domenica 27 febbraio 2011

FleboLobotomia


Farsi prelevare ettolitri di sangue dalla clinica privata, e ottenere i risultati entro dieci giorni, dopo che il campione e' stato gentilmente adagiato in un contenitore svarowski, messo on ice, e spedito per corriere espresso a Chicago, dove luminari della scienza immunologica lo esaminano, lo scrutinano, lo conteggiano, gli fanno la foto e lo autografano: 1000 euro.



Passare una mattina intera a inseguire le segretarie del medico della mutua per avere i risultati della rimanente, minima parte esami del sangue ("solo" qualche decilitro), per sentirsi richiamare proprio mentre si sta salendo sull'autobus, con le vecchine dietro che pressano e lanciano saette alle tue spalle.
Spiegare, mentre paghi il biglietto, che mancano dei risultati che ti servono urgentemente. Rispondere alla segretaria, una volta guadagnato a suon di gomitate un posto all'interno dell'affollato abitacolo, che si, TI SERVONO PER LA CLINICA DI RIPRODUZIONE ASSISTITA.
Sentirsi chiedere quali risultati, nello specifico, siano mancanti.
Rispondere a voce alta ed esasperata che ti mancano quelli dell'HIV, dell'EPATITE B e C!
Infervorarsi incastrando la cerniera della giacca nella stoffa della suddetta giacca (mannaggia ai bordini e alle cerniere) mentre si scopre che l'infermiera settimane orsono ha dimenticato di prelevare il campione per i suddetti esami.
Smadonnare in italiano.
Finalmente eclissarsi con un "Oh, great. Telefonero' al piu' presto a quest'altro ospedale per avere un altro appuntamento urgente. Che orari fanno in alla sezione Lobotomia?"
Non ha prezzo.

34 commenti:

Clara V ha detto...

a Chicago??

sfollicolatamente ha detto...

Ebbene si, non ci facciamo mancare nulla, neanche i test immunologici...

Per vedere se ho le difese immunitarie troppo alte, che potrebbero attaccare l'embrione una volta trasferito in utero, dopo la FIVET.
Ma non voglio disseminare terrore: questa e' un'eventualita' mooolto remota, solo vogliamo eliminarla prima di spendere altre migliaia di euro per la prossima FIVET
(anche perche' sto bassissima a riserve ovariche, quindi ogni embrione prodotto e' super prezioso, e non vorrei ritrovarmi ad attaccarlo io stessa, you know...)

pinkmommy ha detto...

io per ora ti faccio un enorme in bocca al lupo per questi esiti...ma dell'infermiera che "dimentica" di prelevare i campioni ne vogliamo parlare???
un abbraccio!

Seavessi ha detto...

oh beh, naturalmente una italianissima telefonata di insulti al dirigente dell'infermiera-che-ha-dimenticato ci sta eh!
Se ci dai il numero chiamiamo noi.
Tutte.
Una
Per
Volta.

bismama 2.0 ha detto...

In bocca al lupo per gli esiti!!!

Marica ha detto...

beh, un mega in bocca al lupo!!!

ma fino a chicago? wow! :-/

Wanesia ha detto...

Strano che se ne siano dimenticati,eppure sono delle analisi importanti

Finalmentemamma ha detto...

ammappa oh...da esaurimento..ma uccidere l'infermiera che ha dimenticato tutto ci starebbe no?!

sfollicolatamente ha detto...

Aah, allora non sono solo io a pensare che l'infermiera sia da ricovero alla neuro (lobotomizzata gia' lo e', di sicuro)...
grrr
mmmh
Grazie a tutte del sostegno (grande Seavessi, ottima idea quella delle telefonate uauuaa)

Speranza ha detto...

Io mi prenoto per la prima telefonata: visto che già sono bella carica per conto mio, posso contribuire alla grande per la tua causa. Che palle queste infermiere e medici e tuttooo!

Nina ha detto...

Già è uno stress di suo, poi ci si mettono pure loro...che fatica Sfolli, lo capisco. Non sono riuscita a risponderti subito, appena l'hai postato, cioè appena l'ho letto, perchè mi è preso un magone...ho pensato a me, o meglio a quando toccherà a me e m'è presa un po' di strizza, tu capirai. Ma ora eccomi qui, concentrata su di te, a farti forza e sostenerti! Ce la farai, quasta DEVE essere l'ultima! ^^ Ti stringo fotte fotte sci sci. Pciù :*

la tina ha detto...

sfrollicola mia!!! e io che da 32enne single manco ci penso a far figli, ma certo che mi dai una visuale che non avevo mai considerato... cosa posso dirti, se non che ti auguro il meglio in assoluto per ciò che desideri! è 1 piacere leggerti ^_^

sfollicolatamente ha detto...

