martedì 26 aprile 2011

Fastidio e Pessimismo, Pessimismo e Fastidio

Pensando a questo vecchio sketch dei Cavalli Marci, che recita Pessimismo e Fastidio in loop, mi e' venuta la ridarella, anche questa in loop. Io speravo di resistere a non sbroccare almeno fino alla fine di questa settimana, che poi ce ne sara' un'altra ancora prima del giorno del test (venerdi 6 maggio, ma non ditelo a nessuno, eh, shhhh).

E invece no, e' solo martedi, e gia' mi sono convinta che mi stanno venendo le rosse.
Ho proprio tutti i miei soliti sintomi, eh: bocca secca con conseguente necessita' di bevanda calda in costante modalita' intravenosa, capello moscio, pelle color topo moribondo, e generale sensazione di ottundimento sensoriale che mi fa sentire come ingabbiata in una serie di pneumatici, tipo omino Michelin:
Ma cos'avra' da sorridere e salutare tutto compiaciuto, io mi chiedo?
Perche' non c'era quella volta che ci e' scoppiata la gomma in autostrada e potevamo non solo rimanerci noi, ma pure causare danni seri ad altri? o quando non mi si accende la macchina e sono a 20 km da casa ed e' sera tarda? o anche solo quando il rubinetto dell'acqua calda in bagno geme che neanche lo stessimo scannando (e invece mi scanna a me, l'acqua calda del rubinetto inglese, e che poi non vengano a fare tanto gli splendidi, che ancora hanno afferrato il concetto di miscelatore dell'acqua, qui in UK).

Eeh, perche' non ci sei quando servi, omino Michelin? Perche' ti palesi solo per annunciare l'arrivo delle rosse, o Cassandra delle mie ruote? Ma io ti sgonfio come niente, eh, che le tette a Torre Eiffle almeno serviranno a qualcosa! Anche se, a dire il vero, anche quelle si stanno sgonfiando, in linea con il mio umore du jour.

Fastidio e Pessimismo, Pessimismo e Fastidio.

Potrei cercare di distrarmi e fare cose che mi rilassano.
Che so, un bagno caldo, una tavoletta di cioccolato, una bella fetta di formaggio cola grasso tipo brie, un bel massaggio, una coccolatina a Tigro, una sessione in palestra...E invece no. Nun ze po' ffa.

Non solo non si puo' fare sesso, come gia' sapete - anche se quello e' fuori menu comunque perche' Dear Husband e' fuori in trasferta di nuovo (ditelo, dai, ditelo che sono tapina, e che non mi deve abbandonare cosi...in realta' pero' io sto bene da sola, io sono un'eremita inside, anzi, quando ho le paturnie avere i miei spazi mi va da dio. Ma questo Dear Husband non lo sa, of course, ragion per cui, quando torna si becca il ricatto morale, bhuauauauua).

No, la lista di cose che non si possono fare non si ferma qui: il bagno caldo meglio di no (il perche' non ci e' dato sapere, ma il volto crucciato dell'agente FBI mi ha fatto desistere); il cioccolato no perche' bisogna avere una dieta sana (e infatti il cioccolato si sa che fa bene all'umore, quindi al corpo, quindi io lo mangio eccome); il formaggio grasso no perche' magari non e' pastorizzato (ma io che vengo dal borgo pedemontano ci ho gli anticorpi, per cui il formaggio lo mangio eccome); il massaggio no perche' attiva le ghiandole linfatiche e poi il sistema immunitario impazzisce e attacca l'embrione (aridajje).

E arriviamo ai due punti piu dolenti della lista: niente gatto e niente palestra.
Quella del gatto mi e' nuova, nel senso che l'altra volta non me l'avevano mica detto che non potevo coccolare il gatto. Solo che questa volta, Dear Husband ha avuto la brillante idea di informarsi lui stesso, di mettere la pulce nell'orecchio alle infermiere: sa mai che toccare un gatto che e' abituato a giornaliere incursioni nel nostro giardino (di 5 metri quadri per 4, lastricato, senza erba, cinto da muraglia cinese costellata da speroni spruzza acqua), non possa rendermi vulnerabile a malefiche infezioni?
Che poi mi impazzisce il sistema immunitario e bla bla bla.
Morale: qual'e' stato il risultato di questo eccellente picco di attivita' cerebrale di Dear Husband? Che le infermiere ci hanno detto che "no, effettivamente, ora che ci pensano, sarebbe proprio meglio che non lo toccassi, il gatto, per le prosime due settimane".
Vedendo una coltre di cieco terrore cadere sui miei occhi, e un guizzo di follia suicida balenarmi nelle pupille, le infermiere tutte si sono immediatamente apprestate a suggerire che "dai, se ti metti i guanti di lattice il gatto lo puoi coccolare quanto vuoi!".

