sabato 1 gennaio 2011

Anno Nuovo, Vita Nuova...

...chi ha fallito ci riprova!

Io me lo sento, quest'anno sara' un anno formidabile per tutte noi alla ricerca: sara' un anno pieno di follicoli, uova, embrioni, blastocisti che si attaccano (no, non al tram, all'emdometrio), e soprattutto pieno di noi tutte reclinate sul divano, con una mano sul pancione e una sulla fronte in posa contemplativa, il placido sguardo perso nell'orizzonte, e il resto del mondo ai nostri piedi in ammirazione di cotanta prodigiosa conquista. Ce la possiamo fare, e ce la faremo!

Si sente che oggi sono esaltata?
Sara' che ho ancora in corpo tutto il vino rosso-prosecco-champagne-liquore al cioccolato di ieri notte, che non mi sono fatta mancare nulla.
Ho vaghi ricordi di conversazioni con i nostri amici - chi di Nottingham, chi da San Francisco, chi da Washington D.C., chi in partenza per Abu Dhabi, chi per il Canada - con tutti loro si parlava di limite legale per bere alcolici: nel Regno Unito e' 18, negli Stati Uniti e' 21, negli Emirati Arabi (si, Abu Dhabi e' negli Emirati Arabi, l'ho dovuto cercare stamattina sul google maps - pero' che non fosse in Etiopia (?!), come sosteneva il Dear Husband, lo sapevo, neee...) addirittura per poter acquistare bevande alcoliche devi portare sempre con te una specie di patente che certifica la tua nazionalita' e che non sei musulmano.
E io a fare la splendida, dicendo che in Italia non ci sono limiti, e chiunque puo' acquistare tutto l'alcol che vuole - anche al 100% per farci il limoncello - ma che non per questo abbiamo problemi di alcolismo. Anzi, ne abbiamo molto meno che all'estero.
Per poi arrivare alle 10 di sera in uno stato di alcolismo puro: ricordo di essere uscita in balcone (si, vabbe', balcone e' una parola grossa per l'edilizia inglese - una mini balaustra, ecco), con zero gradi sotto la luna, senza sentire il minimo freddo. Ero troppo concentrata ad aspirare il fumo passivo del manipolo di fumatori incalliti che si affrastagliavano in due centimetri quadrati (ma il baluardo resiste: sono a piu' di 150 giorni senza sigarette!).
Ricordo anche di aver attanagliato varie persone che non vedevo da almeno un anno con le mie FIVET peripezie. Che, in aggiunta alle mie solite paranoie
1. Oddio cosa faro' da grande?
2. Oddio e se mi bocciano all'esame di dottorato? (si, sono proprio recidiva: oltre ad essere una ricercatrice di embrioni, sono pure ricercatrice in universita')
3. Oddio ma io ce la faro' nel mondo vero, quello fuori dalla scuola?
...non e' poco. Santa pazienza, santo sorriso di circostanza inglese, che ha fatto si che io non venissi mandata a quel paese a ogni due per tre...
Insomma, se in Italia mi pare di capire che parlare di fertilita' e' taboo e nessuno ne vuole sentire, sappiate che qui in UK c'e' una pazza a piede libero che nessuno riesce a zittire su questa cosa. Io attanaglio per tutte voi: siete contente? E vi mando tanti sorrisi di circostanza, ma anche tanti sinceri, perche' ce ne sono stati tanti, ieri sera.

Ma l'euforia e l'ottimismo di oggi sono soprattutto dovuti al fatto che finalmente sono in partenza per l'Italia! E' esattamente un anno che non torno al mio borgo natale ai piedi delle montagne e non vedo l'ora di rivedere tanti amici (ciao WonderP, ciao Volpe!), ma anche il Gufo e la Iena, ovvero i mie cari genitori (il Gufo si chiama cosi perche' e' un essere solitario e dalla postura francamente ingufata, la Iena e' stata battezzata cosi dal Gufo, per via del suo fare non troppo morbido o accondiscendente - ma questa e' un'altra storia).
Insomma, sto tornando tra la mia famiglia e altri animali, e non vedo l'ora!

