martedì 9 novembre 2010

Come si fa un'iniezione



Oggi ho guidato la mia cara Citroen Saxo
(di terza mano, annata 1998, senza serratura del baule perche' mi si e' rotta e il nostro meccanico polacco di fiducia me l'avrebbe "messa a posto" qualche mese fa, ma non si capisce perche' io sia sempre qui a temere di passare su un dosso artificiale a piu di 2 km all'ora perche' altrimenti mi si apre il baule. E gli automobilisti dietro o se la ridono o si sbracciano per farmelo sapere, o entrambe le cose - gia' successo...).

...dicevo, ho guidato la mia cara Saxo per andare in clinica per farmi spiegare come prepararmi le iniezioni da sola.
Prima di uscire mi ero letta per filo e per segno tutti i foglietti informativi dei medicinali, e ancora mi passavano davanti agli occhi i disegnini esplicativi di come si dovessero fare le miscele e le iniezioni.
L'effetto e' stato quasi piu grafico di un film dell'orrore, e gia' mi imperversava una bufera di domande e perplessita' in testa. Se a questo si aggiunge che fuori soffiava la solita tempesta autunnale, e che ci sono parecchi dossi da passare sulla strada per la clinica, direi che non sono proprio arrivata a destinazione in condizioni ottimali.

Fortunatamente questa e' una clinica di superlusso, quindi ho parcheggiato con grande disinvoltura a lato di una spider car verde bottiglia con interni in pelle umana, sono entrata e sono andata dritta a prendermi la mia legittima e gratuita cioccolata calda.

Stavo giusto cominciando ad annegare nella cioccolata i ricordi dei disegnini, che arriva Sarah, bionda e sorridente infermiera sulla ventina che mi porta nel suo regno di aghi e siringhe. Devo dire che la spiegazione e' stata molto rassicurante, e vi assicuro che quando mi ha passato la siringa dicendomi "Ecco, ora tocca a te, prova a miscelare", non mi tremavano (quasi) le mani.

In breve, il mio protocollo prevede tre tipi di iniezioni al giorno: due (Menopur e Gonal-F) per stimolare le ovaie, e l'altra (Cetrotide) per fare in modo che le ovaie non rilascino eventuali uova prima del fatidico giorno della Raccolta.
A parte le specifiche modalita' di dosaggio, una iniezione consiste nel:
1. Riempire la siringa di preparato liquido
2. Iniettare il liquido nell'ampolla in cui e' contenuta la polvere magica (cioe' la medicina)
3. Shakerare piano
4. Riaspirare la soluzione nella siringa
5. Cambiare ago, perche quello usato nei passi 1-4 e' spesso come uno spaghetto Barilla numero 5, e non e' raccomandabile usare quello per iniettarsi
6. Premere lo stantuffo finche' ogni residuo d'aria e' eliminato
7. Iniettare

Il passo 7 sembrera' il piu' inquietante, ma immagino che, eseguiti i passi 1-6, il peggio sia passato e si voglia semplicemente finire la procedura.
E poi, vi assicuro, e' veramente un attimo.
Questo lo so perche' due mesi fa mi sono fatta la mia prima (e, finora, unica) iniezione premiscelata durante il ciclo di inseminazione intrauterina (nulla in confronto a queste, ma pur sempre un'iniezione). La quale, siccome andava fatta alle dieci di sera precise, ha avuto luogo nel bagno di un cinema in centro.
Ma questa storia la racconto un'altra volta, altrimenti semino troppo terrore in un post solo.

Ripeto: sembra peggio a sentirlo raccontare (e a vederlo nei fogliettini illustrativi), che farlo!
Almeno spero.

4 commenti:

WonderP ha detto...

ma, forse è una domanda scema, DOVE te la fai l'iniezione?

sfollicolatamente ha detto...

ah, giusto, dettaglio non secondario!
Io me le faccio a lato lato della coscia, in alto, dove c'e' un po' di ciccia.
Ma in generale si possono fare anche in pancia, intorno all'ombelico. A me pero' fa impressione l'idea della siringa in pancia perche' fa un po' giapponese che si ficca la spada nelle budella...harakiri!
Ecco, ora si' che ho seminato terrore...eek

AuroraSogna ha detto...

Ciao! Sto iniziando ora a leggere il tuo blog, su consiglio di una cara amica. Sono in una fase in cui stiamo decidendo quando cominciare il percorso pma e sono avida di blog! E anzi, lancio un appello: se c'è qualcuno che legge e che si è affidato all'ospedale Careggi di Firenze, come noi, si faccia vivo! Mi piacerebbe molto confrontarmi e conoscere la loro esperienza. Intanto continuo a leggere... Baci! AuroraSogna

AuroraSogna ha detto...

Mi sono appena registrata quindi potete scrivermi anche in pvt :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...