I guanti di lattice? Ma che sei fuori? E io che credevo di essere la sola in questa stanza a non veder l'ora di uscire dalla barella. Ora finalmente capisco come gli uomini possano avere un attimo di rigetto all'idea del preservativo: non e' affatto la stessa cosa, con il guanto di lattice, ma scherziamo?!

Io il gatto mio bello me lo voglio spupazzare per bene, voglio sentire tutta la lunghezza del suo pelo scorrermi tra le dita, dieci piani di morbidezza tutti per me, per la goduria dei miei polpastrelli. Io il gatto mio bello me lo voglio odorare da vicino. Voglio sentire l'odore di erba, di pulito, di pane appena sfornato, e anche di muffa, se capita. Voglio immergere la faccia nella panza tutta sua trippa, e far viaggiare le narici da li alla sua testa calda e profumata, passsando per la giungla della criniera sua santa, e finendo con una scivolata di labbro a bordo orecchio, che se non me le sono ancora fatte fritte con la pastella le orecchie sue pelose e' un miracolo divino.
E tu mi dici di mettemri i guanti di lattice?
No no, carina, non ci siamo proprio.

Ragion per cui, e' da 5 giorni che cerco disperatamente di ignorare Tigro, di non farmi venire la tentazione di andargli a piu' di un metro di distanza. Vade retro, satana portatore di infezioni letali. Vade retro, felino porta sfiga. E satana mi guarda con occhio mellifluo, con le pupille a forma di cuoricino spezzato, e inclina la testa di lato come per dire "non mi ami piu'?". No, non ce la posso fare.

Fastidio e Pessimismo, Pessimismo e Fastidio.

Il divieto di palestra invece non mi e' nuovo, ma continua a lasciarmi perplessa. In pratica, non mi e' concesso fare alcun tipo di attivita' fisica, dall'aerobica al tapis rulant, dalla danza ai pesetti. In compenso, posso fare yoga e pilates.
Io non mi lamento, eh, posso capire il perche' di questo divieto.
Ma mi sembra strano che nessuno mi abbia chiesto a che livello io faccia palestra e a che livello io faccia yoga e pilates. E se io volessi semplicemente farmi un'innocente passeggiata a velocita' moderata e inclinazione zero sul tapis roulant? Mi pare che comporti meno stress fisico che stare mezzora a fare la verticale appoggiandomi sulla testa, o fare mezzora di letalissimi erercizi addominali in pieno stile pilates, giusto?
Comunque anche per quello ho capito che e' meglio non rischiare, per cui mi limitero' a camminare lentamente per andare al parco, procurarmi, a spintoni tra i vecchietti, una bella panchina al sole, e guardare da lontano la gente che gioca con i propri animali domestici e che fa attivita' fisica. Un po' come quei pervertiti che si appostano dietro il cespuglio per spiare le coppiette che amoreggiano in liberta'.

Fastidio e Pessimismo, Pessimismo e Fastidio.

22 commenti:

Clara ha detto...

Cara Sfolli, dai, coraggio sono meno di due settimane e ne vale la pena, no? Concordo sul gatto, però... piccolo... si sentirà abbandonato, ma tu comunque resisti... un abbraccio.

sfollicolatamente ha detto...

Ma si, infatti, facevo solo per sfogarmi un attimo :-)
Non mi lamento di certo, che e' per una buonissima causa! (se non fosse che io mi sento le rosse... pessimismo e fastidio...)
;-)

serena ha detto...

