaha che ridere!!! Ma sai che anche io in gravidanza sorridevo sempre come un ebete in qualsiasi momemento perchè mi sentivo super fortunatissima a essere incinta? ^_^ e quando avevo nausee o dolori alla schiena ero ancora più felice perchè mi sentivo più incinta che mai ;)

cuore_smarrito ha detto...

ma ciao!!!!!!! come ti ho già scritto in un altro post sei STUPENDA!! hai un modo di scrivere molto coinvolgente e secondo me parli anche velocemente..che tra una parola e l altra prendi fiato senza farti accorgere e se ti obbligano a parlare adagio fai fatica a ventilare bene..sbaglio? i tuoi scritti sono un susseguirsi di parole e pensieri piacevoli e non riesci a fermarti, devi leggere subito uno dopo l altro i tuoi blog.. e così ho fatto! tra un cliente e l altro.. se mi beccavano avevo finito di vivere!
Certe volte mi fai morire dal ridere! quel tuo dear husband mi piace un sacco!! mi sa che te lo rubo!!!! resto a trepidante attesa dei tuoi nuovi "appunti di vita"!
ciao!!!!!!!

ps... io non sono una cercatrice ma sono già arrivata all ameta da un pò! complimenti per la "tranquillità" con la quale hai affrontato il tuo percorso! Picco non poteva trovare madre migliore!

cuore_smarrito ha detto...

e cmq lo sfarfallio non l ho sentito nemmeno io.. per me era aria nella pancia! diamo a cesare quel che è di cesare! il suo nome è quello! che poi non è aria nella pancia è un altro discorso, ma la sensazione è veramente quella!

Anonimo ha detto...

praticamente ti servo non per compagnia e condivisione sorrisi da invertrebate..ma l'insegnante di sostegno devo fare?
reggerti la chiave mentre pisci?
accompagnarti nei giri di vasca?
darti ripetizioni?
mo ci penso...
love u
VOLPE

sfollicolatamente ha detto...

hahahah Volpe ciao!!! Eh si, io non volevo fare pressione diretta, ne, quindi sono stata il piu casual possibile nelle nostre comunicqazioni private maaaa DAI TI PREGO VIENI ANCHE TU SENZA DI TE NON CE LA POSSO FARE TI PREGO TI PREGO TI PREGOOOOO :-)

Ciao Robin, benvenuta!! Allora io e te abbiamo in comune non solo la safari passione, ma anche il costume tipo borsa Mary Poppine, bene bene...

Anita, gimme five, sistah!! Evviva lo sbrocco collettivoooo

Cuore Smarrito, ciao!! Ma dai ma che emossione, troppo buona leeeeiii.
Hai centrato in pieno, mi sembri una maga: io sono proprio cosi, una che parla senza fermarsi un attimo, alla velocita' supersonica, hahahahah chiedilo alla Volpe, che lei puo' confermare dal vivo...Pero' devo dire che da quando mi ha preso l'ormone mi sono un attimo equilibrata. Infatti in tanti sono rimasti stupiti della mia nuova flemma. Speriamo che duri, perche' mi piace un casino prendermela comoda...
Per DH, guarda, te lo do molto volentieri!! A dirla tutta, non vedo l'ora che cominci il suo corso di laurea che almeno me lo tolgo dai piedi, nun ze ne puo' pppiuuuu ;-)
E poi, che dire del tuo commento sulle tette: Compagna!! Allora io ci do di olio, neh, che anche se tornano piccoole fa niente, ma la sac a poche GNOOOO
Ora faccio un salto da te.....

sfollicolatamente ha detto...

Ma perche' non mi lascia vedere il tuo blog, ti prego Cuore Smatrrito io ora non posso vivere senza legggere il tuo blog!...

Speranza ha detto...

Mitica!

jenisha ha detto...

Ti lascio un commento ad un ora impossibile, Yes...me sto pappando la bolognese con tanti parmiggiano pasta e non lo dire a nessuno..ed io e "bibbino" ci siamo compisciando dalle risate..Sei uno spasso lo dico io:-)Dalla prima sera del pick up era il 28/6 mi sei rimasta speciale.Di altro dici che gli sfarfalli sono movimenti pancia digestione.:-) Il vaffacondio con le bollicine è un mito e la chiavetta che hai perso..ahahah

cuore_smarrito ha detto...

:-) ma io non ce l ho il blog!!!! è che per commentare certi blog è obbligatorio avere un account google e quindi me lo sono creato! sorry!! non sono costante, non sono mai riuscita a tenere un diario figuriamoci un blog!


ehehehe non sono maga è che anche io sono così e quando mi prende l estro.. tempi della scuola anni luce fa.. inizio a scrivere e butto tutto d'un fiato senza fermarmi mai.. e mi sembrave nel leggerti che anche tu fossi così!

firmo e sottoscrivo! niente smaglature e niente tette a sac a poche! bel termine!!! io l olio l ho usato subitissimo e per l ultima gravidanza usavo anche il burro di karitè e passavo anche i capezzoli.. sarà stato quello o no, non lo so, fatto sta che cmq a distanza di 11 anni dall ultima gravidanza (la pelle non è più elastica come quando avevo poco più di vent'anni) tutto è tornato all anormalità senza escrescenze molli al giro vita e seno! corri a spalmarti!

cuore_smarrito ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
cuore_smarrito ha detto...

ufff... vedi che faccio casino... ho eliminato io il commento...

penultima gravidanza 11 anni fa.. ultima sei mesi fa...

ahahahaha!!!!!!ma dear husband intendevo il modo in cui chiami tuo marito!! mica voglio lui!! ahahah ho il mio che è più che sufficiente!!!!!!!! :-) il mio torcolo

Merendina76 ha detto...

Ahahahhahahahaha Sfolli mi fai morire!!! Sei fortissima e Picco è proprio fortunato ad avere una mamma entusiasta come te. L'entusiamo muove il mondo, chissà che tu riesca a trasmetterlo anche a quelle pancione col musone lungo che, come si suol dire, non sanno neanche da dove arriva!!! E brava lei!!!!

volareliberi( blog Jenisha) ha detto...

Sto post lo metto tra i miei prefEriti... Piangiamo .. di risate:-)

missSunshine ha detto...

lo so che arrivo tardi tesoro, ma ho ricominciato con il doppio lavoro e nel poco tempo che ho a volte mi perdo i vostri post!! :-(
ma questo non potevo non commentarlo, anche se in ritardo!!... i primi movimenti di picco! quelli che arrivano fino a te e ti fanno capire che c'è una vita oltre la vita, una vita che è stata tanto desiderata e ora è lì con te e si fa sentire!! che emozione!!!
...e tu hai sempre il tuo modo splendido di raccontarlo!!:-)

ps: il tuo acquafit continua a farlo col sorriso, in barba alle musone!!!

ti abbraccio forte forte...pancia permettendo!:-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...