lunedì 6 dicembre 2010

Ceci n'est pas une pipe...

...ovvero, questa e' un'immagine di un blastocista, ma in realta' non e' quello che ci hanno trasferito sabato. Quello sta ancora nella nostra macchina fotografica, protetto da giuramento. Ovvero, il giuramento che io ho fatto al Dear Husband che non avrei condiviso con amiche reali e virtuali, in quanto trattasi di "una cosa troppo personale".

E vabbe', personale, e' sono un ammasso di un centinaio di cellule, e pure lente come una lumaca...(anzi, a ben guardare, un po' appiccicoso e bavoso lo sembra). Infatti, sabato era ancora allo stadio di Early Blastocyst, per cui la nostra cara embriologa non ha potuto vagliarne la qualita' (anche i blastocisti, come gli embrioni, possono essere giudicati di categoria a, b o c).
D'altra parte, come si dice dalle mie parti: "O mangi sta minestra, o salti la finestra", visto che gli altri 4 embrioni erano ancora alla fase precendente, detta morula, cioe' quella fase di transizione da embrione a blastocista, nella quale non si capisce bene cosa stiano facendo.
Quindi, catetere alla mano, e puntato un set di luci che neanche 10 dentisti tutti insieme, il nostro dottore indiano si appresta a depositare l'artefatto.

Conclusa la procedura, arriva il briefing del'infermiera, che mi legge la lista di cose che non posso fare nelle prossime 2 settimane, ovvero, fino al giorno del test di gravidanza (oddio mi sembra una parola sporca...il test di gravidanza...io? ma siamo matti? io non l'ho mai fatto un test di gravidanza, sono troppo gggiovane...ah, no no, ho 32 anni e voglio restare incinta! concentrazione).
Ecco qui la lista.
Niente: sesso (?), alcol, aspirina, moment. Pare tutto cio' sia nocivo al concepimento.
Per fortuna, mi rassicura, posso: fare la pipi' e starnutire.
"Che culo!", dico io, "Ma siamo proprio sicuri che posso fare la pipi' e starnutire?"
"Si", dice lei, "Non ti preoccupare che il blastocista non esce"
Ah, meno male...con tutti sti divieti, mi stava venendo un dubbio.
"Ma un bel bagno caldo, magari con degli olii essenziali...o un bel massaggio? e poi una bella lezione di yoga? giusto per rilassarmi un po'...", chiedo io.
"Assolutamente no", dice lei, "Gli olii essenziali potrebbero causarti infiammazioni, il calore e' meglio evitarlo, e i massaggi attivano i nodi linfatici e non va bene. Anche la palestra, sarebbe meglio evitarla. E mi raccomando, evita di sollevare pacchi pesanti".

Mi sembra di essere ad Auschwitz.
E mi viene anche da pensare: ma se non gliel'avessi chiesto io, del bagno caldo ecc., lei avrebbe messo in pericolo il successo di questo ciclo non condividendo queste perle di saggezza?
E poi, ma se questo benedetto blastocista non e' in grado di sopravvivere a un bagno caldo, siamo sicuri che non sia un rognetto che prima fa finta di attecchire e poi fa baracca e burattini?
Indi per cui, oggi ho preso forza e coraggio e ho lasciato i miei arresti domiciliari per andare a farmi un bel...colloquio! Grande sballo generale.
D'altronde, questo sulla lista dell'infermiera non c'era. E io di sicuro non glielo chiedo.

Tie'.

2 commenti:

sara ha detto...

sei incredibile! sappi che hai tutta la mia ammirazione! riesci a raccontare una cosa così delicata con un'ironia meravigliosa : )
spero tu ce la faccia quanto pirma, davvero...

sfollicolatamente ha detto...

Grazie Sara sei troppo gentile!
E soprattutto GRAZIE degli auguri, ora vengo a trovarti :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...