Ennò, ennò, dopo tutto 'sto tifo non svaccare così giusto sul finale, Sfolli cara! Pensa positivo, ecco, ottimismo e cioccolata, che a volte l'ottimismo si autoalimenta (so' positivo per cui le cose vanno positivamente). E poi qualcosa che tiri su l'umore senza essere illegale, immorale o vietato dalle infermiere dell'FBI... fragole? Libri belli? Film scemi?
Un abbraccio e stai suuuu!

sfollicolatamente ha detto...

Si si, Serena, infatti, mi sto coccolando con un sacco di film al cinema (ieri ho visto Pina, il film di Wim Wenders, bellissimo!!), di libri nuovi e di tuttifrutti.

E poi sono ancora qui che rido come una scema per sta clip dei Cavalli Marci, davvero, sono in loop hahhah

No, dai, non c'e male :-))

ElizabethB ha detto...

Tesoro, il problema del gatto lo vivo anch'io, perchè non sono immune alla toxoplasmosi (ragion per cui, oltre al gatto, niente salumi e formaggi molli muffosi, sob). Col gatto dei miei me ne frego, tanto è un gatto casalingo, non esce di casa neanche a spingerlo. Ma poi c'è Oscar, il gatto dei vicini, un gattone di 13 anni e gli occhi come zaffiri che è sempre in giro a rotolarsi nella terra...e quando mi vede, mi corre incontro e si struscia contro le caviglie ronfando come una locomotiva. Dopo mesi di sofferenza, la settimana scorsa gli ho dato una grattata sul muso e poi mi sono lavata la mano con l'amuchina. E che ca**o!!

serena ha detto...

Allora per fortuna che Firefox in ufficio non mi mostra un video neanche morire... Giusto per non fare figure barbine ridendo davanti a uno schermo ;o)

Owl ha detto...

Ah ecco ok, sono arrivata dritta dal tuo commento, ma sembra che non ci sia malaccio a quanto leggo! Ma del bagno caldo mica sapevo. Mi sarebbe stato utile sapere invece dell'espletmento delle funzioni corporali buhahahah.
Era il mio incubo peggiore far uscire il fagiolino per sbaglio!!!

Allora, io reggo zero la tensione, quindi adesso dirò una cosa che io per prima non riuscirei a mettere in pratica.
Stai tranquilla e serena!
Lo so, la tentazione di sfancularmi è tanta, ma lo penso sul serio.

Un abbraccio

Lucy Van Pelt ha detto...

nu povero micio! anche mia madre ha dovuto rinunciare a strapazzare il gatto quando aspettava me e mia sorella.. solo che poi lui si vendicava della mancanza di coccole miagolando tutta la notte e artigliando mobili e porte...

dai, ancora una decina di giorni!

Donne al cotto ha detto...

eccomi!!! si allora...
bagno caldo: pure io cado dalle nuvole... ma manco quello si può fare??

palestra: lo so che è meglio non farne, meglio fare pilates o yoga :-((
e ti dirò che il pilates manco mi piace... si fa una fatica!!! meglio aerobica che pilates, ma non si può fare.
Quando ho avuto l'aborto la prima mia domanda è stata proprio: ho fatto troppa ginnastica? troppi addominali?? Nel mio caso, continuo normalmente, ma mi ha detto che se ho la sensazione di essere incinta devo rallentare tutto.

Il gatto... :-(((( io sono come te, vorrei toccarlo e non posso. O meglio, lo faccio solo quando sono certa di esser tranquilla. La malattia del gatto è la toxoplasmosi (quella che non ti fa mangiare carne cruda, affettati crudi, toccare animali, gatti... sei una "donna al cotto" anche tu insomma!! Non arriva dal gatto la malattia ma dai topi, si trasmette di gatto in gatto (noi non possiamo accorgercene x' ha sintomi subdoli). La si prende toccando le urine del gatto, quindi niente pulizia della vaschetta a mani nude, niente gatto sopra il divano e poi ti ci butti tu... una tristezza unica. E come faccio io a non essere immune alla toxo che ho sempre avuto e toccato gatti di tutti i tipi??
Il mio gattone lo prendo in prestito da mia mamma, lo porto in visita a casa mia per qualche fine settimana. Quando glielo riporto indietro, abitiamo vicine, miagola per farmi capire che non vuole tornare da lei ma stare con me. Uno strazio ogni volta, per lui e per me.