Bentornata Nina!
Nooo dai non volevo seminare terrore...staro' piu' attenta in futuro - le notizie vanno messe in contesto...per esempio non e' che tutti devono farsi fare gli esami a Chicago, sono solo io che sono particolarmente sfigata e paranoica...
Grazie della stretta - pciu pciu!! :-))


Ciao Tina!
Mi fa bene sentire che ci sono persone che hanno la mia eta' e non ci pensano, perche' (egoisticamente) mi fanno tirare un sospiro di sollievo dai sensi di colpa ('ecco, dovevo cominciare a riprodurmi prima, ormai e' tardi, se lo avessi fatto 7 anni fa un po' di uova le avrei avute ancora' ecc ecc). Evviva il mondo che e' bello perche' e' vario!

Nina ha detto...

Aho all'età mia de che?? Ormai è tardi CO-OSA? E che devo dire io che c'ho 33 anni e vò allegramente per i 34?? Eh? Ma non diciamo minchiate peffavore eh! Che poi m'arrabbio di brutto e quelle provette te le mando tutte all'aria! Ecco!
Scherzi a parte nessun terrore tranquilla, sono io che in questi giorni sono suscettibile a qualsiasi accenno a FIVET&Co. Che posso farci, non me l'aspettavo proprio che anche io...ehm...Che stavo dicendo? Di che parlavo...mah, niente mi tornerà in mente ;)

Ah quasi dimenticavo, ho aperto una pagina dedicata per vedere quante siamo noi cacciatrici blogger e non, vieni/te registrarvi eh!

sfollicolatamente ha detto...

haha ooh noooo il terrore continua....no giuro, a 33 anni si ha ancora tempo!! sono io che sono sfigata e ho le ovaie vecchie (ho la riserva ovarica di una ultra quarantenne - cose che capitano a meno dell'uno per mille delal popolazione, a te NO, giuro!!)

Non avevo visto la pagina cacciatrici, ottima idea - ora vengo da teeee!

franci ha detto...

ciao ...passo di qua perchè ti ho letto su un altro blog ....

concordo sul lobotizzare l'infermiera...machepalle ...

e gli insulti in italiano ci stanno tutti ...se vuoi chiamo anche io ;-)

in bocca al lupo per i risultati

Funambola ha detto...

L'infermiera ha dimenticato di prelevare il campione per gli esami????
Ma scherziamo??? Mica si sta giocando? Tu stai impiegando tutte le tue forze e - diciamolo - anche tanti soldi - per avere un bimbo - e gli infermieri dimenticano di fare il loro lavoro!! O.o
Io mi inca**erei come una iena!!!
Comunque, cara, in bocca al lupo per gli esiti!

sfollicolatamente ha detto...

Ciao Franci, benvenuta!
vieni dal blog di Polly vero? allora mi confermi che le tette spariscono una volta che si allatta...mmmh, ottimismo, allegria!
;-)

Eh si, Funambola, che rabbia, non ti dico. C'e' da dire che aveva un sacco di crocette da mettere sul modulo, poverina, si e' confusa...grrrr

ElizabethB ha detto...

Il mio pensiero è:

-un augurio fortissimo a te per i tuoi esami, che tutto vada per il meglio, te lo auguro proprio col cuore in mano;

-un augurio a tutte noi che l'infermiera in questione, al contrario, non si riproduca MAI!

Un abbraccione!

valeria ha detto...

Ciao, siamo al 5 marzo....hai qualche novità sugli esami fatti? TIENI DURO,l'obiettivo lo merita....

sfollicolatamente ha detto...

Ciao Valeria!!

Macche', ancora niente risultati, stiamo parlando della mutua eeh...

Intanto quelli che l'infermiera era riuscita a prelevarmi hanno dato risultati inconclusivi, e uno lo devo rifare in privato comunque.

Che ti devo dire...cerco di nonn rodermi troppo il fegato, e medito una bella lettera di protesta alla mutua, prima di tornare in Italia, in cui metto giu tutte le cazz...grrr che hanno fatto ad oggi. Non so se servira', ma non si puo stare in silenzio, no?

sfollicolatamente ha detto...

hahahah GRAZIE ElizabethB, lo spero proprio anch'io :-))

franci ha detto...