Questo post vi e' stato offerto dal super wi-fi delle British Railways - altro motivo di euforia e' appunto poter sgallinare su internet mentre scivolo tra la campagna inglese, ogni minuto piu' vicina all'Italia...
Ora pero' stiamo entrando a Londra, e vi saluto. Ho fatto un bel po' di foto, ma non le posso scaricare perche' mi sono dimenticata il cavetto a casa. eh, be, il mio di soprannome fa gnorry, e non e' un caso. Io gnorry ci sono proprio, non ci faccio!

9 commenti:

Nina ha detto...

BUON 2011 anche a te Sfolli...si, sarà il nostro anno, DEVE esserlo! Pefforza ^_^
A proposito, quasi mi scordavo cavoli, la mia micetta Milu (è femmmina) mi ha raccomandato di dirti di mandare i suoi saluti e auguri al tuo Tigro. Bzzzzz bzzzzzzz
Pciù bzzzzz Pciù bz

Buon rientro in patria allora! Saremo un po' più vicine ;)

Gnappetta ha detto...

Tanti auguri di buon anno anche a te! Sì sì sì questo è l'anno buono! ;) P.S. per l'alcool credo che in Italia il limite sia 16 anni ma dubito che ad esempio le cassiere al supermercato chiedano la carta d'identità a qualcuno! :P

WonderP ha detto...

OH CHE ONOOOOORE! addirittura citata in un post!
si, si , sono io, lasciatemi passare, la conosco!
eh eh!

Sfoll, ti aspettiamo io e la Volpe e se davvero riusciamo a fare un'uscita in 3 il 2011 parte in modo eccezionale!

Seavessi ha detto...

e allora buon rientro tra noi e buon 2011!!!

(e sì, me lo sento io pure che è l'anno buono ;-) )

Nina ha detto...

La befana vien di notte....
Nella calza ho messo un pensiero per te, vieni a vedere!!!
http://ninacerca.blogspot.com/2011/01/sunshine-award-ancora-fiesta.html

WonderP ha detto...

Ciao!
c'è posta per te!
http://zettelappuntiindisordine.blogspot.com/2011/01/questo-premio-e-una-sorta-di-pubblico.html

Finalmentemamma ha detto...

rieccomi a commentarti....mi sei mancata....buon 2011 anche a te..e ti auguro...un bell'ovetto con sorpresa al più presto...sarai sicuramente una mamma FORMIDABILE!!!!BACISSIMI....

Funambola ha detto...

Sei una fantastica super gnorry!!!! E io ti adoro... :D
Però, io voglio dire una cosa: io il tuo augurio iniziale, me lo conservo per qualche anno più in là...magari me lo prendo e faccio mio fra un paio d'anni o tre... per quest'anno mi godo il mio uomo e la nostra storia che è ancora all'inizio :P
Un abbraccio, carissima! :D
Il mio augurio, però, è sempre lo stesso... Lo sai già: una cicogna al più presto! Incrocio le dita per te! :)

sfollicolatamente ha detto...

Oh ragazze, tra gozzovigliamenti e premi non ci ho piu capito nulla...ma ora che ho capito come usare il PC che va a criceti di mia mamma, volevo ringraziavi tutte per gli auguri, salutare Milu (e Nina ;-)) (meno male che c'e' lei: quanto mi manca il mio Tigrone qui nel paese pedemontanooooo)

PS
@ Gnappetta: madai davvero in Italia c'e' il limite a 16 anni?! Meno male che siamo gente capace di chiudere un occhio, perche' altrimenti addio serate etiliche per i pischelli brufolosi...
@ Finalmentemamma: dici?? ehmm..mmh grazie per la fiducia ;-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...