Porta pazienza, c'è qualcuno di piccolissimo che lotta dentro di te per restare in vita :-))
E tutti sti sbalzi d'umore speriamo siano proprio sintomo di inizio gravidanza!!!

Avanti tutta!!!

sfollicolatamente ha detto...

ooodddio, ragazze, ma io a sta cosa del gatto non ci credevo mica poi tanto (cioe', stavo alla larga, ma solo cosi, per dire to', lo faccio per scrupolo)...ma davvero Donne al Cotto, e' possibile aver vissuto con un gatto per anni e non essere immuni alla toxoplasmosi? Io avevo sempre creduto che fosse una storia cosi, da ridere, come in quella scena con Robin Williams che fa il ginecologo polacco e ispeziona le Volvo delle donne (hahha sto partendo a ridere in loop un'altra volta hahahah ora la vado a cercare su youtube e magari la posto)

Ma quindi anche sedersi sul divano dove e' stato il gatto non va bene?? Ma allora va proprio evacuata dalla casa, la abestia infame! Ma io non posso, non so a chi darlo...oddio.

Comunque si, sono una donna al cotto come te hiihi (anche se io agli affettati ho rinunciato tempo fa, quando mi sono convertita al vegetarianesimo)

Liz, ooh povero Oscar...ma si si dai, se ti lavi le mani con l'amuchina si puo' si si!

Lucy, si si ce la posso fare :-) Speriamo che le rosse non vengano nei prossimi 10 giorni..mmmhh

Owl, macche no no no, mi fa bene molto bene sentirmi dire di stare calma!! Calma Calma CALMA!!!! hah no dai ce la posso fare. Anche Mammapellona ha commentato (nell'altro post) sulla paura di espletare - allora siamo in tante, non siamo tutte matte!

sfollicolatamente ha detto...

Ah volevo dirti Donne al Cotto, sto incubando i miei momenti mozzafiato, prima o poi faccio un post :-)

Marica ha detto...

ora devi pensare solo a covare,
stattene tranquilla tranquilla, paciosa paciosa, leggiti un bel libro e non ci pensa'!
(pare facile)

Donne al cotto ha detto...

eccomi sfolli :-))
La toxo si verifica con le analisi del sangue esito immune o non.
se non te l'hanno detto prima significa che non sei "in pericolo". In ogni caso basta stare attenti, ad esempio se tigro si "stravacca" (sdraia in dialetto da me) solitamente sul divano, l'accortezza è stendere una coperta che poi togli quando ti sdrai tu. E' un dei primi esami che mi hanno fatto, è strano che tu non lo sappia.

Non ascoltare l'infermiera e basta, sai quante castronate dicono le infermiere? uh... sono fatte apposta per spaventarci per niente con le loro chicche di "mancato dottore".

Pensa a Tigro poretto, anch'io col mio gatto convivo a giorni e basta saper gestire la cosa.
Se è sempre in casa con voi è difficile prenda la malattia. Di solito ce l'hanno i gatti randagi che poretti mangiano tutto e quindi sti maledetti portatori.

Donne al cotto ha detto...

ah.. attendo il tuo post mozzafiato ;-)))

mammapellona ha detto...

Sono rincoglionita sfolli. Mica avevo visto questo post! :(
Non ti sentire abbattuta, dai, ti prego. Noi siamo con te. E lo so, pare una cazzata star lontano dal gatto (pure a me), ma se te l'hanno detto, te tocca...
come vedi questa mattina pessimismo anche qui.

Pandora ha detto...

ciao, io mi sento di dire che non bisogna "demonizzare" il gatto soprattutto se di casa! credo che sia molto piu facile prendersi la toxo con la verdura lavata male! Comunque bisogna fare attenzione e io i grattini al mio Morgan li faccio ma certo, dopo, vado a lavarmi le mani....forse lo stress è piu in questo. Non lo faccio piu salire sul letto, non lo avvicino al mio viso ovvio...devi sempre tenere pulito il divano nel cso lui ci è salito e la lettiera....quella è la cosa piu epricolosa ma la ua gestione se l'è aggiudicata il marito! :-)
Comunque sfolli, la cosa migliore è farsi consigliare da un bravo veterinario!

sfollicolatamente ha detto...