Si si confermo ..purtroppo .... ;-)

pandora ha detto...

ciao come va? no news ancora ???
per quanto riguarda la domanda che mi avevio fatto riguardo al mio blog....non ti so rispondere :-D non è che io sia un genio in queste cose

Anonimo ha detto...

ma perchè non adottate un figlio invece di incaponirvi in questo modo??? del resto un figlio non è "solo" amore??? che bisogno c'è che somigli a voi o a altri????

sfollicolatamente ha detto...

Ciao Pandora!
Alla fine sono dovuta andare all'ospedale centrale, e aspettare un'ora per rifare il prelievo. I risultati non ci sono ancora,a ma era solo una formalita' della clinica - quegli esami li ho gia' fatti l'anno scorso ed erano tutti okkey :-)

@ anonimo: il mio primo post contestatore, benvenuto!!
avrei preferito che tu avessi lasciato un messaggio firmato, cosi ci saremmo potuti ritrovare e rintracciare, per avere uno scambio piu' approfonodito e onesto. Ma tant'e. Mi posso solo limitare a sperare che tu torni e legga questo commento.

L'adozione e' un grande gesto, che non si addice a tutti, a tutte le circostanze personali ecc. di sicuro c'e' che avere un figlio naturale e uno adottato sono due esperienze fondamentalmente diverse, e guarda che non sto implicando che una sia di categoria a e l'altra di categoria b, o viceversa. Semplicemente te lo direbbe chiunque ha un minimo di esperienza di adozione: sono due cose fondamentalmente diverse.
C'e' anche da considerare l'iter che va percorso per arrivare ad adottare: parlo di anni di burocrazia. Certo, questo non deve scoraggiare, ma certamente non rende questa opzione necessariamente piu breve o indolore di quello che stiamo passando noi 'ricercatrici'.
Poi c'e' il fatto che non verranno mai affidati bambini appena nati in adozione, e cio' contribuisce a cambiare fondamentalmente l'esperienza.
Infine, io non so se sto parlando con una donna o un uomo, ma penso che non ci voglia molto a comprendere il desiderio di nutrire e crescere un figlio anche fisicamente, attraverso il proprio corpo.
Giusto?

Detto questo, stai parlando con una che appena ha scoperto che nella nostra coppia c'erano problemi fisici, la prima cosa che ha pensato e' stata 'allora adottiamo!'. ci stiamo pensando concretamente, solo prima vogliamo dare una chance a questo altro progetto. E ti ricordo che chiunque sappia un minimo di adozione, lo sottolinea per primo: bisogna arrivare all'adozione senza rimpianti e avendo provato tutte le altre strade prima, altrimenti rimarra' sempre quel 'ma chissa se...', a precludere un impegno totalizzante nell'adozione.
E poi chi te lo dice, che noi comunque non adotteremo il secondo, anche se dovessimo riuscire in questa imprsa per il primo?

Marica ha detto...

e' vero, come dice sfolli sono due cose diverse, e bisogna arrivare all'adozione dopo aver fatto un certo cammino, non e' che si possono schioccare le dita e dire "adottiamo", come se fosse la soluzione magica a tutto!

per alcuni l'adozione puo' essere una soluzione, ma per altri no, non siamo tutti uguali.
per alcuni la scelta di adottare puo' arrivare subito, per altri puo' arrivare dopo.
se si sceglie di farlo, bisogna avere il cuore limpido :-) (bisognerebbe, ehm...)

Ale ha detto...