Donnine mie belle, io stavo aspettando a rispondervi che mi richiamasse la segretaria del veterinario, con delucidazioni sui toxo DOes and DON'Ts, ma qui anche lei mi sa che si e' persa via a giocare a boccette...

Marica, infatti leggo un sacco in questi giorni, ma oggi non ho resistito e sono andata in ufficio a lavoricchiare per qualche ora, niente di serio, eh

Donne, grazie di tutte le info, vedo che sei un'espertissima! Anche da me si dice 'stravaccarsi' :-) cmq mi sembra abbastanza inquietante che questo esame non me l'abbiano fatto..azz, e io che credevo di aver fatto tutti, ma proprio tutti gli esami del mondo..mmmh...

Mammapellona, eh gia', e io che sfottevo Dear Husband perche' si era 'inventato' questa cosa del gatto, aaugh

Pandora, infatti mi hai dato l'idea del vet, e ora spero che mi richiami! Sai che mi e' salito sul letto giusto giusto stamattina appena mi sono alzata, l'infingardo? E ora mi tocca cambiare lenzuola, e le avevo appena messe nuove, grrr. Ma per il divano, io mi dico, se e' gia' contaminato, non serve a molto mettere il telo ora...e poi, se ' contaminato, e lo sara' pure da tempo, ormai dovrei essere immune..chi lo sa.
Cmq per fortuna siamo affrancati dalla minaccia lettiera, perche' va fuori in giardino (in quello dei vicini, a dir la verita' bhuauauau)

Pandora ha detto...

Sfolli, nonostante questo farai le analisi tu e il micio, come io ho fatto col mio e non è detto che il micio sia infetto. L'importante è che tu stia tranquilla, non farti rpendere dal panico, che non avvicini il suo muso al tuo viso (io adoravo baciarlo) e che ti lavi le mani dopo averlo accarezzato

Nina ha detto...

dera god come non ti sono di aiuto oggi. Massimo che posso offrirti è di dare libero sfogo insieme a questo stato d'animo di PESSIMISMO E FASTIDIOOOO! A me stanno tornando, per certo, anche da ste parti l'omino perfido e buffone non mente, le tette si stanno inesorabilmente sgonfiando e mi rode troppo il cool. Che facciamo? Andiamo, come nei film, ad aspettare che passa il treno nella galleria e ci mettiamo a urlare? Andiamo a farci un aperitivo e spariamo cazzate a raffica fino a che non ci sentiamo male per il troppo ridere? Eh? Non puoi bere vero? vabbè vorrà dire che io bevo e tu analcolico.
Dai scegli te, io sono aperta a tutto davvero! ^^

Però Sfolli mi pare un po' presto per quei sintomi rivelatori di cui parli, in più stai sotto overdose di ormoni, vattela a pesca il corpo che reazioni c'ha...abbi fede. Dai abbi fede! Pciù :*

sfollicolatamente ha detto...

Ecco Pandora, le tue mi sembrano parole sagge e ragionevoli, quindi la accendiamo! Ho telefonato al vet e mi ha detto che non esistono esami certi per sapere se Tigro ce l'ha, e neppure vaccini. Magari, se prendo forza e coraggio per tornare dalle lobotomizzate, me lo faccio fare io l'esame. Vedremo..

Nina, mi sono mancati i tuoi commenti!! Ecceccazzo, sto omino ci ha proprio fattogirare le pelotas, come dice SuperRana, grrrrrrrrrr
Cmq anche le tue di parole mi sembrano sagge e ragionevoli: con tutte le droghe che ho preso, non c'e' da fidarsi dei sintomi, continuo a dirmelo anch'io, anche del fatto che e' veramente troppo presto per le rosse!

Allora, mi piace questa cosa: Saggezza e ragionevolezza. Ragionevolezza e saggezza. Grazie!

Pandora ha detto...

Sfolli, non è vero. Ai gatti viene fatta l'analisi del sangue alla ricerca degli anticorpi proprio come a noi...chiamane un altro va'....Vaccini ahime non ne esistono ne per loro ne per noi
:-(

sfollicolatamente ha detto...

aaah, buono a sapersi, che il vet non ci sta dentro con la testa, speriamo che almeno il medico della mutua ci stia un op' di piu, e mi prescriva l'esame per gli esseri umani...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...