...corro il rischio ri ripetermi visto che avevo già "commentato" d'aver fatto entrambe le esperienze (fivet/adozione..non ancora conclusa!!) giusto per fare una banale precisazione per.."L'anonimo" ed anche per fare un pò di informazione (senza toccare la questione maternità bio-maternità di cuore che se no non la finisco più)...non avete di idea di quante analisi si debbano fare per poter presentare la domanda di adozione: test antidroga sangue e urine ed è il minimo, test per l'alcolismo(ed ho impedito a mio marito di mangiare anche solo un babbà per un mese che non sai mai cosa può venir fuori!!)e devo dire che anche qui l'infermiera di turno dimenticò di fare un esame ma alla fine il certif. ce lo fecero lo stesso, poi hiv, tbc ed ogni sorta di epatite, ma è l'ultimo quello fantastico...test genetico per la talassemia, ora io non sono un medico ma come la trasmetto una malattia genetica ad un bimbo adottato???? La cosa più simpatica è che i suddetti esami scadono ogni circa tre mesi e per avere l'idoneità ci si mette in media un anno,un anno e mezzo se sei fortunato...quindi basta farsi due conticini.
Ognuno ha il suo percorso, io volevo adottare da subito e forse la fivet ho fatta per il motivo sbagliato...perchè metti che fra dieci hanni mi trovo a chiedermi "se avessi provato?"...ma sinceramente sono un pò stufa di quelli che sono convinti che vai al supermercato scegli un bebè paghi ed esci col sacchetto!!!Sono sei anni che aspetto di incontrare mio figlio e quindi mi scuso se sono stata un pò lungaaaa e polemica!!!
Un abbraccio a tutte le cacciatrici!!!

Ale

Nina ha detto...

Non si possono assolutamente paragonare le due esperienze, credo che farlo significhi affrontare la cosa in modo superficiale e banalizzarla anche parecchio. Non si adotta un bambino per compensare il fatto che non se ne ha uno proprio, si arriva a scegliere di adottare una creatura che è altro da sè sapendo che sarà un'altra l'esperienza e il percorso d'amore che faremo insieme. Non è la ruota di scorta, l'uno vale l'altro, non è l'utima spiaggia. Non si decide di adottare così come si sceglie di ordinare pasta piuttosto che pizza al ristorante, è un impegno straordinario, che richiede un equilibrio personale e di coppia fortissimo. Non è per tutti e sono tante le emozioni che devi elaborare e le cose che devi risolvere con te stessa come donna (e in altre forme come uomo) prima di poter dire sono pronta ad accogliere il figlio di un altra e a sentirlo figlio mio. Un percorso fatto di accettazione della propria infertilità, della propria incapacità a dare la vita. E molte altre cose che non riesco ancora neanche a immaginare. Perciò per favore prima di parlare e semplificare questioni così delicate e complesse Anonimo...
riflettici un attimo sù.

sfollicolatamente ha detto...

Oh meno male che non sono rimasta l'unica voce, grazie a Marica, Ale e Nina per aver notato il messaggio e aver contribuito!!
Credo che questa faccenda valga un post a parte, che faro' presto (insieme a tutti gli altri che continuo a ripromettermi di fare e poi e poi e poi...mi perdo a leggervi tutte e il cervello mi va in pappa :-))

Marica ha detto...

ale: sei anni che aspetti... ma in generale o solo per l'adozione?

sfollicolatamente ha detto...

eh, infatti, Ale, va be che io semino terrore, ma anche tu non scherzi mica bella mia ;-)
No dai, sicuramente e' come dice Marica: sei anni da quando l'intera odissea e' cominciata, giusto?
x

Ale ha detto...

Post anti-terrorismo!!!

Allora...bisogna essere sposati da 3 anni per fare domanda, quindi abbiam perso tre anni nell'attesa, poi abbiam aftto domanda in tribunale a settembre 2008 e siamo effettivamente in lista d'attesa per la Cina da aprile 2010 quindi per l'esattezza 2 anni 5 mesi 2 settimane e 3 gg....attesa prevista al momento per la Cina 4 anni!!!

....un pò di terrore me lo posso permettere???

A volte vorrei strapparmi i capelli dall'impazienza, a volte recupero una stoicissima pazienza zen...però in ogni momento della mia giornata ed anche nei miei sogni il pensiero del mio piccolo chicco di riso mi scalda il cuore al punto che follemente a volte mi viene l'insana paura di rimanere incinta(...ci credereste??)e non pote più stringere fra le braccia il mio bimbo tutto d'oro....pazzie da ado-mamma!!!

ciao ciao

P.s. curiosità...in fondo al blog trovate la timeline dell'adozione!!!

sfollicolatamente ha detto...

ommmiodddio, 4 anni di attesa?!?!?!?
noooo, altro che terrore, mi hai stecchita, Aleeee!
Io che proprio alla Cina pensavo...

Beh, direi che sei veramente stoica, DAI che sei a piu' di meta' viaggio!!!

Ora devo andare a 'intrattenere' i miei che sono in visita dall'Italia, ma appena ho un po' di tempo passo da te e mi leggo tutto per bene.
Che la forza sia con voi!
xxx

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...